Piatti di Carne
Pasta Brisè

Cotechino in Crosta per tutte le stagioni

Chi dice che il Cotechino si mangia solo la notte di San Silvestro? Ecco un piatto ricco, gustoso e scenografico perfetto anche durante il resto dell’anno.

C’è chi lo mangia per tradizione, chi al contrario lo assaggia solo per scaramanzia e chi invece lo prepara perché ne apprezza il sapore unico. Certo è che non c’è cenone di capodanno senza il Cotechino con le Lenticchie! E se siete anche amanti dell’innovazione, sempre pronti a sperimentare nuove ricette, allora questa versione del Cotechino in Crosta fa proprio al caso vostro. Semplice da realizzare ma anche scenografica e creativa. Vi consente di portare in tavola un piatto dal gusto tradizionale ma allo stesso tempo innovativo e moderno. Tutto ciò che vi occorre per realizzarlo è un cotechino precotto, e due rotoli di pasta brisè. In questa ricetta vi mostro passo passo come realizzare un delizioso intreccio che darà una veste nuova ad uno dei piatti classici delle festività natalizie. L’aspetto rustico ed invitante di questo Cotechino in Crosta lascerà stupiti i vostri ospiti. Chi dice che il cotechino si mangia solo la notte di San Silvestro? E’ un piatto di carne perfetto anche durante il resto dell’anno. Il suo sapore ricco è perfetto ad esempio, per il pranzo della domenica in famiglia. In questo caso il mio suggerimento è di servirlo assieme ad un contorno di patate novelle al forno o assieme ad un saporito purè di patate.

Per 4 persone occorrono:

  • Cotechino Precotto 500g
  • Pasta Brisè 2 rotoli
  • Tuorlo d’Uovo 1
  • Semi di Papavero q.b.

Per preparare il cotechino in crosta iniziate dalla cottura dei quest’ultimo. Ponete sul fuoco una pentola capiente piena d’acqua. Una volta raggiunto il bollore, immergete la busta sigillata contenente il cotechino precotto e lasciate bollire per circa 20 minuti.  Una volta cotto, scolatelo, scartatelo, eliminate il budello e lasciatelo raffreddare. Intanto preparate il rivestimento in pasta brisèe. Tagliate a strisce larghe circa 1,5cm entrambi i rotoli. Sollevate le strisce di uno dei due rotoli in maniera alternata. Prendete una striscia dal secondo rotolo e posizionatela in orizzontale, appena sotto le strisce sollevate e sopra quelle rimaste distese. Abbassate tutte le strisce e sollevate quelle che prima avete lasciato distese. Inseriamo una seconda striscia in orizzontale, ricavata dal secondo rotolo, alla stessa maniera della precedente. Proseguite in questo modo fino ad ottenere un intreccio fitto. A questo punto trasferite tutto in frigorifero per circa 15 minuti. Riprendete l’intreccio freddo e disponetelo sul piano di lavoro. Posizionate il cotechino sull’intreccio e avvolgetelo con cura. Tagliate la Pasta Brisèe in eccesso e utilizzatela per altre preparazioni.  Disponete il cotechino così preparato su una teglia rivestita di carta forno. Sbattete il tuorlo d’uovo con la forchetta e spennellatelo sulla pasta brisèe. Cospargete i semi di papavero sulla superficie e cuocete in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti.

 

Please follow and like us:

Biografia Giovanna De Sangro

Food blogger italiana da sempre appassionata di cucina e scienze dell’alimentazione. Diplomata “Economa Dietista” e specializza come “Tecnico Esperto del Settore Agro-Alimentare”, è fondatrice del sito internet e video blog “Cucina per Te”. Un nuovo portale culinario dedicato a tutti gli amanti del “mangiar bene” e rivolto sia a chi è alle prime armi in cucina che agli esperti del settore.

Check Also

Piatti di Carne

Involtini di Pollo gratinati al forno: ricetta facile e gustosa.

Grazie alla sua carne bianca, tenera e saporita il pollo non è solo uno degli …