#Tengofame:la Locanda del Re Lucertola

Iniziamo col dire che andare alla Locanda del Re Lucertola (o come piace chiamarla a chi la frequenta da anni semplicemente “la Locanda”), non è recarsi in un semplice locale, ma è un’esperienza paragonabile solo ad un figlio che la domenica torna a pranzo dai genitori: giri vari pub, bar, ristoranti, ma alla fine torni sempre in locanda, e quando ci torni sei sempre in famiglia dove ti diverti, sei a tuo agio e mangi bene ed a sazietà.

Il cibo è ottimo, le porzioni “esagerate”, la selezione di birre è assortita ed i cicchetti notevoli!

Il valore aggiunto però è proprio la famiglia Attolini (il Boss/Antonio, Gli Chef/Silvana, Tullio e Claudia) che è il vero motivo per il quale tutti frequentano questa splendida piccola oasi, per pochi intimi, oseri dire:”pochi ma buoni”.

Il locale è sito in via Caravaggio, al centro tra Vomero e Fuorigrotta, raggiungibile sia con i mezzi che in auto, c’è possibilità di parcheggiare comodamente in strada (priva di parcheggiatori  abusivi) e ciligina sulla torta: sono benvenuti i cani, di tutte le taglie.


Alcuni piatti imperdibili:
La Maialata
Il Big One
USA!

Insomma se volete, mangiare e bere bene, a “soddisfazione” ed in ottima compagnia , La Locanda del Re Lucertola è il posto ideale!

Please follow and like us:

Biografia Nicoletta Gammieri

Nicoletta Gammieri
Nasce a Napoli il 29 agosto 1984, frequenta l'Università di Medicina Veterinaria, ma la lascia per seguire nel 2006 la sua vera strada “gli Interventi Assistiti con gli Animali”diventando coadiutore del gatto e del coniglio, del cane e dell'asino. Si Forma come Educatrice Cinofila. Partecipa a numerosi progetti in strutture socio-sanitarie: Scuole, Carceri, Ospedali, Case Famiglia. A gennaio 2014 apre un negozio di Mangimi ed Accessori per gli Animali, Il Bianconiglio (totalmente contrario alla vendita di animali).

Check Also

Senza cottura

Crostatine ai frutti di bosco senza cottura: una fresca e golosa idea per soddisfare la voglia di dolce senza accendere il forno.

La primavera è ormai alle porte perciò spegniamo il forno (almeno per i dolci) e …