NAPOLI FEMMINILE, PRIMO PUNTO IN SERIE A: HOJHLMAN RIACCIUFFA L’INTER

NAPOLI – INTER 1-1

NAPOLI (3-4-2-1) Perez; Di Marino, Di Criscio, Oliviero; Hjohlman, Errico, Huchet (dal 38’ s.t. Beil), Cafferata; Nocchi (dal 27’ s.t. Martinez), Jacynta; Deppy. (Mainguy, Groff, Dalton, Beil, Nencioni, Risina, El Bastali, Kubassova). All.: Marino
INTER (4-2-3-1) Aprile; Brustia, Auvinen, Debever, Bartonova (35’st Merlo 13); Alborghetti, Catelli; Marinelli (24’st Pandini), Rincón, Møller; Mauro (15’st Tarenzi).
A disposizione: Gilardi, Marchitelli, Quazzico, Regazzoli, Pavan, Vergani. All.: Sorbi
ARBITRO: Moriconi di Roma 2 (Fontemurato-Ciancaglini)
MARCATORI: Bartonova (I) 11’ p.t., Hojhlman (N) 8’ s.t.
Note. Si è giocato a porte chiuse. Ammoniti: Oliviero (N). Rec. 1’ p.t., 3’ s.t.

Primo punto per il Napoli Femminile dopo tre sconfitte, ulteriori segnali di crescita ed il rammarico per una vittoria che – per quanto visto nel secondo tempo – sarebbe stata meritata.
Marino, che non ha convocato Capparelli, Jansen e Mushtaq e che – in attesa del transfert di Huynh – deve fare ancora a meno di Cameron e Goldoni, ha optato per due fantasiste alle spalle di Chatzinikolaou (l’esordiente Jacynta e la “piccoletta” Nocchi).

Durante il riscaldamento le calciatrici azzurre hanno indossato una maglia nera in ricordo di Maria Paola Gaglione, ragazza di Caivano vittima di femminicidio, con la scritta “Maria Paola vive” sul petto e sulla schiena gli hashtag #stopomotransfobia #stopmisoginia.

Avvio tutto di marca ospite, complice anche la prestanza fisica di Mauro lì davanti. Bravissima la Perez, all’esordio in campionato, ad opporsi ad una conclusione del bomber nerazzurro, poi Di Marino salva a portiere battuto su una volée a colpo sicuro di Alborghetti.

All’undicesimo Inter in vantaggio con un bel colpo di testa su azione d’angolo da parte di Bartonova. Il Napoli prova a reagire ma il vento contrario ferma molte iniziative delle azzurre che si vedono solo con Nocchi nel finale, destro dai venti metri e palla a lato.
Parte a razzo il Napoli nella ripresa: Oliviero calcia a botta sicura e Aprile ci mette i piedi, Errico ci prova dai sedici metri ed Aprile mette in angolo, Huchet sul corner seguente scheggia il palo di testa: incredibile, ma vero; all’ottavo arriva però finalmente il pareggio: cross mancino di Di Criscio e piatto destro vincente in diagonale di Hjohlman.

Tre minuti dopo, traversa scheggiata da Chatzinikolaou di testa su punizione di Errico, a dimostrazione della volontà del Napoli di tenere pigiato l’acceleratore. Al 19’ ancora Aprile protagonista sul mancino forte di Chatzinikolaou. L’Inter si rivede su azione d’angolo ma Perez devia fuori il destro di Moller Hansen.

Decisivo il portiere del Napoli poco dopo su Alborghetti, conclusione a botta sicura da pochi metri ma poi ricomincia la pressione azzurra e Martinez nel finale viene anticipata da Aprile, che in uscita bassa protegge l’uno ad uno.

Please follow and like us:

Biografia Jacques Pardi

Jacques Pardi
La laurea in ingegneria gli ha fatto perdere i capelli ma non le tante (troppe?) passioni, dallo sport (soprattutto il Napoli, calcio e basket, ma più che di passione qui parliamo di...malattia), al cinema, dalla musica alle serie tv, fino (inevitabilmente) ai fumetti. La moglie e le due figlie queste passioni spesso le supportano, altrettanto spesso le...sopportano. Un autentico e fiero "nerd partenopeo" insomma, incurante dell'età che avanza, con un sogno nel cassetto: scrivere di quello che ama

Check Also

NAPOLI BASKET, C.I.FER ANCORA SPONSOR DEGLI AZZURRI

La S.S.Napoli Basket comunica di aver rinnovato l’accordo di sponsorizzazione con la C.I.FER Srl. La partnership con la …