“L’ALBERO DEI DESIDERI” DI JULIEN BAER E CHARLES BERBERIAN. RECENSIONE UNDER 11

 

Trama: QUATTRO BAMBINI STANNO GIOCANDO QUANDO A UN TRATTO HANNO VOGLIA DI FARE MERENDA E SUBITO, SUL RAMO PIÙ BASSO DI UN ALBERO,APPARE DEL CIOCCOLATO. NON È CHE L’INIZIO: OGNI DESIDERIO SI MATERIALIZZA ALL’ISTANTE COME PER MAGIA! NON È BELLISSIMO AVERE SEMPRE TUTTO QUELLO CHE SI VUOLE? O NON SARÀ TROPPO?

Babalibri

 

Recensione: Chi non vorrebbe un albero dei desideri a portata di mano, un albero che regala qualsiasi cosa, anche la più strana. Il tutto nasce da una semplice richiesta di cioccolata da parte di Mathieu, per poi progredire.

A. e R. ascoltavano divertiti, ridevano ogni volta che le richieste si facevano sempre più assurde ed ogni volta l’albero le esaudiva. Nei loro occhi si leggeva chiaramente la sana invidia nei confronti dei protagonisti ed, a ogni richiesta era un: “Io, avrei desiderato questo”, oppure, “Nooo, perchè non ha chiesto quest’altro?”.

Ma, il finale li ha messi di fronte alla realtà ed alla chiara morale che la storia vuole impartire, li ho visti storcere il naso quando ho detto loro che la maggior parte dei bambini desidera e chiede cose di cui non hanno bisogno reale o che comunque non anelano veramente, ma solo per il gusto di ottenerle non dando il vero valore ai desideri, ai regali, guardando la merce per un po’ e poi dimenticarsene.

E noi adulti? Anche noi grandi, se avessimo a disposizione un albero magico come questo, sono convinta potremmo cadere in tentazione. La possibilità di avere qualsiasi cosa alletta chiunque, negarlo sarebbe da ipocriti, ma ricordiamo sempre che: chi troppo vuole, nulla stringe.

Un libretto adatto per il suo significato anche ai più grandicelli, di un formato tascabile comodo per essere messo in qualsiasi borsa mare o zainetto. Le illustrazioni sono vivaci e diversificate: pennellate ad acquerello si alternano a piccole vignette.

Scritto in stampato maiuscolo si presta ad essere letto anche dai più piccoli in totale autonomia.

Un testo perfetto per far riflettere i bambini sul fenomeno del consumismo e il suo impatto sulle risorse del pianeta, volendo è possibile scaricare il dossier pedagogico corredato di molte attività da svolgere in classe, in biblioteca o a casa con gli amici.

             

 

 

Charles Berberian (1959) è un autore, illustratore, musicista e sceneggiatore di origine armena, nato a Baghdad, in Iraq. Dopo aver passato l’infanzia in Libano, si trasferisce a Parigi, dove studia alla Scuola nazionale delle Belle Arti. Nella sua lunga carriera ha ottenuto vari riconoscimenti, tra cui il premio Inkpot Award e il Gran Premio della città di Angoulême.

 

Julien Baer (1964) è un autore appassionato di fotografia e musica. Ha esposto i suoi lavori in alcune gallerie di Parigi e ha una band con cui si esibisce e compone colonne sonore per il cinema.

 

 

Please follow and like us:

Biografia Cristiana Abbate

Cristiana Abbate
Veterinaria pentita e mamma convinta.Si ritiene propositiva e per nulla diplomatica .Grande appassionata di viaggi e divoratrice di libri. Malata di shopping e con il conto in banca fisso sul rosso.

Check Also

PANINI COMICS presenta IL MANUALE DEL FUORISEDE di CASA SURACE

La vita del fuorisede non è facile: tra lavatrici infernali, proprietari di casa invadenti, regole …