La Bellezza del nuovo come sinonimo di rinascita. Le Prime sfilate dopo il lockdown

Tempo di sfilate e di presentazioni di nuove collezioni ,  anche se questa volta non saranno eventi pubblici , siamo comunque pronti  , curiosi a  scoprire i nuovi capi , nuove occasioni di sognare e non pensare al grigiore del periodo che ci ha voluti esiliati , bloccati , spinti a sperimentare nuovi metodi  per esprimerci .

Le nuove tendenze per l’estate 2021  vede volumi ampi , un trend iniziato già questa estate per poi espandersi ancor di più nella prossima. Ecco che vedremo maniche voluminose , a sbuffo , con pieghe , con spalline … lato superiore  in evidenza quindi !  Come nei  passati anni ’80 .  Ma l’opulenza degli ’80 è ben più calma , perchè in contemporanea vediamo il minimalismo anni ’90 mescolarsi a questi volumi . Oltre a linee minimal , vediamo una consapevolezza in più nel produrre , c’è un bisogno di pensare al pianeta , alla natura a ciò che realmente conta e  che ci circonda .

Il lockdown ha riportato al centro delle nostre vite, concetti come tempo , natura e amore , l’amore  in ogni cosa è sempre stato anche il mio motto , ed oggi lo  ritroviamo nel tema della sfilata di Jacquemus , che ha presentato per pochi amici e parenti la sua collezione in un campo di grano ,proprio per risaltare un qualcosa che si unisce alla natura , alle cose essenziali , come l’amore .

L’amour appunto è il titolo della collezione di Jacquemus ,  lo stilista ha voluto rappresentare l’amore in tutte le sue forme , anche in ciò che fa , nel suo lavoro , soprattutto l’amore di ritrovarsi dopo un periodo di lontananza . Una collezione dai colori neutri e dalle linee che sembrano semplici , ma che in realtà sono costruite e con dettagli particolari . Dalla location così naturale , ma magica , alle creazioni .. tutto pura poesia . In basso vediamo alcuni scatti della sfilata .

Gucci presenta la sua collezione ,Epilogue   , a Palazzo Sacchetti, Roma, tra gli interni e il giardino , addobbato per l’occasione , vediamo l’intera equipe dell’ufficio stile presentare la collezione  . I ragazzi del team di Alessandro Michele saranno i protagonisti dello show , lo stilista ha voluto mettere in primo piano anche i suoi collaboratori , che oltre ad avere creato insieme a lui , ora saranno coloro che indosseranno le creazioni . Il tema della collezione è Seventies’ style, fiori romantici , fantasie geometriche ,mix di stampe (check, esotiche, optical) pantaloni a zampa , gonne lunghe e anche lo sportswear è in stile Anni ’70 . Ecco i key-look delle collezione Gucci Epilogue

 

Molto anni’90 anche la presentazione della collezione Versace , spalle in evidenza con giacche importanti sulla parte superiore , forme semplici e stretch per gli abiti e i crop top , il tutto arricchito  con dettagli oro  . La fantasia protagonista di questa collezione è l’animalier unito al famoso logo oro .

Anche Balmain , presenta la sua collezione tra la natura incontaminata , lo stile è ricco di volumi , abiti dalle maniche gonfie  , godet di organza , su fantasie che possono sembrare più casual e sportive , come quadretti vichy e pois . Dettagli oro , per bottoni , su completi bianchi e neri , in stile pienamente anni ’90 . Abbinamenti di colori forti , ma classici nello stesso tempo , come tailleur neri con rèver arancio o giallo .

Da Dsquared 2 , vediamo presentata una collezione molto sportwear e  street , elementi sportivi , mischiati fra loro , anche con tessuti sartoriali , accostamenti particolari come da sempre fanno . Molto denim con dettagli oro , anch’essi molto stile ’90 .

Alberta Ferretti ha presentato la sua collezione , con immagini di paesi e monumenti italiani  come  sfondo  dietro ad ogni capo , in onore al nostro paese e per testimoniarne la bellezza e la particolarità . Come sempre nelle sue collezioni troviamo tanta femminilità elegante senza tempo ,  abiti dalle stampe floreali delicate , dai toni blu e bianchi , con  tocchi di colore forti , fuxia , magenta e giallo senape  ad illuminare tutto .

Ironica e divertente la donna Moschino , come solo Jeremy Scott osa fare . Vediamo un mix di pois colorati e mescolati tra loro in vari colori. Completi con giacche corte e pantaloni slim  o gonne e abiti tubino neri in pelle ,  con dettagli oro in pieno stile ’90 .

Dior  per presentare la sua collezione Cruise 2021  ha scelto come location la splendida Lecce . Un ritorno alla terra , omaggiare  il salento per omaggiare tutta l’italia e le origini di Mariagrazia  Chiuri , Direttore creativo del Brand . Vediamo abiti Caftani , lunghi e preziosi con ricami in 3d che la stessa Mariagrazia ,  in un intervista a Vogue , svela le 5 ore lavorative che ci sono volute per creare ogni farfalla ricamata su uno degli abiti  . Delle vere e proprie opere d’arte . I colori simbolo di questa collezione rappresentano  quelli della terra , sabbia , verde caki , nero , oro .

Anche Isabel Marant ci riporta indietro con gli anni sfoderando un dettaglio anni’80 , il pantalone con le ghette , come possiamo notare in foto , un bellissimo jeans denim chiaro, linea  slim e con ghette ; blusa con maniche gonfie per creare il mood perfetto . Chissà ,  sarà il trend in assoluto delle prossime stagioni ?

 

Questi sono solo alcuni dei  tanti Brand che hanno presentato le loro creazioni  , un resoconto di tendenze e novità attraverso coloro che mi hanno colpito maggiormente . Attendiamo le prossime a settembre sperando che ritorni quasi tutto alla normale routine di eventi e show .

Please follow and like us:

Biografia Alessandra Rubino

Alessandra Rubino
CLASSE 1982 , nata a Napoli il 28 agosto disegna vestiti da quando ha 5 anni con il sogno di diventare stilista. Nel 2006 lo diventa ed inizia anche la prima esperienza di lavoro. Ama le librerie , gli oggetti antichi da scavare nei mercatini tipici . Semplice , impulsiva , romantica , sognatrice con un 'anima vintage

Check Also

Un’altra occhiata alle collezioni summer 2021 e alle novità che ci aspettano

Questa settimana continuiamo a parlare di sfilate , da poco conclusa la Milano fashion week …