domenica , 21 Luglio 2019
Ultime Notizie

Napoli, torna la sfida tra pasticcieri in onore di San Gennaro

Torna per la seconda edizione il Pastry Contest “San Gennà…un dolce per San Gennaro”, la sfida rivolta ai pasticceri per la creazione di un dolce in onore del patrono napoletano.

La prima edizione, nata dalla collaborazione tra Mulino Caputo e la Dieffe Comunicazione, scaturiva dalla consapevolezza che, nella ricchissima tradizione pasticcera napoletana, mancasse un dolce dedicato proprio a San Gennaro.
Questa seconda edizione, voluta da Mulino Caputo, si svolgerà a Napoli l’8 luglio, presso il Roof Garden Terrazza Angiò del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo.

“Abbiamo deciso di riprendere questo evento perché amiamo stimolare e sostenere il confronto creativo tra i maestri pasticceri. Inoltre, ci piace l’idea che professionisti di ogni regione abbiano la possibilità di lavorare con prodotti italiani, interpretandoli e abbinandoli in base alla propria formazione e alle rispettive specificità culturali e territoriali”, ha dichiarato Antimo Caputo.

Il regolamento, parla di un dolce a lunga conservazione che dovrà far uso di  ingredienti d’eccellenza campani oltre a un ingrediente rosso, chiaro riferimento al miracolo del sangue di San Gennaro.
Ad accogliere l’invito a sostenere l’evento anche un’altra azienda di grande prestigio, prima in Italia e quinta a livello europeo nel suo settore, la Snaidero Arredamenti Spa.
Il contest “San Gennà…un dolce per San Gennaro” ha ottenuto il patrocinio morale della più autorevole associazione nazionale di categoria, l’AMPI (Associazione Maestri Pasticceri Italiani).

La giuria che decreterà il vincitore sarà formata da nomi di prestigio dell’alta pasticceria, come il Relais Dessert padovano Luigi Biasetto; da maestri pasticceri dell’Accademia dei Maestri Pasticceri Italiani, come il pluricampione Sal De Riso, e da tre giornalisti: Alfonso Di Leva, responsabile dell’Ansa Napoli; Santa di Salvo, esperta di gastronomia de il Mattino e Gianni Simioli, giornalista radiofonico di Radio Marte e Rtl.
Al vincitore di ciascuna delle due categorie, torta e monoporzione, andrà un premio di 500 euro e una fornitura di farine Mulino Caputo.
Il regolamento del concorso è visionabile sulla pagina Facebook di Mulino Caputo e sulla quella della Dieffe Comunicazione.

L’anno scorso a sbaragliare la concorrenza fu Salvatore Gabbiano, dell’omonima pasticceria di Pompei (Na),  con la sua torta da viaggio, cotta al forno, arricchita con l’albicocca del Vesuvio, il limone di Sorrento e confettura di ciliegie.

A breve quindi i turisti avranno davvero l’imbarazzo della scelta davanti al banco della pasticceria, dove accanto a babà, sfogliatelle e pastiera troveranno anche un nuovo dolce, ma per il momento possiamo solo immaginarlo con l’acquolina in bocca.

Anche per questa settimana abbiamo trovato una bella e dolce notizia tutta napoletana, non ci resta che attendere per scoprire chi sarà il vincitore di quest’anno del titolo nazionale del Contest “San Gennà…un dolce per San Gennaro”.

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Sarah Giordano

Sarah Giordano
Accanita lettrice, film dipendente, i festival del cinema sono la mia ossessione. Niente mi rende più felice di partire in completa solitudine per luoghi sconosciuti. Adoro scattare foto, un po’ meno mettermi in posa. Sono una fan di Alessandro Borghese e sogno il giorno in cui, al ristorante potrò confermare o ribaltare il risultato con un mio “DIESCI”. Non amo parlare di me e quindi basta così.

Check Also

“ASPETTANDO LA 30TH SUMMER UNIVERSIADE NAPOLI 2019”, ECCO IL TRAILER DEL BACKSTAGE

Presentato il trailer, della durata di tre minuti, del backstage della 30^Summer Universiade in un …