domenica , 23 Febbraio 2020

Cinque passi per ricominciare al massimo a Settembre

Il vero inizio, la vera partenza, per i buoni propositi è settembre, non gennaio con il nuovo anno.

Il primo settembre è lo start per una nuova vita, abbiamo visto in spiaggia corpi allenati, capelli spendenti e anelli di fidanzamento esposti su mani affusolate, abbiamo esclamato dentro di noi, “….” L’anno prossimo anche io….”. Spessissimo le decisioni importanti vengono rimandate a settembre

Ma ci crediamo? O ci piace l’idea di prendere l’iniziativa, ci rinvigorisce, ci da carica, poi al primo intoppo crolliamo?

Durante l’estate abbiamo riempito l’agenda di post-it in cui elencavamo tutto ciò che DOVEVA CAMBIARE. Ora, è arrivato il momento di passare dalla buone intenzioni alla pratica.

ECCO A VOI LA LISTA:

Dieta. La madre di tutti i buoni propositi post estate, croce di tutti gli essere umani, è la dieta. La forza di gravità ci spinge culo e tette verso il basso. Il girovita si allarga, le cosce si gonfiano, i culi prendono quota. No, no non date la colpa alla vostra tiroide o alle ossa grosse, non siete dei mammut o dei medici, è il cibo che ci fa ingrassare, la coca-cola in riva al mare, i gelatini sotto l’ombrellone che ci colano addosso.

Ora, tutta l’estate abbiamo raccontato la stessa scusa..“ ho avuto problemi, ero nervoso”. (leggi Burger King sotto casa, sono una scrofa senza fondo). Ora che fare? Eliminate i cibi spazzatura, buttandoli, (non dite che è sprecato e con la scusa vi rimpinzate come un’ultima cena super calorica). Volete partire dal primo settembre alle 00:00 per iniziare la dieta? Ed immagino che alle 23:59 avrete ancora qualcosa in bocca! Quest’ anno cade di sabato, che farete? Vi abbofferete anche domenica e poi inizierete lunedì? Già partite male.

Palestra. Strettamente correlato alla dieta c’è la palestra, di solito vanno a braccetto, le disgrazie non vengono mai da sole. Se dimagrite senza rassodarvi, il vostro nuovo corpicino sarò flaccido come un budino, se fate palestra senza dieta e poi passate al bar di fronte ad abboffarvi di bomboloni alla crema non dimagrirete mai.  Le palestre costano poco e sono aperte sempre, non ci sono scuse se siete motivati. E poi  l’attività fisica fa bene, oltre a migliorare fisicamente, potrete incontrate nuovi amici, e non ultimo entrerete nei vestiti senza sembrare degli insaccati. Non perdete tempo a scegliere il look da palestra, basta una t-shirt ed un pantaloncino, non andate li per mettervi in mostra, ci andate per farvi apprezzare dopo i risultati ottenuti.. Hop.. Hop…

Pulizie armadio. In teoria si fanno in primavera, ma se non siete degli accumulatori seriali, è sempre una buona idea. Fate una lista delle cose che non vi servono, l’armadio è strapieno di abiti? Aspettate il cambio stagione e regalate gli abiti che non avete messo quest’estate tanto non li userete nemmeno il prossimo anno, fidatevi! Non conservate le cose che vi vanno strette solo perché siete già ultra sicuri di portare a termine i primi due punti della lista. Anzi, se riuscite a dimagrire davvero fare shopping per scegliere nuovi abiti sarà un premio al risultato raggiunto.

Love. D’estate nessuno vuole avere un fidanzato/a, gli ormoni e l’animo farfallone ci portano di fiore in fiore ad impollinare il più possibile come brave api laboriose, d’altronde se siete rimasti single fino poco prima di partire per le vacanze non ha senso farsi mettere il guinzaglio in spiaggia. Quindi se avete “sgallettato” tutta l’estate, ora è tempo di cercare l’anima gemella con cui passeggiare mano nella mano tra le foglie autunnali. Magari un fidanzato/a che vi supporti e sopporti  e fate attenzione a non fare l’errore di innamorarvi e lasciare l’impegno sportivo, il lavoro sul corpo è per noi stessi, non vi annullate per nessuno.

Nell’epoca social, il primo passo da fare è il restyling del vostro profilo, nuove foto ritoccate, curate anche la scrittura dei post, postate cose intelligenti, il pacchetto deve essere appetitoso nel suo insieme. Per il look vi aiuto con il successivo punto.

Look. Ultima parte, il look è fondamentale. Se avete deciso di cambiare pensate a cosa vi stia bene, certo è che dovete essere razionali, se siete bassi evitate le maglie extra large, sembrereste dei rapper sfigati e se volete cambiare il colore dei capelli non esagerate con i contrasti, l’effetto “Zia Malgioglio” è in agguato. Per le signorine, tutte, evitate i fuseaux metà gamba, nessuna di voi è Naomi Campbell. Indossare cosa ci piace ma non ci sta bene ci mortifica soltanto. Fatevi consigliare da un’amica, sincera, che vi dica la verità.

Importante è tener presente che i buoni propositi vanno mantenuti per voi stessi e non per gli altri. Se vi piacete di conseguenza piacerete più agli altri, e questo vi farà stare bene e vi motiverà ulteriormente. È un circolo vizioso ma positivo.

Ultimo, se arriverete a fine ottobre e non sarete riusciti (guarda caso per colpa di chiunque tranne che di voi stessi?) a mettervi a dieta o altro e decidete, a questo punto, di rimandare tutto a dopo Natale per godervi le inevitabili scorpacciate, lasciate perdere, avete fallito. La prossima estate procuratevi un burqa e professatevi musulmani.

 LIFE IS NOW

Please follow and like us:
fb-share-icon0

Biografia Carlo Kik Ditto

Carlo Kik Ditto
Autore dei romanzi "La pecora Rosa"e "Crazy Bear Love" e "A Destra dell'Arcobaleno",Carlo Ditto con la sua ironia e il suo tono sempre sopra le righe,riesce a raccontare in modo davvero unico,la quotidianetà.Nella sua rubrica "L'angolo della Pecora Rosa",accompagnerà i nostri lettori nel mondo LGBT.

Check Also

Sanremo 2020: i voti del Kik

Ci siamo cari lettori, è arrivata la settima più canterina dell’anno. Stonati e non, con …