Eventi Napoli e Campania: Agenda del Weekend 26-28 gennaio

Tanti gli eventi in programma per tutte le età, per tutti i gusti, per le famiglie, per i single… e “per non dimenticare” in occasione della Giornata della Memoria!

Voices on the stairs e cielo acustico a dieci emozioni @ Casa Morra-Archivio d'Arte Contemporanea.100 Anni di Mostre., Naples [26 gennaio]

Voices on the stairs e cielo acustico a dieci emozioni

Venerdì 26 gennaio 2018
Cielo acustico a dieci emozioni

I percorsi emozionali della composizione multicanale presentata a San Martino si evolvono creando gruppi concatenati di emozioni, il cui contenuto timbrico è stato ottenuto trasformando numerosi rumori naturali,artificiali, umani e animali, selezionati dalla vasta gamma di stimoli maggiormente significativi tra dieci emozioni, dalla paura alla gioia.
Nella fastosa chiesa della Certosa di San Martino alle 16.30, Piero Mottola presenta l’installazione sonora multicanale composta dai percorsi emozionali, generati secondo il Modello di relazione a 10 emozioni (paura, angoscia, agitazione, collera, tristezza, stupore, eccitazione, piacere, gioia, calma): gruppi concatenati di emozioni che gradualmente si relazionano tra loro, dai minimi ai massimi contrasti emozionali e danno vita a un complesso timbrico di forte impatto.

Voices in the stairs
Fondazione Morra, Scalea Casa Morra
Venerdì 26 gennaio 2018, ore 19.00
Sulla scenografica scalea di Casa Morra 24 interpreti del coro dell’Università Statale del Molise, diretto dal maestro Gennaro Continillo, eseguiranno il concerto performance di Piero Mottola con tre composizioni dell’artista. VOICES è una ricerca sperimentale itinerante che indaga le potenzialità evocative e musicali delle voci umane delle persone in diverse aree geografiche; una ricerca tuttora in corso realizzata con la collaborazione di studenti universitari cinesi, iraniani, spagnoli, italiani, polacchi, sudamericani e tedeschi, che associa a dieci parametri emozionali, suoni e rumori prodotti esclusivamente con la voce e con il proprio corpo.

L'immagine può contenere: una o più persone

“Li squacqualacchiun ” e la sagra delle “Tomacelle”

Sabato 27 e domenica 28 gennaio 2018

La Proloco Teora organizza “LI SQUACQUALACCHIUN” e sagra della “TOMACELLA”. Questo evento, che segna l’inizio del Carnevale, come ogni anno vuole far conoscere la maschera tipica teorese e il rispettivo prodotto tipico, le “tomacelle”, simili a polpette, con base di frattaglie di maiale, rafano e formaggio grattugiato.
Le serate saranno allietate da: giocolieri, street band, stand enogastronomici, intrattenimento, maschere per bambini e molto altro…
E per concludere in bellezza: il fantastico volo de ” LO SQUACQUALACCHIONE INFUOCATO ”
Per info:
Fabrizio :+39 346 0234522
Rocco: +39 340 9054497
Aurelio: +39 3490997996

Le pagine della Memoria @ Basilica di San Lorenzo Maggiore, Napoli [dal 26 su 27 gennaio]

Le pagine della Memoria

Venerdì 26 e sabato 27 gennaio 2018

Le pagine della memoria: week-end letterario, fra libri e Memoria, degli alunni dei Salesiani.
Gli alunni dell’Istituto Salesiano Sacro Cuore-Vomero, daranno vita all’evento “Pagine della Memoria”, due giorni di arte, cultura e storia, proponendo speciali visite guidate della biblioteca Fra Landolfo Caracciolo a Napoli.
L’evento, che si pone come momento conclusivo di un percorso di Alternanza Scuola Lavoro, svolto in collaborazione con l’associazione San Bonaventura onlus, ha visto i ragazzi coinvolti nello studio dell’importanza della digitalizzazione e della multimedialità per le biblioteche antiche, attraverso la conoscenza di un luogo significativo della loro città, la biblioteca Fra Landolfo Caracciolo sita nel complesso monumentale San Lorenzo Maggiore, ma anche di una figura storica campana importante, Giovanni Palatucci, Giusto tra le Nazioni, morto nel campo di Dachau, dopo aver speso la vita per salvare la vita di numerosi Ebrei.
Dopo la fase di studio, gli alunni si sono occupati dell’ideazione e della realizzazione della due giorni culturale, sia dal punto di vista dei contenuti (testi per le guide, visita teatralizzata, visita multimediale, indagine storica sulla figura di Palatucci), sia dal punto di vista organizzativo (logistica, coordinamento, comunicazione, area stampa). All’ interno della parte multimediale i visitatori potranno avere modo di sfogliare libri digitalizzati con l’ apposito ausilio delle LIM.
Un percorso culturale, dunque, fra passato e presente, per coniugare insieme aspetti umanistici e scientifici e per interrogarsi sull’idea di futuro come diretta conseguenza del presente e del passato. Un percorso di crescita interdisciplinare ma anche umana.
L’evento ha ottenuto il patrocinio di “Napoli città Libro-Salone del libro e dell’editoria” ed è sotto gli auspici del “Centro per il libro e la Lettura”
Le guide si svolgeranno dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00 (con ultima visita alle 17:00), ad ingresso gratuito.
Per info
Sara Guadagno 3313573468 (Visite guidate – prenotazione gruppi)
Antonio Innocenti 3336002783 (Ufficio Stampa)

Il Museo della follia. Da Goya a Maradona con aperitivo! @ Chiesa di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta, Naples [27 gennaio]

Il Museo della follia: da Goya a Maradona con aperitivo!

Sabato 27 gennaio 2018 ore 18.00

“Entrate, ma non cercate un percorso, l’unica via è lo smarrimento”
Le Capere adorano gli artisti folli e non potevano mancare alla mostra «Il museo della Follia: da Goya a Maradona» curata da Vittorio Sgarbi.

In un contesto unico, quello della paleocristiana chiesa di Santa Maria della Pietrasanta a Via Tribunali, ammireremo opere tra dipinti, fotografie, sculture, oggetti e installazioni multimediali sul tema della follia.
Scopriremo insieme la fondazione della chiesa, il suo rifacimento in età barocca e il reimpiego in età francese fino ad arrivare ad oggi con la splendida mostra!

Perché il museo della follia? Perché si tratta di più di 200 opere di maestri della storia dell’arte internazionale come Francisco Goya, Francis Bacon, Adolfo Wildt o del panorama nazionale come Telemaco Signorini, Fausto Pirandello, Antonio Ligabue che con il loro genio folle hanno raccontato il mondo attraverso la loro arte. Sono molti gli artisti come Caravaggio la cui mente è attraversata dal turbamento che si esprimono in una lingua visionaria e allucinata. Ognuno di loro ha una storia, una dimensione che non si misura con la realtà, ma con il sogno.
E Napoli ha sognato con un genio del calcio: Diego Armando Maradona che viene definito “il Caravaggio del Novecento”.
Impazziremo in un percorso folle, attraverso immagini, sensazioni e arte e, a fine visita, ci rilasseremo seduti con un aperitivo a piazza San Domenico!
Appuntamento: Ingresso Chiesa della Pietrasanta a Piazzetta Pietrasanta (via Tribunali) alle ore 18.00
Inizio visita ore 18.15
Durata: 2 ore circa
Contributo: 18 euro tutto incluso: visita guidata con guida abilitata Regione Campania, biglietto di ingresso alla mostra, aperitivo.
Gratis fino ai 6 anni

I posti sono limitati.

La Cappella Sansevero e i Segreti Del Principe @ Piazza San Domenico Maggiore, 80134 Napoli NA, Italia, Napoli [27 gennaio]

La Cappella Sansevero e i Segreti Del Principe

Sabato 27 gennaio 2018 ore 16.00

Da piazza San Domenico in cui sorge il palazzo dell’alchimista, fino ad una delle perle racchiuse nel centro storico di Napoli. L’appuntamento è per chi vuole scoprire la figura del principe Raimondo di Sangro, i luoghi in cui ha vissuto, le suo opere alchemiche e la misteriosa Cappella che custodisce la magnifica opera del Cristo Velato e le sculture che fanno da cornice al percorso iniziatico del principe, un luogo alchemico ed esoterico, intriso di simbolismo e di magia, come gli scheletri metallizzati ed il pavimento labirintico, tra segreti e bellezza nel cuore della città di Partenope.
Biglietto: 15 euro
13 euro studenti dai 18 ai 25 anni
10 euro ragazzi dai 10 ai 17 anni
E’ possibile anche organizzare un tour personalizzato per gruppi superiori ai 7 partecipanti.
Prenotazione obbligatoria
3739042367
animadinapoli@hotmail.it
tournapoli.it

L'esercito di Terracotta a Napoli - visita guidata con Curiosity Tour @ Piazza Dante, 80135 Napoli NA, Italia, Napoli [27 gennaio]

L’esercito di Terracotta a Napoli con Curiosity Tour

Sabato 27 gennaio ore 11.00
La Cina è vicina e Curiosity Tour ha organizzato una visita guidata a questa speciale mostra nella Basilica dello Spirito Santo a Napoli.
Vi sarà l’esposizione più completa mai creata sull’Esercito di Terracotta, la Necropoli e la vita del Primo Imperatore, con più di 300 riproduzioni tra statue, carri, armi, oggetti scoperti nella necropoli.
I pezzi sono stati elaborati fin nel più minuzioso dettaglio da artigiani cinesi appartenenti alla regione degli scavi e realizzati con particolare attenzione ai dettagli al fine di mantenere la stessa bellezza e originalità degli originali.
Appuntamento a Piazza Dante
Costo: 18€ persona
(comprende contributo a persona per l’associazione + noleggio radio per ascoltare perfettamente la guida + Biglietto di ingresso a sito: 9€ come esposto dall’ente)
Prenotazione obbligatoria dal lunedì a sabato dalle 10.00 alle 19.00, altrimenti contattare tramite sms:
3292885442 — 3711300813
Info: curiositytour@gmail.com

Nel ventre di Napoli: San Lorenzo e San Gregorio @ Piazza San Gaetano, 80138 Napoli NA, Italia, Napoli [27 gennaio]

Nel ventre di Napoli: San Lorenzo e San Gregorio

Sabato 27 gennaio ore 10.30

Visiteremo due fra le chiese più belle di Napoli: l’antichissima San Gregorio Armeno, con il suo chiostro (armonioso e inaspettato spacco di verde nel centro della città), e la gotica San Lorenzo.
Ci soffermeremo su opere davanti alle quali molti passano ma in pochi osservano, riscopriremo il gusto del dettaglio e racconteremo del soggiorno di Francesco Petrarca a Napoli. Parleremo del grande scultore senese Tino di Camaino e del Trecento angioino, momento in cui Napoli era una grande capitale culturale.
La visita sarà svolta da una guida abilitata della Regione Campania.

La prenotazione è obbligatoria.
Appuntamento: davanti alla chiesa di San Lorenzo Maggiore in piazza San Gaetano
Contributo: 10€
Info: 338.1411014, info@trentaremi.it

Il treno delle meraviglie: tour per bambini nel Metrò dell'Arte @ Stazione Toledo, Napoli [27 gennaio]

Il treno delle meraviglie: tour per bambini nel Metrò dell’Arte

Sabato 27 gennaio 2018 ore 10.00

Napoli è una città aperta all’arte contemporanea… anche sotto terra! Nelle stazioni della Linea 1 della metropolitana si sono espressi artisti di ogni parte del mondo. Trentaremi ed Arteteca at Work organizzano un tour dedicato ai più piccoli all’interno di questo speciale museo.
I bambini, dai 5 ai 12 anni, vedranno le opere d’arte della metro, sceglieranno le loro preferite e ci potranno perfino giocare. Inoltre, in diverse stazioni usciremo anche all’aria aperta per giocare nei giardini esterni. Tutto questo senza dimenticare lo stretto rapporto tra la città e questo fiume sotterraneo di ferro che l’attraversa.
Le stazioni:
Stazione Toledo, Oscar Tusquets Blanca, 2012:
Secondo il Daily Telegraph, è la più bella stazione metro del mondo. Nelle opere d’arte si ritrovano una serie di rimandi alla storia di Napoli e all’orografia della città.
Stazione Università, Karim Rashid, 2010:
La scienza e la cultura umanistica per l’Università.
Stazione Materdei, atelier Mendini, 2003:
Un’importante occasione di riqualificazione urbana.
Stazione Salvator Rosa, atelier Mendini, 2001:
Reperti archeologici, giochi e riqualificazione dell’area circostante.
La prenotazione è obbligatoria.
Appuntamento: davanti alla stazione di via Toledo, Napoli
Contributo: 10€ a bambino; 2 fratellini 15€; genitori gratis — Il costo non include il biglietto di viaggio della metropolitiana
Info: 328.6521081, info@trentaremi.it
Risultati immagini per emma «Essere qui

Emma alla Feltrinelli di piazza Garibaldi

Sabato 27 gennaio 2018 ore 14.30

Emma incontra il pubblico e firma copie del suo nuovo album «Essere qui». Acquista il cd alla Feltrinelli di piazza Garibaldi o piazza dei Martiri e ritira il pass* che dà accesso al firmacopie.

*1 pass per ogni cd acquistato, fino a esaurimento.

L'immagine può contenere: una o più persone e sMS

Alice Frammenti di Specchio alla Galleria Borbonica

Sabato 27 e domenica 28 gennaio 2018 

E se il Paese delle Meraviglie non fosse altro che il delirio di una psicopatica?
Da una riscrittura di Alice nel Paese delle Meraviglie di Lewis Carrol, una «variazione sul tema» rispetto al classico reso celebre dalla rilettura Disneyana in cui il Paese delle Meraviglie si presenta come un rifugio, un porto sicuro, una dimensione altra in cui Alice, giovane problematica, finisce per rifugiarsi.
Al sicuro dalle ansie e dalle pressioni del Mondo esterno Alice affronta i suoi incubi e le sue paure filtrandole nel caleidoscopio della sua fantasia visionaria.
Alice — Frammenti di Specchio si presenta quindi come un «trip»: un viaggio che Alice compie nella sua mente guidata, sospinta, talvolta trascinata da M.White, che è un po’ Bianconiglio, un po’ narratore, un po’, soprattutto, simboleggia l’ansia, il mal di vivere, il timore del futuro, l’orrore dello scorrere del tempo cui tutti noi siamo assuefatti. Ma ogni viaggio ha una meta, uno scopo, un senso. Alice, strada facendo, scoprirà il senso del suo viaggio e della sua vita, divincolandosi tra una folle regina pronta a mozzarle il capo e un improbabile alleato «Matto come un Cappellaio»
Tu sei pronto? «TIC TAC»
Di Francescoantonio Nappi

Luogo: la Galleria Borbonica è considerata il vanto dell’ingegneria civile borbonica in sotterraneo. è inoltre da considerarsi uno dei luoghi più affascinanti di Napoli.
2 turni: 1° turno ore 19.30 | 2° turno ore 21.30
Durata: 90 minuti
Costo: €15
Informazioni e Prenotazioni
Telefono: 3923501780 — 3313169215
Info e prenotazioni: info.demiurgo@gmail.com

Da De Nittis a Gemito. I napoletani a Parigi @ Palazzo Zevallos, Naples [dal 21 gennaio su 11 febbraio]

Da De Nittis a Gemito. I napoletani a Parigi

Domenica 28 Gennaio alle ore 18 
Domenica 11 Febbraio alle ore 18 

Luna di propone una visita guidata:
Gemito, storia d’Amore e Follia
“Da De Nittis a Gemito. I napoletani a Parigi negli anni dell’Impressionismo”

Gemito è il lamento del piccolo abbandonato nella ruota dell’Annunziata. Avrebbe dovuto chiamarsi Gemino, generato, ma un errore di trascrizione ne definì, come in una visione, l’eccellenza e il dolore. Una monaca, oltre la ruota, lo accolse ancora in fasce.
Comincia così, il 16 luglio del 1852, la storia del più grande scultore napoletano dell’Ottocento. Il pazzo, il genio, l’uomo che diede l’anima alla perfezione delle statue greche. L’artista che amò due sole donne, tra i tormenti dell’ispirazione e la degenza in manicomio per oltre vent’anni.

A Palazzo Zevallos il fascino di Parigi e gli impressionisti che lasciarono la città per raggiungere i fermenti straordinari d’oltralpe.
Una mostra li mette insieme, De Nittis, Mancini, Morelli, Gemito…
Unica straordinaria occasione per vedere in mostra il pescatoriello, in prestito dal Museo Nazionale del Bargello di Firenze.
La storia di Gemito è tratta da 101 storie su Napoli che non ti hanno mai raccontato – NewtonCompton di Agnese Palumbo, saggista e giornalista, che sarà presente.
Contributo di partecipazione €10 (è compreso il ticket d’ingresso al museo)
Appuntamento: Ingresso Palazzo Zevallos
Info & Prenotazioni
3298489445 – 3281317095
Oppure inviare una mail all’indirizzo: lunadisetavisiteguidate@gmail.com
Evento per Single: Tour con aperitivo alla Napoli Esoterica @ Piazza del Gesù, Naples [28 gennaio]

Evento per Single: Tour con aperitivo alla Napoli Esoterica

Domenica 28 gennaio alle ore 18.30

Una straordinaria visita guidata alla Napoli Esoterica con aperitivo al lounge bar Alter Ego dedicata solo ai single, per chi ha voglia di ampliare il tuo giro di amicizie in un tour in cui arte e cultura si fondono per creare un’occasione di socializzazione.
Napoli Esoterica è una visita guidata tra i vicoli della città alla scoperta di misteri, leggende, fantasmi, illustri e misteriosi personaggi storici, miti e magie che da sempre occupano un posto centrale nella cultura popolare partenopea.

Il percorso inizierà con i simboli esoterici iscritti sull’Obelisco di Piazza del Gesù Nuovo e sulla facciata dell’ex Palazzo Sanseverino e proseguirà con le antiche leggende legate alla Chiesa di Santa Chiara, a Palazzo Petrucci e a Piazza San Domenico Maggiore.

Dopo le emozionanti storie dei fantasmi di Maria d’Avalos, di Bianca e delle Sorelle Toraldo sarà la volta dei suggestivi racconti connessi a un particolare luogo della cultura esoterica a Napoli, la Cappella Sansevero, il laboratorio alchemico del misterioso Principe Raimondo di Sangro.
Arrivati su via dei Tribunali il nostro tour notturno si concluderà con il famoso racconto del culto delle anime pezzentelle e le leggende legate alle figure popolari del Munaciello e della Bella ‘Mbriana.
N.B.: Tutti i siti, le chiese e i palazzi presenti nell’itinerario saranno visitati dall’esterno.
Durante il percorso sarete accompagnati da un team esperto di guide autorizzate dalla Regione Campania.
Appuntamento:
P.zza del Gesù (sotto l’obelisco)
Unico Turno: ore 18.30; (appuntamento 15 minuti prima dell’inizio)
Durata: 2 ore
Costo: 15 euro
Info e prenotazioni obbligatorie:
Telefono: 334.11.19.819 Claudia
Email: prenotazioni@viverenapoli.com

 

Umanità Perduta: Visita Guidata In Occasione Del Giorno Della Memoria @ Chiesa di Santa Maria la Nova, Naples [dal 27 su 28 gennaio]

Umanità Perduta: Visita Guidata In Occasione Del Giorno Della Memoria

Sabato 27 e domenica 28 gennaio 2018 

In occasione del «Giorno della Memoria», l’Associazione Culturale NonsoloArt propone una visita guidata alla Mostra fotografica «Umanità Perduta» di Francesco Rastrelli e Roberta Roccati nel Chiostro del Complesso di Santa Maria la Nova. 
Si avrà la possibilità di visitare tutto il Complesso Monumentale di Santa Maria la Nova con particolare riferimento alla mostra fotografica, alla meravigliosa Chiesa barocca e alla sezione contemporanea.
La visita guidata sarà effettuata dalla dott.ssa Rita Laurenzano (responsabile sezione didattica) e dalla dott.ssa Diana Di Girolamo (responsabile sezione contemporanea)
Per l’occasione la visita guidata sarà inclusa nel ticket di ingresso al Complesso di Santa Maria la Nova di 5 €.
La prenotazione è obbligatoria al 3936856305 (anche tramite whastapp).

WalkZone® nel "Bosco di Capodimonte" (NA) @ Parco di Capodimonte, Naples [28 gennaio]

WalkZone® nel Bosco di Capodimonte (NA)

Domenica 28 gennaio 2018 

Walkzone® Outdoor Experience
Ci si ritrova tra amici per camminare in gruppo al piacevole ritmo di musica e sotto la guida di un Coach preparato… il tutto immersi nel verde e tra la natura, questa volta nello storico e suggestivo “BOSCO DI CAPODIMONTE” nella splendida Napoli.

Programma:
Appuntamento ore 9,30 all’entrata principale del parco “Porta Piccola” su via Miano (massima puntualità per la consegna delle cuffie)
Partenza ore 10,00
Arrivo previsto al punto di partenza ore 11,00
Arrivo previsto al punto di partenza ore 11,00
Percorso previsto circa 5/6 km
Durata allenamento circa 60 min.
Kcalorie bruciate circa 450
Alta percentuale di combustione grassi
Tipologia di lavoro Aerobico/Cardiovascolare

Dite trentatré, e il Monastero si aprirà! Visita Guidata @ Via Maria Longo, 80138 Napoli NA, Italia, Napoli [28 gennaio]

Dite trentatré, e il Monastero si aprirà! Visita Guidata

Domenica 28 Gennaio alle ore 10.00

Dite trentatré, e il Monastero si aprirà!
Visita Guidata al Monastero delle Trentatrè!

Luna di Seta, #scrittoriintour, in collaborazione con l’Associazione Millelune propone il Monastero di Santa Maria di Gerusalemme! 

«Qualsiasi donna ricca o povera, patrizia o plebea, indigena o straniera, purché incinta, bussi e le sarà aperto» (Maria Lorenza Longo, fondatrice dell’Ordine delle Monache Clarisse Cappuccine)

Nel cuore del centro storico di Napoli sorge una delle strutture più interessanti e affascinanti dell’attività monastica del Seicento, nata grazie alla generosità e alla solidarietà della badessa Maria Lorenza Longo: il MONASTERO DI SANTA MARIA DI GERUSALEMME, DETTO «DELLE TRENTATRÉ».

Perché si chiama così? E perché si trova proprio accanto all’Ospedale degli Incurabili, uno dei più antichi della città?
Scopriremo questo e tanto altro durante la straordinaria visita guidata al complesso religioso, che avrà le seguenti tappe:
• Ex Refettorio
• Convento
• La cantine delle Monache
• Chiesa

Luogo d’incontro: ingresso Farmacia degli Incurabili (via Maria Longo, 50)
Appuntamento: ore 10:00, la visita inizierà alle 10:30.
Quota associativa: € 10,00 (parte del contributo verrà destinato al restauro delle opere d’arte presenti nel Monastero)
Prenotazione obbligatoria
3298489445 /3281317095
Oppure inviare mail all’indirizzo:
felicia.paragliola81@libero.it

[sorel.jpg]

“Il cerchio e la Shoah”

Fino al 30 Gennaio 2018

Dall’11 gennaio, presso le Sale delle Carceri di Castel dell’Ovo ad ingresso libero, è in programma la mostra personale dell’artista Giorgio Sorel intitolata “Il Cerchio e la Shoah”, un evento, organizzato insieme al Comune di Napoli, che rientra nelle iniziative collegate alla “Giornata della Memoria”.

In esposizione una serie di opere dal forte valore umano ed espressivo: l’utilizzo simultaneo di diversi materiali come le cere sintetiche, le sabbie di quarzo e gli smalti sulle carte laminate, spessorate, sulle tele e sulle tavole si abbina romanticamente alla tradizionale pittura ad olio, che con lucidità contribuisce alla creazione di atmosfere evanescenti, tetre, indefinite eppure così tremendamente reali. Un tragitto importante, un excursus emozionante ed emotivo che ripercorre i tragici avvenimenti dello sterminio compiuto dal regime nazista ai danni di un intero popolo, una digressione intensa su quell’orrendo genocidio e sulle sue conseguenze, un’occasione per riflettere sulla pagina più triste della storia del Ventesimo Secolo e per non dimenticare mai.

Orari di apertura: da lunedì a sabato: dalle ore 9.00 alle ore 18.30 con ultimo accesso alle ore 18.00.

Nei giorni festivi e la domenica: dalle ore 9.00 alle ore 14.00 con ultimo accesso alle ore 13,15.

 

Tanti gli spettacoli a teatro con Sal Da Vinci, Isa Danieli, Lina Sastri, Nino D’Angelo,… e continuano:

Vincent Van Gogh nel Manicomio di Saint Paul

Il Caravaggio di Manara al Museo dell’Archivio Storico del Banco di Napoli

Alla scoperta del Sottosuolo di Napoli con O Munaciello

Yoga in Floridiana

Concerto al buio di piano e violino

Van Gogh Immersive Experience 2017 a Napoli

L’Inferno di Dante nel Museo del Sottosuolo di Napoli

 

Please follow and like us:

Biografia Marilena Matteoni

Marilena Matteoni
Laureata, tra sogni e passioni, sono alla ricerca della mia strada. Innamorata della mia città, un vulcano di contraddizioni da “odi et amo”, mi tuffo alla sua scoperta!

Check Also

in Campania tre ordinanze in 24 ore: Preludio di future restrizioni?

In molti attendevano da tempo la riapertura delle scuole, avvenuta il 14 Settembre in alcune …