sabato , 6 Giugno 2020

Napoli,con la testa al Dnipro,vince con il Milan

Soccer: serie A, Napoli-Milan

Vittoria importante per il Napoli di Benitez nel posticipo della 34.ma giornata di Serie A. Gli azzurri hanno battuto 3-0 il Milan al San Paolo peggiorando la crisi dei rossoneri, rimasti subito in dieci per l’espulsione di De Sciglio dopo 43 secondi. Diego Lopez para il rigore a Higuain al 3′ con la difesa del Milan che resiste fino al 70′ quando Hamsik trova il vantaggio. Poi il crollo con i gol di Higuain e Gabbiadini in cinque minuti.

La Partita

La palla che bacia il palo e trafigge Diego Lopez liberando l’urlo di paura del San Paolo. Napoli-Milan è tutta qui nella sostanza, mentre nella forma da raccontare c’è parecchio. Il minuto del “liberi tutti” è il settanta, tanto ha impiegato la squadra di Benitez ad avere ragione della muraglia eretta dal Milan di Pippo Inzaghi dopo la partenza ad handicap con l’espulsione di De Sciglio per il fallo da rigore su Hamsik dopo appena 43”. Da Hamsik ad Hamsik è un dominio azzurro con una sola ripartenza, quasi letale, di Bonaventura ma è dopo il vantaggio che l’azzurro distrugge gli argini rossoneri dilagando fino al 3-0 in cinque minuti o poco più e rimettendo Lazio (ma anche la Roma) e zona Champions nel mirino.

Questo era l’obiettivo della vigilia della squadra di Benitez e a quattro giornate dal termine, con lo sconto diretto da giocare al San Paolo all’ultima, i quattro punti che distanziano il Napoli dalla Lazio sono un buon bottino con l’Europa League da giocarsi sullo sfondo. Un obiettivo raggiunto che fa da contraltare a uno scenario desolante, quello sponda Milan, che trova rifugio visti i tempi di magra nella ritrovata unità d’intenti e spirito di sacrificio che ha permesso a Paletta, Diego Lopez e compagni di resistere quasi stoicamente all’assalto continuo dell’avversario. Dire che dallo 0-3 Inzaghi potrebbe trarre delle indicazioni positive sfiora la blasfemia in casa rossonera, ma vista l’aridità di contenuti e spunti d’ottimismo, resta la verità.

Fino al fatidico minuto 70, infatti, spinti dall’eccezionale parata di Diego Lopez sul rigore di Higuain dopo il cartellino rosso a De Sciglio, i rossoneri si sono compattati nella propria metà campo rincorrendo ogni pallone possibile e immaginabile. Paletta e Alex in mezzo all’area hanno ridotto al minimo il raggio d’azione del Pipita, con la voglia di lottare su ogni pallone capace di pervadere tutti da Destro a Honda fino a Bonaventura, vicino al colpaccio al 38′ colpendo un palo di testa. Nella ripresa però non c’è partita e se Paletta colpisce il proprio palo al 60′, dieci minuti più tardi il castello crolla con un piazzato di destro di Hamsik che dà il via alla goleada. Higuain assistito da Mertens, e Gabbiadini partecipano al banchetto e il 3-0 finale resta tale per le solite parate spettacolari di Diego Lopez. Per il Milan è la terza sconfitta consecutiva, ma un passo in più verso la fine di questa stagione da incubo.

Il tabellino

NAPOLI-MILAN 3-0
Napoli (4-2-3-1):
Andujar 6; Maggio 6,5, Albiol 6, Britos 6,Ghoulam 6,5; Jorginho 6 (10′ st Gabbiadini 6,5), David Lopez 6 (38′ st Luperto sv); Callejon 6,5, Hamsik 7,5, Insigne 7 (24′ st Mertens 6,5); Higuain 6. A disp.: Rafael, Colombo, Mesto, Henrique, Strinic, Koulibaly, Inler, Gargano, D. Zapata. All.: Benitez 6,5
Milan (4-3-3): D. Lopez 7; De Sciglio 4, Alex 6, Paletta 6,5, Bocchetti 5,5 (15′ st Bonera 5); Poli 6, De Jong 5, van Ginkel 5; Honda 5,5, Destro 5,5 (11′ st Pazzini 5,5), Bonaventura 6 (39′ st Felicioli sv). A disp.: Abbiati, Donnarumma, Albertazzi, Zaccardo, Zapata, Cerci, Di Molfetta. All.: Inzaghi 5,5
Arbitro: Mazzoleni
Marcatori: 25′ st Hamsik, 29′ st Higuain, 31′ st Gabbiadini
Ammoniti: Albiol, Hamsik (N)
Espulsi: 1′ De Sciglio (M) per gioco scorretto
Note: 3′ Diego Lopez (M) para un rigore a Higuain (N)

Please follow and like us:

Biografia Enrico Pentonieri

Avatar

Check Also

Operai travolti a Pianura: la priorità della sicurezza sul lavoro

Lunedì 1 giugno, purtroppo, a Pianura, nei pressi di Masseria Grande, nella zona ovest di …