Spring Cake: Tutorial Ranuncolo in PDZ

La primavera è da sempre la stagione più  bella grazie ai suoi meravigliosi fiori che colorano le giornate dopo tanto grigio e freddo dell’inverno passato. Questo nuovo tutorial primaverile post pasqua lo apriamo proprio così: fiori, fiori, e ancora fiori!! In un tripudio di sgargianti toni accesi inevitabile non avere voglia di sorridere, e nel nostro caso, di modellare con la pasta di zucchero!

E dunque, apriamo le finestre e facciamo entrare l’aria di aprile, perché cascate di fiori stanno per decorare le nostre torte!!

Per fare bei fiori, sarebbe indicato farli con la tecnica della gum past e del ferretto, tecnica difficile e molto poco pratica per torte veloci, e a volte, è anche una tecnica per pochi! Considerando le nostre esigenze, di seguito mostrerò u  tutorial facile e con poche regole tecniche, ma l’effetto è assicurato!!

Per questo tutorial osserveremo una tecnica semplice e veloce per fare un fiore molto primaverile  e molto “wedding”: il Ranuncolo!! Un fiore adorabile e nella sua struttura rigida dei petali, è davvero molto delicato.

 

 

    

1)- Da una pallina di PDZ gialla ricaviamo il bocciolo del nostro ranuncolo che segneremo con un cerchietto tanti archetti per simulare un bocciolo chiuso di petali.

 

     

2) – Per stagliare petali adatti al nostro bocciolo, controllare se il cerchietto che abbiamo scelto per il nostro ranuncolo sia grande abbaastanza per circondare il nostro bocciolo senza troppi vuoti. Stendere la pasta ben sottile e cominciare a stagliare i primi 6 petali e col una tool boll o il bordo del roll, assottigliare per bene i 3\4 del petalo.

 

     

3) – Con una tool boll passare bene al centro dei petali per dargli una forma concava, come una “ciotola”. incollare il petalo  al bocciolo.

 

    

4) – Per il primo giro di petali, posizionare i petali un dentro l’altro dalla metà di ogni petalo. Arrivata alla conclusione del giro, aprire un lembo del primo petalo applicato, infilare l’ultimo petalo e richiudere.

 

   

5) – Per fare il secondo giro di petali, stagliare 5 petali stavolta e applicare il primo petalo a cavallo di  due petali nel punto di incontro e andare via via ad aggiungere i petali ma stavolta accavallando un pò meno della metà. Chiudere il giro come descritto in precedenza.\ Completato il secondo giro, aggiungeremo da questo momento i petali via via lungo la corolla a vortice; ovvero, senza chiudere nessun giro e allargarsi con la costruzione del ranuncolo. I petali stavolta, vanno inseriti accavallando solo le parti finali e aggiungere petali fino a grandezza desiderata.

 

     

6) – Il nostro ranuncolo è finito! Chiudendo l’ultimo giro di petali come descritto prima, darete un ordine alla corolla che avrete costruito donandole una struttura piacevolmente a vortice. Se notate nella prima foto, i petali dal secondo giro in poi sono appena accavallati giusto nei lati del petalo.

 

   

 

La composizione di fiori è ultimata e le nostre peonie spiccano, ma mai come i nostri ranuncoli che con un tocco di colore di aerografo (o di polvere) ha acquisito una luce e un calore decisamente irresistibile.

 Questo veloce e breve tutorial è finito e noi ci vediamo la prossima settimana, e se desiderate che io pubblichi un tutorial in particolare, contattatemi e risponderemo.

 

 

Please follow and like us:

Biografia Oriana Capuano

Oriana Capuano
Cake design e pasticcera pasticciona. Per me un pasto non può essere davvero concluso senza un dolce! vi porterò con me in pasticceria e scopriremo le sue meraviglie!

Check Also

Caffè Borbone_L’espresso napoletano si aggiudica il Superior Taste Award

 MIGLIORI CHEF E SOMMELIER DEL MONDO DELL’INTERNATIONAL TASTE INSTITUTE PREMIANO CAFFÈ BORBONE   MISCELA NOBILE …