sabato , 7 Dicembre 2019

Eventi Napoli e Campania: Agenda del Weekend 22 – 24 novembre

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Sorrento Street Food Village 2019

Da venerdì 22 a domenica 24 novembre

Questo weekend Piazza Angelina Lauro torna ad ospitare il Sorrento Street Food.
La città di Sorrento verrà invasa, anche quest’anno, da un coloratissimo sciame di Apette Piaggio.
Dal 22 al 24 novembre, a Sorrento, un festival che rappresenta al meglio la fusione tra tradizione e modernità; la tradizione culinaria sinonimo d’eccellenza, e le nuove tendenze del momento, cucine su tre ruote belle, creative e particolari.
L’evento sarà caratterizzato da un’ ampissima scelta di piatti, dal dolce al salato, tutti da gustare in “chiave street”, e da tanto divertimento!
Tra le bontà che potranno essere assaggiate ci saranno: fantastici panini di alta macelleria, pizze fritte, cuzzetielli, panuozzi, fritture, specialità siciliane e tanto tanto altro…
Per tutta la durata del festival non mancheranno momenti d’intrattenimento diffuso.
Dunque, tra le tantissime prelibatezze, le carinissime Apecar e le luci natalizie della città si respirerà un’atmosfera a dir poco magica.

L'immagine può contenere: notte e spazio all'aperto

NATALE PICCIRILL – Avellino

Venerdì 22 e sabato 23 novembre

Torna, nel centro storico di Sirignano, Natale Piccirill’ alla sua XIesima edizione.
La tradizione prende origine all’inizio del secolo scorso, quando un sacerdote, Francesco Fiordelisi, di origini sirignanesi, che aiutava l’allora parroco don Liberato Gallicchio a preparare la festa del patrono Sant’Andrea, donò dei pacchetti di alici fresche alle famiglie più bisognose del paese per permettergli di festeggiare la ricorrenza.
Il gesto apparve come un dono di Natale arrivato in anticipo e da allora si festeggia in quel giorno il «Natale piccirill’».
Questo giorno il 30 novembre, per i sirignanesi è come se fosse proprio il Natale del 25 dicembre e, come tradizione vuole, viene preceduta dalla vigilia che viene trascorsa allo stesso modo di quella del 24 dicembre.

L'immagine può contenere: cibo

Sapori D’Autunno – Avellino

Da venerdì 22 a domenica 24 novembre

La Pro Loco Sperone e l’Associazione Samarcanda, con il Patrocinio del Comune di Sperone (AV), presentano:
**SAPORI D’AUTUNNO**
Una manifestazione che tra mercatini della tradizione, spettacoli itineranti & street food avrà luogo in
Via Dei Funari (Sperone, AV)
MENU
– Pasta con fagioli e cotica di maiale..
– Candele spezzate al ragù di Braciola Speronese..
– Braciola Speronese..
– Panino con salsicce e contorni vari..
– Caciocavallo impiccato..
– Cuoppo di pesce…
– Pizza e patatine fritte..
– Cuoppo di Castagne..
– Straccetti alla crema di nocciola
– Vini: “Aglianico del Beneventano” – “Coda di Volpe” – “Taurasi Bianco & Rosso”..
– Bibite Varie..
**IL GIORNO “24 NOVEMBRE 2019” LA SAGRA AVRA’ INIZIO ALLE ORE 12:00, CON TANTE SORPRESE E OMAGGI PER I VOSTRI BAMBINI..
MUSICA & SHOW
– Joe Clemente..
– Nico Showman..
– Francesco Montuori..
– Shark X Izanagi..
PER INFORMAZIONI: 334.96.87.664

L'immagine può contenere: cibo e testo

Sagra della P’zzetta e Vino Cuotto

Da venerdì 22 a domenica 24 novembre

Scisciano festeggia la “Sagra della P’zetta e vino cuotto” in occasione della festività di San Martino, Santo Patrone della città. La sagra è il mix giusto tra tradizioni e gusto, una vera e propria passeggiata enogastronomica.

Una tre giorni da trascorrere vivendo il borgo, circondati da musica ed arte di strada e tanto, ma proprio tanto divertimento.
Assaggerete pietanze come pasta e patate sfritte, baccalà con papaccelle, cupputiello di alici e calamari, castagne e ovviamente p’zzetta e vino cuotto, dolce tipico della tradizione contadina.
La domenica gli stand saranno aperti anche a pranzo!

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Sagra della Castagna di Serino IGP- Avellino

Sabato 23 e domenica 24 novembre

A Serino, frazione Rivottoli, torna la 44^ Edizione della Sagra della Castagna di Serino IGP, LA PIÙ ANTICA D’IRPINIA!
Il piccolo borgo è pronto a celebrare il prezioso frutto, che nel 2018, dopo un importante lavoro svolto dal comitato promotore, ha avuto il riconoscimento IGP.
La manifestazione, patrocinata dal Comune di Serino, è organizzata dalla PRO LOCO SERINO con la collaborazione di numerose associazioni del territorio: ASSOCIAZIONE CANALARTE, ASSOCIAZIONE CUOCHI CAMPANI, ACAS, ADACI, E20, RIVUS, MA.BI., FORUM DEI GIOVANI, ARCA DI NOÈ, e i ragazzi dell’Oratorio parrocchiale di Rivottoli, oltre al prezioso contributo degli sponsor PRIMA COLTA E BCC CAPACCIO PAESTUM E SERINO.
La manifestazione è dedicata a Luca Mariconda, vicepresidente della Pro Loco Serino, venuto purtroppo a mancare alcuni mesi fa.
Gli stand saranno attivi a partire dalle ore 19.00 alle ore 24:00 di sabato e dalle ore 11 di domenica fino alle ore 24:00.

L'immagine può contenere: scarpe

Sanità: sacro e profano con murales e cimitero delle fontanelle

Sabato 23 novembre

La prima tappa del tour sarà il Cimitero delle Fontanelle, il luogo del rito delle “anime pezzentelle”. Da lì ci sposteremo verso la Chiesa di Santa Maria della Sanità, con la splendida cupola maiolicata, detta anche “chiesa di San Becienzo” o “del Monacone”, per la presenza di una teca con la statuetta ottocentesca in legno dipinto di san Vincenzo Ferrer, secondo una tradizione innalzata nel 1836 dai fedeli per sconfiggere l’epidemia di colera che colpì la città. Durante il percorso sarà possibile ammirare i murales degli artisti di strada Bosoletti, Tono Cruz, Mono Gonzalez, Žilda e tanti altri, nonché le opere di arte contemporanea di Riccardo Dalisi e di Paolo La Motta. Scoprirete presepi e giardini, in uno dei quartieri più affascinanti di Napoli. Lungo la discesa verso via Foria visiteremo Palazzo Sanfelice e Palazzo dello Spagnuolo, entrambe opere dell’architetto Ferdinando Sanfelice nel 1700. Il tour terminerà in via Foria presso la Porta di San Gennaro.
Appuntamento: sabato 23 novembre alle ore 10, presso la stazione della metropolitana linea 1 Materdei
POSTI LIMITATI!!!
Per prenotare inviare una mail a erika83e@gmail.com o contattare telefonicamente il numero 3492949722 (anche sms o whatsapp)
La visita guidata si svolgerà con un minimo di 10 partecipanti prenotati.
Durata della visita: 2 ore e 30 circa
Contributo richiesto per la visita guidata: 10 euro
L’itinerario è a cura di Erika Chiappinelli, guida autorizzata della Regione Campania.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Meraviglie trecentesche: la chiesa di san Giovanni a carbonara

Sabato 23 novembre

La visita riguarderà la Chiesa trecentesca di San Giovanni a Carbonara, tra le più ricche di opere d’arte della città, ubicata nell’omonima strada del centro storico, così chiamata in quanto era destinata in epoca medievale a luogo di scarico dei rifiuti inceneriti. La fondazione del monastero e della chiesa va collocata tra gli anni 1339 e 1343 quando Gualtiero Galeota dona agli Agostiniani un suolo fuori le mura denominato ad carbonetum. Nel 1399, con l’arrivo di re Ladislao di Durazzo a Napoli, ha inizio un completo rifacimento che conferisce alla chiesa l’aspetto attuale. Alla morte di Ladislao nel 1414, per volere della sorella Giovanna si eleva nel presbiterio della chiesa l’imponente monumento funebre del sovrano. Nel 1427, voluta da Sergianni Caracciolo, viene costruita la cappella della Natività dei Caracciolo del Sole, aggiunta al muro di fondo della chiesa gotica. La visita offrirà quindi anche l’occasione per ripercorrere il tormentato amore della regina Giovanna II e del suo amante, assassinato per una pugnalata nel 1432 in Castel Capuano. Per tutto il XVI e il XVII secolo la chiesa si arricchirà di sepolture e monumenti di notevole qualità plastica. Nel Settecento l’architetto Ferdinando Sanfelice realizzerà all’esterno una scala a doppia rampa, uno dei simboli delle sue ardite architetture.
PROGRAMMA
10:00 – Raduno partecipanti presso l’ingresso della chiesa in via San Giovanni a Carbonara, 5 – Napoli
12:00 – Fine della visita guidata
CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO € 7,00
La PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti) e va effettuata entro il giorno precedente la visita. La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti.
INFO E PRENOTAZIONI
3922863436 – cultura@sirecoop.it

L'immagine può contenere: 3 persone, notte, spazio all'aperto e spazio al chiuso

Secreta Neapolis: la mostra nei sotterranei della Pietrasanta

Sabato 23 novembre

La cooperativa Sire vi invita a partecipare ad un nuovo appuntamento di visita nei sotterranei della Basilica di Santa Maria Maggiore della Pietrasanta, arricchito da due interessanti mostre di recente apertura. Scopriremo la storia e l’evoluzione del sito e, più in generale, lo sviluppo del sottosuolo e delle cisterne di Napoli e i personaggi reali e leggendari ad esso legati. Dai resti della murazione greca e di mosaici romani ad una installazione contemporanea dei fratelli Scuotto, dai rifugi della seconda guerra mondiale all’abbandono successivo, le cavità napoletane sono ricche di segreti! La visita sarà inoltre l’occasione per visitare la Cappella Pontano, piccolo tesoro rinascimentale adiacente alla Basilica.
Nei sotterranei è stata allestita la mostra SACRA NEAPOLIS, nata in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, che per l’occasione ha aperto i suoi depositi, per mostrare al pubblico la preziosa stipe votiva di Caponapoli e delle straordinarie sculture di epoca imperiale. Statuette fittili, sculture policrome, monete che testimoniano la recezione di usanze e religioni esotiche. Un focus sui culti orientali diffusisi nella Neapolis greco-romana.
PROGRAMMA
ore 10:30 Appuntamento con gli operatori SIRE Coop presso l’ingresso della Basilica della Pietrasanta
ore 12:30 Conclusione delle attività
Parte della visita prevede la discesa nella cisterna di età greca a 40 metri di profondità. Sono presenti agevoli scalini ma si precisa che non è presente la possibilità di usare un ascensore.
CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO: € 7,00
(ESCLUSO di biglietto di ingresso che per i partecipanti alla visita sarà un ridotto di euro 7,00 anzichè di euro 10,00)
ATTENZIONE: La visita e il prezzo del biglietto riguardano i sotterranei della Basilica con la mostra Sacra Neapolis , la cappella Pontano. Non comprendono la visita alla mostra di Andy Wharol, allestita nella parte superiore della Basilica, che ha biglietto a parte e che non sarà oggetto della visita guidata.
N.B. La PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.
INFO E PRENOTAZIONI
3922863436 – cultura@sirecoop.it

L'immagine può contenere: 1 persona

I Quartieri Spagnoli – alla scoperta dei nuovi murales

Sabato 23 novembre ore 10.30
Addovà vi propone un sabato mattina fuori dai soliti percorsi turistici e lo fa percorrendo insieme a voi alcune fra le zone più caotiche e colorate che la città ci offra: i quartieri spagnoli, con i colorati murales e i palazzi storici.
Toccheremo con mano la vibrate vitalità di quel dedalo di viuzze, balconi e colori chiamato “Quartieri Spagnoli”.
Lungo il nostro cammino incontreremo opere di Cyop&Kaf, Roxy in the box, la Pudicizia velata di Francesco Bosoletti, e per finire i nuovi murales dedicati al genio della comicità napoletana, antonio De Curtis, in arte Totò.
Appuntamento alle ore 10,00 alla stazione della metropolitana di Toledo
La passeggiata inizierà alle 10:30
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
(in fase di prenotazione comunicare nome e cognome, numero di partecipanti e cellulare di riferimento)
Contributo a persona per la visita guidata
intero – 8 € a persona (include visita guidata a cura di una guida abilitata)
ridotto – possessori Card Addovà 7 € a persona
junior (da 8 a 12 anni ) – 4€ (fino a 7 anni gratis )
– Puoi chiamare, inviare un sms / whatsapp al numero: 3711300813
– Puoi scrivere a: info@addovatournapoli.it
Se hai necessità di parlare con noi al telefono, richiedilo via sms e ti ricontatteremo nell’arco della stessa giornata.
E’ POSSIBILE PRENOTARE DAL LUNEDì AL SABATO DALLE 10.00 ALLE 19.00
**l’evento si terrà se si formerà un gruppo di almeno 15 persone**

L'immagine può contenere: 3 persone, testo

Sentieri del Vino – Caserta

Sabato 23 e domenica 24 novembre

Sabato e Domenica a Camigliano ci sarà la II Edizione di “Sentieri Del Vino”, la rassegna che riporterà per le strade di Camigliano (Caserta) la magia dell’arte del vino, dell’alta gastronomia e del folklore popolare.
Dopo lo strepitoso successo dell’anno scorso, si ripropone un percorso gastronomico con prodotti tipici locali come i guanti fritti, la pizza figliata, il caciocavallo impiccato e altri prodotti locali, e ovviamente non mancherà il Vino locale.
“Sentieri del vino” iniziativa volta a far conoscere ai più giovani le loro radici e per coloro che sono avanti negli anni, un tuffo nel passato. Saranno due giornate di immersione totale nella natura, tradizioni popolari e contadine, tra musiche e balli di una volta, degustazioni di vini e piatti tipici, verrete trasportati nella vita di campagna e alla festa della vendemmia, con la pigiatura a piedi nudi e visita nelle cantine antiche.

L'immagine può contenere: una o più persone e testo

Iliade La Guerra di Troia – Salerno

Sabato 23 e domenica 24 novembre

Il Demiurgo e la Fondazione Mida rinnovano il loro sodalizio e lo fanno teatralizzando una delle storie più avvincenti di sempre. Una storia fatta di eroi, di amori, di tradimenti, di sangue : la Guerra di Troia, raccontata in modo originale, diverso, nelle meravigliose Grotte di Pertosa- Auletta, in provincia di Salerno.
Un mito rappresentato in uno scenario mozzafiato, nel cuore della Terra.
Per gli appassionati di Epica, delle gesta eroiche, delle storie forti è un appuntamento imperdibile!
Il punto di vista è quello di Andromaca, principessa troiana e moglie di Ettore. La narrazione comincia dal sacco di Troia, e Andromaca, provando a portare in salvo il piccolo Astianatte, suo figlio, racconta ciò che era Troia, racconta la spedizione achea, racconta, in maniera fedele alla narrazione omerica, lo svolgersi della guerra, l’amore tra Paride ed Elena, le gesta di Ettore, l’ira di Achille.
In scena 4 attori, spostandosi in maniera itinerante nel percorso turistico delle Grotte di Pertosa-Auletta, racconteranno la vicenda.
Sarà affidato ad Andromaca il compito di accompagnarci in questa avvincente storia: vedremo quindi gli dei palesarsi, e conosceremo le gesta di Ulisse e Diomede, di Agamennone e Menelao, Assisteremo al duello mortale tra Achille ed Ettore, al sacco di troia e alla cancellazione della stirpe troiana.
Regia Francescoantonio Nappi
I giorni di spettacolo
23 novembre
Gli orari di ingresso 15.00 – 17.00 – 19.00
24 novembre
Gli orari di ingresso 11.30 – 15.00 – 17.00 – 19.00
Costo del biglietto
Intero 15,00
Ridotto (dai 4 ai 10 anni) 10,00
Sconto gruppi ( +10 persone) 12 euro
PRENOTA
Tel. 3270148209
Mail info.demiurgo@gmail.com
*spettacolo presente nel calendario scuola 2020
**convenzioni con strutture limitrofe alle Grotte per pernottare e/o degustare prodotti tipici locali

L'immagine può contenere: montagna, spazio all'aperto e natura

Trekking e Terme – Oasi del Polveracchio e le Terme Di Contursi

Domenica 24 novembre

Trekking sulla vetta del monte Polveracchio, attraverso l’oasi dell WWF. Nel pomeriggio un bagno rigenerante nelle sulfuree acque di Contursi terme.
Partiremo dall’oasi WWF del Polveracchio per raggiungere la vetta a 1790 m slm.
La salita di 8 km e 900m di dislivello ci permetterà di godere del favoloso panorama offerto dalla catena dei Picentini.
Dopo il pranzo a sacco, torneremo alle auto per raggiungere i bagni di Contursi, nello stabilimento termale Capasso, dove ci godremo un rigenerante bagno nelle acque sulfuree.
Dove?
Oasi WWF di Campagna
A che ora?
Ritrovo alle ore 9:00 presso : largo Sant’Antonio, Campagna
KM e DISLIVELLO?
8 km e 900 m di dislivello positivo.
È richiesto un minimo di preparazione fisica.
L’escursione prevede un contributo volontario di 5 euro, mentre l’ingresso alle terme ha un costo di 15 euro, da pagare direttamente allo stabilimento termale
INFO e Prenotazioni OBBLIGATORIA
Telefono, WhatsApp e email
-Giovanni: 329 6212025
-Angelo : 3342583610
-Daniele : 3209631281
Mail: vetteebaite@gmail.com
(in oggetto indicate “Trekking e terme” )

L'immagine può contenere: oceano, cielo, albero, spazio all'aperto, natura e acqua

Tour guidato al Castello di Baia

Domenica 24 novembre
Il team Visit Campi Flegrei vi accompagna alla scoperta del Castello Aragonese di Baia, che ospita le sale del Museo archeologico dei Campi Flegrei.
La costruzione del Castello Aragonese iniziò nel 1493/94, voluta da Alfonso d’Aragona per fortificare il golfo di Pozzuoli contro possibili incursioni saracene. Venne radicalmente trasformato dagli spagnoli alla luce di nuove concezioni militari in tema di fortificazioni e nel corso dei secoli continuò ad essere rinnovato in funzione alla sua destinazione di presidio militare. Nel 1887 venne declassato a struttura civile con Regio Decreto.Tranne alcuni episodi irrilevanti dal punto di vista storico militare, la presenza del pur imponente castello servì a ben poco.
Attualmente ospita il Museo Archeologico Flegreo, dove divisi in diversi settori sono esposti interessanti reperti archeologici che aiutano a ricostruire la storia di Cuma, Pozzuoli, Miseno, Bacoli, Liternum e del Rione Terra. I percorsi sono ben articolati e le eccezionalità sono opportunamente messe in luce, dando loro anche il giusto risalto artistico.
Dagli spalti e dai bastioni si possono godere panorami semplicemente bellissimi.
Appuntamento alle ore 10:30 all’inizio della salita di accesso al Castello.
Costo della giornata 14.00 euro per la quota associativa. 12.00 euro per i soci Visit. Comprensivo di guida abilitata della Regione Campania. Biglietto di ingresso al Museo.
*La visita si effettuerà con un numero minimo di partecipanti 15 persone.
Info e prenotazioni (obbligatoria)
inviare una e-mail info@visitcampiflegrei.eu
Tel 3208015037 – 3803675781
WatsApp. 3475507420.

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi e spazio all'aperto

MAVesuvius: l’antica Roma prende vita tra il reale e il virtuale

Domenica 24 novembre ore 17.30 e 19.15

IN CONCOMITANZA CON L’INAUGURAZIONE DELLE NUOVE INSTALLAZIONI DEL MUSEO ARCHEOLOGICO VIRTUALE DI ERCOLANO, GLI ABITANTI DELL’ANTICA ROMA PRENDONO VITA CON UNO SPETTACOLO ITINERANTE CHE VI PORTERA’ NELL’ANTICA ERCOLANO E NELL’ANTICA POMPEI.
ACCOMPAGNATI DA UNA DEA, CONOSCERETE PLINIO IL GIOVANE, DECIDERETE LE SORTI DI UN GLADIATORE, CONOSCERETE IL SIMPATICO PISONE, SARETE SEDOTTI DA UNA LUPA…E TANTO ALTRO.
Un viaggio fra passato e futuro, fra virtuale e reale.
Vi presentiamo MAVesuvius 5.0, uno spettacolo itinerante che vi riporterà a scoprire le meraviglie delle antiche Ercolano e Pompei.
Sullo sfondo delle bellissime e nuove installazioni del MAV di Ercolano, il virtuale farà da cornice al reale.
E, nel reale, sarete accompagnati addirittura da una Dea.
Ebe sarà la traghettatrice che vi condurrà fra le sale del museo, facendovi interagire sia con le installazioni che con gli attori.
E lungo il percorso, tra coltri di fumo virtuali, proiezioni di terme e del foro, quadri che prendono vita, incontrerete i personaggi che hanno fatto la storia: da un drammatico Plinio il Giovane che ricorda l’eruzione del Vesuvio, a un divertentissimo Pisone, da una donna del foro, alle seduzioni di una lupa un po’ particolare e, soprattutto, lo scontro tra imperatore e gladiatore.
Un viaggio fra reale e virtuale, tra passato e futuro, tra risate e momenti intensi.
Contributo di partecipazione: € 15.00 compreso di biglietto d’ingresso al MAV.
Ridotto dai 6 ai 10 anni
Gratuito sotto i 6 anni
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA inviando un sms/whatsapp al 3427329719 o inviando una mail a spettacoli@karmacultura.it

Inoltre, si segnalano i seguenti eventi:

Giardini di Mirò e Robin Proper-Sheppard in concerto a Napoli per i 30 anni di Freak Out

Classico Salernitano: la figura di Dioniso tra mito e filosofia

Sabato 23 novembre 2019, Istitut Français “Grenoble” OpenartAward 2019 – Premio alla Pubblicità

Domenica 24 novembre ore 20,30 Anteprima di “Irpinia Madre Contemporanea” (IV edizione 2020)

Marco Bellocchio e Gabriele Salvatores “Maestri alla Reggia” il 25 e 28 novembre

Il periodo più scintillante dell’anno è all’Edenlandia con: Magic Christmas 2019.

Tradizionale Concerto dell’Immacolata a Napoli Sant’Anna dei Lombardi 8 dicembre 2019

QUARTIERI DI VITA 2019/2020 LA QUARTA EDIZIONE DAL 22 NOVEMBRE AL 6 MARZO

Luci D’artista Salerno

27 dicembre NINO D’ANGELO e GIGI D’ALESSIO “FIGLI DI UN RE MINORE”: A GRANDE RICHIESTA SI AGGIUNGE UNA NUOVA DATA A NAPOLI

Branding Dalí. La costruzione di un mito A cura di Alice Devecchi Napoli – Palazzo Fondi 25 ottobre 2019 – 2 febbraio 2020

Liu Ruowang torna in Italia con la monumentale installazione “Wolves Coming” 14 novembre- 31 marzo

SCAMPIA STORYTELLING RITORNA E ARRIVA ANCHE IN LOMBARDIA Un progetto di ICWA (Italian Children’s Writer Association) Associazione Italiana Scrittori per Ragazzi Venerdì 29 NOVEMBRE 2019

Napoli: dal 14 novembre 2019 all’11 giugno 2020 “Un Totò al giorno” alla Libreria Mondadori Rione Alto

Please follow and like us:

Biografia Marilena Matteoni

Marilena Matteoni
Laureata, tra sogni e passioni, sono alla ricerca della mia strada. Innamorata della mia città, un vulcano di contraddizioni da “odi et amo”, mi tuffo alla sua scoperta!

Check Also

Eccellenze Campane festeggia il fagiolo di Controne

Il polo enogastronomico e il Comune campano celebrano con BEan Good in Controne il prodotto …