domenica , 16 Dicembre 2018

Cosa vuol dire vivere in una casa di lusso oggi

Il mercato immobiliare di Roma e quello di Milano sono la perfetta dimostrazione di come il lusso stia cambiando identità. Vivere in una casa di lusso oggi è un’esperienza differente rispetto a quella che si poteva affrontare in passato: il concetto stesso di abitare si è evoluto in misura consistente nel corso dell’ultimo secolo. Negli anni Trenta del Novecento, per esempio, l’obiettivo dei più benestanti era quello di avere una casa in città; tre decenni più tardi, negli anni Sessanta, lo scopo era quello di possedere un appartamento grande. La situazione attuale, invece, identifica il lusso con la semplicità: una realtà che non è alla portata di tutti e che non tutti si possono permettere.

Che cosa è il lusso oggi

Nel 2018, il lusso corrisponde a soluzioni in grado di rendere più semplice la quotidianità, all’insegna del benessere e della sicurezza: si ricerca il comfort, dunque, e non conta tanto quanto sono spaziose le stanze. Le case che vengono progettate oggi, in realtà, saranno vendute solo tra qualche anno: ecco perché si può parlare di un nuovo vecchio che non pare capace di restare al passo con i tempi. La domotica, per esempio, per la maggior parte delle persone è un’innovazione che deve essere ancora scoperta, ma in realtà è già vecchia, anche perché ha bisogno di password e quindi risulta eccessivamente complessa.

Le case di lusso del futuro

Da tale constatazione si può facilmente intuire che le abitazioni di lusso del futuro dovranno avere la capacità di rispondere alle necessità degli inquilini già da sole, essendo in grado di adattarsi all’evoluzione del mondo. Oggi, per esempio, tra gli appartamenti di lusso in affitto a Milano centro è difficile trovarne qualcuno privo di balconi, perché il clima è cambiato e c’è il sole anche là dove prima faceva freddo. Devono essere ripensate anche le case in montagna a quote inferiori ai 2mila metri, in quanto non potranno più essere utilizzate per gli sport sulla neve nel giro di pochi anni.

I trend per le dimore di pregio

Il piacere dell’abitare è il tratto peculiare di ciò che viene ricercato in un’abitazione di lusso. In effetti, nel momento in cui si acquista una casa, non si comprano solo il tetto, i mobili e le pareti, ma si diventa proprietari anche della personalità dell’immobile. C’è il ruolo della location, dunque, ma c’è anche il ruolo del contesto, che chiama in causa la serie di servizi grazie a cui rimanere in una residenza di pregio è un’esperienza che può essere considerata esclusiva. Non va mai dimenticato, inoltre, che quello dell’immobiliare di pregio resta soprattutto un mercato di sostituzione, che non coinvolge coloro che sono interessati ad acquistare una prima casa, ma chi ha voglia di una soluzione abitativa preferibile alla casa di cui è già proprietario. La qualità di utilizzo degli spazi tende a diventare più importante della loro quantità: gli spazi, cioè, devono essere capaci di assecondare i bisogni di tutti i membri della famiglia, dal momento che ognuno di essi ha necessità relative allo studio, al lavoro o semplicemente al divertimento.

Le richieste degli acquirenti

Tra le richieste dei potenziali acquirenti, si nota come sia cambiata la percezione dei bagni, oggi considerati degli spazi da dedicare al benessere individuale: è per questo motivo che il loro numero cresce, al punto che in diversi casi si arriva alla presenza di un bagno per ogni camera. La luminosità dei locali è un altro degli aspetti che contribuiscono alla rivalutazione degli immobili, insieme con la semplicità della tecnologia a disposizione.

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Redazione

Check Also

Il secondo step del make up perfetto: lo Skin Care!

La settima scorsa abbiamo parlato dell’importanza della detersione. Quest’oggi vi voglio parlare dello skin care.  …