Alitosi: come eliminarlo in modo naturale

La condizione di alitosi può manifestarsi in chiunque ed avere cause fisiologiche oppure patologiche. E’ sicuramente un problema che può avere implicazioni psicologiche negative  e può per alcuni diventare una fonte di preoccupazione specie nei rapporti sociali affettivi.

La presenza di carie o infiammazioni gengivali può infatti favorire o peggiorare l’alitosi, quindi tra i primi rimedi per alitosi c’è una buona igiene orale. Anche la pulizia della lingua è molto importante, poiché sulla sua superficie si possono depositare scarti di cibo e batteri che se non vengono eliminati possono causare anch’essi alito cattivo.

Tra le cause troviamo anche affezioni alla gola o alle vie respiratorie, ricordiamo tonsilliti, faringiti, bronchiti, in questo caso per risolvere il problema dell’alito cattivo occorre intervenire sulla patologia in atto.

In alcuni casi l’alitosi è favorita dal consumo di alcuni alimenti, in particolare possono essere responsabili  latticini, cipolle, aglio,caffè, un eccesso di zuccheri. In questi casi il disturbo è in genere temporaneo.

Un fattore scatenante comune risiede nell’intestino. A volt, infatti, i batteri putrefattivi che normalmente sono limitati al colon, possono risalire fino all’intestino tenue. Questo accade a causa di fermentazioni abnormi causate da batteri putrefattivi che si sviluppano  a seguito di disbiosi intestinali.

In questi casi i gas che si producono da queste fermentazioni risalgono fino allo stomaco e il cattivo odore si percepisce anche in bocca.

Anche l’assunzione di alcuni farmaci può favorire l’alitosi  ricordiamo ad esempio antidepressivi e antistaminici.

Vediamo ora quali sono i migliori rimedi.

I rimedi sintomatici consentono di limitare nell’immediato il problema, è però necessaria una scrupolosa igiene del cavo orale completata con collutori a base di Aloe vera , Mirra, o Rosmarino.

Per promuovere la funzione digestiva o per favorire l’eliminazione dei gas intestinali è ottima la menta e il suo olio essenziale che può essere anche nebulizzato in bocca sotto forma di spry.

Esistono poi dei rimedi che agiscono sulla causa del problema per eliminarlo alla radice. Parliamo quindi di pulizia del colon e dell’intestino, aumentando anche il consumo di fermenti lattici per l’equilibrio intestinale e per contrastare fermentazioni.

Nei rari casi  in cui queste strategie non bastassero occorre consultare uno specialista, che nel caso di alitosi può essere un medico generico o il dentista.

Please follow and like us:

Biografia Giuseppina Nesta

Giuseppina Nesta
Farmacista, esperta in piante medicinali, fitoterapia, cultrice di omeopatia, specializzata in Scienze della Nutrizione, Nutrigenetica, Farmacista Vegano, Pman Cosmetico.Entusiasta della professione che cerca di difendere e coltivare, vivendo la farmacia in tutti i suoi aspetti.

Check Also

Dermatite da stress: cause, sintomi, rimedi

Lo stress è un problema che riguarda tantissime persone e che ha conseguenze non solo …