Megumi (Shiki) - PH_ OkFoto.it

L’intervista cosplay della settimana: Gavis Nyaa

– ENGLISH VERSION HERE! – 

– 日本語版はこちら!- 

 

Parlaci di te 
Mi chiamo Chiara, in arte Gavis, ho 24 anni e vivo a Torino con il mio compagno da 5 anni. Mi sono trasferita a Torino per poter frequentare il Politecnico, dove ho conseguito la laurea triennale in ingegneria informatica e dove sto attualmente studiando per ottenere la laurea magistrale. Nel tempo libero adoro guardare anime, leggere manga e libri, disegnare e fare cosplay. Recentemente sto anche imparando a suonare il pianoforte come autodidatta, anche se con il poco tempo che l’università mi concede prevedo delle tempistiche di miglioramento molto lunghe.
Da quanto tempo fai cosplay e quali hai realizzato fino ad ora?
Il mio primo cosplay risale al 2016, in realtà volevo iniziare a fare cosplay già dall’anno precedente, ma il primo approccio è stato un po’ disastroso: avevo commissionato il vestito ad una sarta che dopo un anno di tira e molla mi ha ridato indietro i soldi dicendomi che non aveva più tempo di farmi il vestito. Da quel momento ho deciso che anche se non ne sapevo niente di cucito avrei imparato e i cosplay me li sarei fatta da sola, e così è stato.
Tuttavia, realizzando la maggior parte dei cosplay da sola e non avendo tanto tempo, ad oggi non ne ho creati moltissimi. La maggior parte rappresentano personaggi di serie anime: Morgiana e Hakuei di Magi, CC di Code Geass, Megumi di Shiki, Misa di Death Note, Rei di Evangelion, Shiro di Deadman Wonderland, Yuno di Mirai Nikki, Bunny di Sailor Moon, Mitsuri di  Demon Slayer. Inoltre ho portato anche Mavis del cartone animato Hotel Transylvania, Charlie della webserie Hazbin Hotel, e la kitsune Kiyomi, un personaggio inventato da me.
Come hai scelto il tuo nickname?
Il nickname Gavis risale a quando ero molto piccola e disegnavo personaggi inventati da me: avevo scelto questo nome per la protagonista di una storia, la quale era legata a 5 animali: Gatto, Aquila, Volpe, Istrice, Serpente. Usai questo nome quando mi iscrissi per la prima volta ad un forum online e da lì decisi che sarebbe stato il mio nickname per sempre. Inoltre su Instagram ho aggiunto al nome la parola nyaa che indica il verso del gatto in giapponese perchè di carattere mi ritengo identica ad un gatto.
A quale cosplay che hai realizzato sei più legata?
Sono molto legata a ogni singolo personaggio che porto, ognuno di loro rappresenta una parte importante di me o qualcuno che vorrei essere, quindi è molto difficile scegliere. Se proprio dovessi scegliere direi Yuno di Mirai Nikki, è il mio personaggio degli anime preferito da sempre e quindi è una parte di me, ma forse proprio perchè è così importante non sono mai soddisfatta quando porto il suo cosplay, c’è sempre qualcosa che vorrei migliorare.
 Realizzi da sola i tuoi cosplay o preferisci comprarli/commissionarli?
Come ho già detto realizzo da sola la maggior parte dei miei cosplay, anche per cercare di risparmiare un po’ di soldi; infatti, spesso riciclo vecchi vestiti o stoffe che trovo in casa. Però a volte mi capita di trovare dei cosplay a prezzi più bassi di quello che spenderei se dovessi comprare io le stoffe, allora in quel caso li compro e poi apporto soltanto piccole modifiche.
Cosa pensi di chi ha fatto una scelta diversa dalla tua? 
Penso che tutte le scelte sono valide, l’importante è impegnarsi sempre in quello che si fa, che sia il vestito, l’interpretazione, il make up, ecc… ma soprattutto l’importante è divertirsi. Discorso leggermente diverso, secondo me, all’interno delle gare cosplay, ma in quel caso semplicemente perchè il vestito fa parte di uno dei tanti aspetti che vanno valutati.
Hai un  “dream cosplay” o un progetto che hai particolarmente a cuore?
Il dream cosplay che mi piacerebbe molto portare è Xayah di League of Legends: adoro questo personaggio e vorrei tantissimo farne il cosplay, ma al momento è troppo costoso come progetto. Inoltre, ho anche un altro cosplay mi sta particolarmente a cuore: il cosplay del Pokémon Zoroark di cui in realtà ho già tutti i materiali per poterlo realizzare, ma sono così terrorizzata di sbagliare a farlo che alla fine non ho mai il coraggio di lavorarci.

 

In quale cosplay invece, non ti vedresti proprio?
Non credo che farei mai personaggi con corporature eccessivamente diverse dalla mia, tipo personaggi bambini oppure personaggi o versioni maschili. Inoltre, non farei mai cosplay di personaggi che non mi piacciono.
Secondo te è giusto guadagnare con il cosplay?
Certo, dopotutto i cosplayer investono molti soldi dei loro costumi e tutto il necessario per la buona riuscita di un cosplay, quindi se c’è il modo di avere un piccolo ritorno economico non può che essere una cosa positiva.
Secondo te ci sono dei casi dove non lo sia?
Non credo, ah bhè ovviamente negli eventi di beneficenza.
Ultimamente si parla molto degli original, secondo alcuni snaturano il senso del cosplay, tu come la pensi?
A me gli original piacciono moltissimo! Io per prima ho portato un cosplay original e ne vado molto fiera, perchè impegnarsi a inventare una storia, le caratteristiche del personaggio, il design ecc… è molto divertente e dimostra molta creatività. Penso che facciano parte del cosplay come tutti gli altri personaggi e più sono dettagliati nella storia e nelle caratteristiche e più sono interessanti e ammirevoli.
Secondo te che impatto hanno avuto i social network nella diffusione del cosplay?
Sicuramente ci sono sia pro che contro: i social permettono di far conoscere le proprie opere in tutto il mondo e in questo modo anche chi abita in piccoli paesini può farsi conoscere. Inoltre i social permettono a più persone di scoprire e conoscere il mondo del cosplay. Tuttavia, per colpa dei social, c’è anche molta più competizione, molte persone sono diventate “schiave dei like” e altre ancora si credono i migliori solo perchè hanno qualche follower in più.
A quali eventi hai partecipato fino ad ora?
Ho partecipato a quasi tutte le fiere del Piemonte, dalle più grandi come il Torino Comics e l’Alecomics a quelle più piccoline come Caluso Cosplay e Vercelli tra le Nuvole. Inoltre ho partecipato al Milano Comix and Games, e al Romics. Sogno sempre di riuscire a partecipare anche al Lucca Comics e il Riminicomix.

 

Qual’è la tua fiera preferita?
Non saprei, fino a qualche hanno fa ce n’era una, ma col tempo è cambiata un po’ e non mi piace più così tanto, quindi al momento non ce n’è una preferita.

 

Quali sono i tuoi prossimi progetti? 
Data la situazione Covid non so ancora bene come procederanno le fiere, ma confido di riuscire a partecipare al Xmas Comics a Torino, dopodiché vedremo l’evolversi della situazione. Mentre per quanto riguarda i cosplay ho sempre moltissimi progetti, l’unico problema è che impiego tantissimo tempo per realizzarli. In ogni caso, alcuni dei personaggi che vorrei portare sono: Mulan, Belle di La Bella e la Bestia, una versione di Miku di Vocaloid, Ahri di LOL e il Pokémon Zoroark.
Hai mai partecipato a qualche contest cosplay?
Ho partecipato solamente una volta ad un contest cosplay, principalmente perchè tutte le gare finiscono nel pomeriggio inoltrato, mentre io preferisco sempre andare a casa un po’ prima.

 

Hai un profilo dove  offri contenuti contenuti o chiedi di essere supportato/a per i tuoi progetti? 
In realtà sì, avrei Ko-Fi, ma non l’ho mai pubblicizzato, questo perchè anche se mi farebbe molto piacere e sarebbe molto utile, non mi piace molto l’idea di chiedere soldi alle persone. Quindi per il momento è lì tra i miei link condivisi, ma è fermo senza che venga effettivamente usato, finchè non deciderò di pubblicizzarlo ufficialmente.
I principali account social di Chiara sono:

Potete visitare tutti i suoi  spazi social visitando il suo Linktree!

Photo Credits:

Our Friends:

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Danilo Battista
Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

Kaspersky: previsioni sulle minacce per il 2021 riguardo digitalizzazione, estorsione e vaccini redditizi

Come ogni anno, a dicembre, gli esperti di Kaspersky esaminano i principali sviluppi della sicurezza …