domenica , 22 Settembre 2019
©Sergio Bonelli Editore

Dampyr 233 – I Grandi Antichi

Mauro Boselli e Maurizio Rosenzweg concludono la vicenda iniziata nel volume precedente, con un numero intriso di scontri fisici e battaglie campali.

Diviso di fatto in due parti, I Grandi Antichi è interamente costruito sull’ur-plot dell’assedio. Il numero precedente aveva lasciato Kurjack, Tesla e gli altri rinchiusi in un fortino di legno al centro di una giungla nel mezzo di una realtà aliena, assediato dall’esercito del caos, dai selvaggi Vendians e dalla progenie di Chtulhu. Mancano all’appello solo i marines, l’orda blu e i cosacchi dello Zar. In attesa di loro notizie lancio qui ufficialmente il solito

ALLARME SPOILER

Harlan è lontano, perché al momento del balzo nella nuova realtà è stato guidato dalla sua fiamma del luogo, Loryen… Un sistema di trasporto che ti conduce direttamente dalla tua ex mezza pazza… è questo tipo di particolari che ti rende una serie horror di successo in Italia.

Mentre Harlan deve capire come farsi dare un passaggio al centro dell’azione, l’assedio al fortino viene rafforzato da alcuni pezzi da 90 del mito Lovecraftiano, cioè quattro dei Grandi Antichi del titolo. Due nomi su tutti: Yogh Sothoth e Nyarlathotep, che sfoggia doti da affabulatore, parlamentando da vero politico. Certo resta difficile fidarsi di un gigante alieno alto centinaia di metri e con quella faccia. E comunque le mazzate magiche e i draghi volanti sono molto più scenografici. Da pura fantascienza anche la velocità delgi spostamenti, che spesso sembrano avvenire in tempo zero. Ma in un universo alternativo di vampiri transdimensionali e swastiche del (ma per fortuna non sul) Sole, questo è il minimo.

Lo stile sporco e nervoso di Rosenzweg regala alcune splash page veramente d’effetto e disturbanti in questo albo, aggiungendo un nuovo contributo all’immaginario grafico già sterminato delle creature lovecraftiane; mentre i dialoghi di Boselli conferiscono al tutto quel tocco quasi “Cannarsiano” che forse al vecchio H.P.L. non sarebbe del tutto dispiaciuto.

Dampyr 233 – I grandi antichi

Autori: Mauro Boselli; Maurizio Rosenzweig

Casa Editrice: Sergio Bonelli Editore

Prezzo: 3,9 €

Please follow and like us:

Biografia Carmelo Nigro

Carmelo Nigro
Nato sul finire della lontana e oscura epoca umana conosciuta come “anni '80”, è riemerso, più o meno trionfante, dal labirinto universitario durante la seconda decade del terzo millennio, riportando una laurea in giurisprudenza come macabro trofeo. Nerd incallito e irredento, fagocita libri e fumetti di ogni tipo, delirando di improbabili super-poteri da ben prima che Downey Junior rendesse popolare la faccenda sfrecciando ubriaco nei cieli di Hollywood... Il suo primo atto ufficiale come membro del team di Senza Linea è stato inventare la parola “Nerdangolo”, rubrica di cui tutt'ora si occupa per la gioia di sé stesso. mail: c.nigrox@gmail.com

Check Also

Gundam 0083: Rebellion, il remake “adulto” di Gundam: Stardust Memory

Per chi non lo conoscesse Gundam è un franchise giapponese d’animazione creato nel 1979  da Yoshiyuki Tomino e Hajime Yatate …