Google Maps “parla” agli ipovedenti

Google Mappe   introduce una guida vocale  per  ipovedenti, la nuova funzione è pensata per le 36 milioni di persone non vedenti al mondo e per i 217 milioni che hanno problemi seri alla vista,  Per loro, il navigatore ora offre indicazioni vocali specifiche per raggiungere la destinazione prefissata.

La guida vocale indiccherà la direzione da seguire e rassicurerà il pedone di essere sulla strada giusta, lo avviserà quando sarà in prossimità di un incrocio e lo informerà sui metri che dovrà percorrere prima di dover svoltare e imboccare un’altra via.

Il servizio al momento è disponibile su iPhone e Android in Usa e Giappone, in inglese e giapponese. Il servizio è in arrivo in altri Paesi.

Fonte: ANSA

Please follow and like us:
fb-share-icon

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

Dampyr 260 – La storia di Jack Lantern – Recensione

A novembre l’albo numero 260 di Dampyr intitolato La storia di Jack Lantern ci immerge, …