La tomba del tuffatore e l’arte mediterranea. Il convegno a cinquant’anni dalla scoperta

Parte oggi la conferenza internazionale “THE TOMB OF THE DIVER – RITUAL, ART AND POETRY IN PAESTUM AND THE MEDITERRANEAN 500 B.C.”, una tre giorni che si terrà a Paestum fino al 6 ottobre 2018.

Tre intense giornate di approfondimento intorno alla celebre tomba del Tuffatore e, più in generale, su rito, arte e poesia nel Mediterraneo del 500 a.C.

Sin dalla sua scoperta nel 1968 infatti, la tomba del Tuffatore è al centro di un acceso dibattito scientifico sulla sua interpretazione. L’immagine del giovane che si tuffa nell’acqua rimane però un rompicapo che fa discutere ancora, 50 anni dopo.

Il convegno rappresenta un intenso momento di confronto, a conclusione della mostra “L’IMMAGINE INVISIBILE. LA TOMBA DEL TUFFATORE”, in esposizione al museo di Paestum fino al 7 ottobre.

Ad aprire i lavori Gabriel Zuchtriegel, Direttore del Parco Archeologico di Paestum, e Angelo Meriani, Presidente di MOISA Society e Professore di Lingua e Letteratura Greca presso l’Università degli Studi di Salerno. A seguire, il contributo di archeologi e filologi provenienti dalle più prestigiose Università del mondo che si confronteranno sulla straordinaria tomba pestana.

Il Convegno, patrocinato dal MiBAC, dai dipartimenti di Scienze del Patrimonio Culturale e di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Salerno e da MOISA Society, si propone di aprire nuove prospettive per gli studi sull’antropologia della morte e sull’iconografia antica.

“Vogliamo ricomporre la visione ampia e complessiva che Mario Napoli ne diede nella sua pubblicazione della tomba – dichiara il direttore Zuchtriegel – Il convegno è anche un omaggio a lui, con il tentativo di aggiornare la lettura della tomba in base a nuovi dati e approcci che si sono aggiunti negli ultimi decenni.”

Di seguito l’intero programma del convegno.


Giovedì 4 ottobre

9:00 Opening remarks

9:20 Angelo Meriani, Gabriel Zuchtriegel

Introduction

9:40 Alberto Bernabé

Universidad Complutense de Madrid, Departamento de Filología Griega y Lingüística Indoeuropea

La tomba del Tuffatore: fonti testuali

10:00 Discussion

10:20 Gillian Shepherd

La Trobe University, Trendall Research Centre

The Tomb of the Diver and burial practices in Magna Graecia

10:40 Discussion

11:00 Coffee break

11:20 Luca Cerchiai

Università degli Studi di Salerno

La Tomba del Tuffatore e la pittura tombale etrusca

11:40 Discussion

12 :00 Agnès Rouveret

Université Paris Nanterre, UMR 7041 Archéologies et Sciences de l’Antiquité

The Tomb of the Diver and the painted tombs from Paestum revisited: craftsmanship traditions and creative gesture

12:20 Discussion

12:40 Carmine Lubritto, Gabriel Zuchtriegel

Associazione Italiana di Archeometria, Università della Campania; Parco Archeologico di Paestum

Who made the Tomb of the Diver? New data from Paestum and its necropolis

13:00 Discussion

13:30 Lunch

15:00 Marina Cipriani

già Ministero per i Beni e le Attività Culturali

La necropoli di Tempa del Prete

15:20 Discussion

15:40 Tiziana D’Angelo

University of Nottingham

Beyond Poseidonia: the Tomb of the Diver and funerary painting in Southern Italy

16:00 Discussion

16:20 Anna Maria D’Onofrio

Università L’Orientale di Napoli

La Tomba del Tuffatore e il banchetto dei beati

16:40 Discussion

17:00 Coffee break

17:20 Nikolaus Dietrich

Institut für Klassische Archäologie, Universität Heidelberg

Framing Landscape: Comments on the Diver-fresco

17:40 Discussion

18:00 Angela Pontrandolfo

Università degli Studi di Salerno

Conclusioni del dibattito archeologico sulla Tomba del Tuffatore

18:20 Discussion

 

Venerdì 5 ottobre

9:00 Oswyn Murray

University of Oxford, Balliol College

The Tomb of the Diver and the iconography of the symposion

9:20 Discussion

9:40 Luca Giuliani

Institut für Archäologie, Humboldt-Universität zu Berlin

Parlare di immagini al simposio

10:00 Discussion

10.20 Alexander Heinemann

Gipsabguß und Antikensammlung Tübingen

Il mondo di Dioniso nell’iconografia classica, ovvero: Dioniso tra mondo immaginario e mondo delle immagini

10:40 Discussion

11:00 Coffee break

11:20 Carmine Catenacci

Università di Chieti – Pescara “G. D’Annunzio”, Dipartimento di Lettere, Arti e Scienze sociali

Il canto condiviso. Norma e specificità della poesia a simposio

11:40 Discussion

12:00 Alan Shapiro

Johns Hopkins University

The Athenian Symposium in Western Greece

12:20 Discussion

12:40 Massimo Osanna

Parco Archeologico di Pompei

Polis e culti in Magna Grecia

13:00 Discussion

13:20 Lunch

15:00 Vanessa Cazzato

University of Tokyo, Department of Classics

Death and the Symposion

15:20 Discussion

15:40 Laura Gemelli Marciano

Universität Zürich, Seminar für Griechische und Lateinische Philologie

Viaggi nell’aldilà e vita dopo la morte. Testi e contesti per la tomba del ‘Tuffatore’

16:00 Discussion

16:20 Mauro Tulli

Università di Pisa, Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica

Parmenide: le vie della ricerca

16:40 Discussion

17:00 Coffee break

17:20 Bruno Centrone

Università di Pisa, Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere

Rappresentazioni dell’aldilà nella filosofia greca tra VI e V secolo

17:40 Discussion

18:00 Leonid Zhmud

Russian Academy of Sciences, Institute for the History of Science and Technology

Orphics and Pythagoreans: craft vs. sect?

18:20 Discussion

 

Sabato 6 ottobre

9:00 Gabriel Zuchtriegel, Angelo Meriani

Parco Archeologico di Paestum; Università degli studi di Salerno and MOISA Society

The Tomb of the Diver and the poetics of salvation

9:20 Discussion

9:40 Carlo Rescigno

Università della Campania

Bacchoi campani

10:00 Discussion

10:20 Stéphane Verger

Ecole Pratique des Hautes Etudes, UMR 8546-AOrOc, PSL

Banchetto di frontiera. Raffigurazioni tardoarcaiche dalle periferie del mondo greco

10:40 Discussion

11:00 Coffee break

11:40 Stelios Psaroudakes

National and Kapodistrian University of Athens, Faculty of Music Studies

The aulos and chelys of Poseidōnia (Tempa del Prete, tomb 21)

12:00 Discussion

12:20 Stefan Hagel

Österreichische Akademie der Wissenschaften, Institut für Kulturgeschichte der Antike

The Paestum aulos in context

12:40 Discussion

13:00 Lunch

15:00 Francesco Pelosi

Scuola Normale Superiore, Classe di Scienze Umane

Musica dell’aldilà tra cielo e mare: l’armonia delle Sirene nel mito escatologico della Repubblica di Platone

15:20 Discussion

15:40 Susanna Sarti

Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato

Le immagini musicali della Tomba del Tuffatore

16:00 Discussion

16:20 Coffee break

16:40 Mariella De Simone

Ministero dell’Istruzione e della Ricerca

La musica nelle pitture tombali pestane: dal ‘simposio dei morti’ (Tomba del Tuffatore) ai rituali in onore del defunto

17:00 Discussion

17.20 Paul Carter

University of Melbourne

The Tomb of the Diver and the future of memory

17:40 Discussion

Please follow and like us:

Biografia Carmelo Nigro

Carmelo Nigro
Nato sul finire della lontana e oscura epoca umana conosciuta come “anni '80”, è riemerso, più o meno trionfante, dal labirinto universitario durante la seconda decade del terzo millennio, riportando una laurea in giurisprudenza come macabro trofeo. Nerd incallito e irredento, fagocita libri e fumetti di ogni tipo, delirando di improbabili super-poteri da ben prima che Downey Junior rendesse popolare la faccenda sfrecciando ubriaco nei cieli di Hollywood... Il suo primo atto ufficiale come membro del team di Senza Linea è stato inventare la parola “Nerdangolo”, rubrica di cui tutt'ora si occupa per la gioia di sé stesso. mail: c.nigrox@gmail.com

Check Also

Le vetrine di Natale alle Galeries Lafayette

Luci, colori, profumi, suoni e ricordi. È Natale! No, non ancora. Ma nonostante il lockdown, …