giovedì , 20 Giugno 2019

Napoli nel Cinema – 7 appuntamenti nell’Auditorium del Museo di Capodimonte

Giovedì 25 ottobre 2018, alle ore 20.00, l’Auditorium del Museo e Real Vosco di Capodimonte ospiterà il secondo appuntamento della rassegna “Napoli nel Cinema”, dopo il grande successo riscosso nella stagione estiva.

Tutte le celebri pellicole selezionate da Maria Tamaio Contarini e Marialuisa Firpo per la Stella Film s.r.l. hanno come protagonista la città di Napoli e la sua storia.

Il progetto è stato organizzato in collaborazione tra l’Onlus Amici di Capodimonte e la Regione Campania.

Il primo appuntamento, il 27 di settembre, è stato dedicato al cinema muto, che mosse i primi passi proprio nella città partenopea.

“Assunta Spina” di Francesca Bertini e Gustavo Serena e “Napoli sirena della canzone” di Elvira Notari sono stati i primi due film a cui il pubblico ha potuto gratuitamente assistere.

Giovedì 25 ottobre 2018, invece, verrà proiettato “La tavola dei poveri” di Alessandro Blasetti:

Il film tratto dall’omonimo atto unico di Raffaele Viviani del 1931, racconta di un marchese decaduto e presidente di una società di beneficenza che viene involontariamente coinvolto in uno scandalo.

Tutto si aggiusta, ma l’evento determina per il protagonista ugualmente una triste vecchiaia.

Un film drammatico che vede lo stesso Viviani interprete, nella parte del Marchese Isidoro Fusaro.

La sceneggiatura è firmata tra gli altri, oltre che da Raffaele Viviani, anche da Mario Soldati.

I successivi 5 film verranno proiettati ciascuno l’ultimo giovedì del mese, fino a marzo 2019.

  • Giovedì 29 novembre 2018: Libera di Pappi Corsicato
  • Giovedì 27 dicembre 2018: Fermo con le mani di Gero Zambuto
  • Giovedì 31 gennaio 2019: Bella e perduta di Pietro Marcello
  • Giovedì 28 febbraio 2019: Mani sulla città di Francesco Rosi
  • Giovedì 28 marzo 2019: Indivisibili di Edoardo de Angelis
Print Friendly, PDF & Email

Biografia Marialaura Padula

Marialaura Padula
Due facce della stessa medaglia tra le "sudate carte" dei suoi studi in giurisprudenza e la meraviglia derivante da un paesaggio, una storia o un'opera d'arte. Nasce nel 1994 a Napoli, dove terminati i suoi studi umanistici al liceo classico Umberto I, inizia il percorso universitario mossa dal suo sentirsi "polites" in quanto parte di una comunità alla ricerca e riscoperta della tradizione e cultura della sua terra natia.

Check Also

NAPOLI TEATRO FESTIVAL ITALIA – giovedì 20 giugno Prima assoluta a Napoli per Angels in America

Giovedì 20 giugno al Napoli Teatro Festival Italia, diretto per il terzo anno da Ruggero …