martedì , 7 Aprile 2020

Alla scoperta dell’Animal Reiki con Lucia Fattore

Quando si pensa utopisticamente alla natura ed agli animali, si pensa ad esseri fatti di puro istinto, in armonia con se stessi e con il mondo; questo è vero in parte, perché come in ogni ambito, purtroppo, l’uomo ha “inquinato” questo benessere con il suo zampino.

Infatti sempre più spesso ci troviamo animali d’affezione con le stesse patologie sia fisiche, ma soprattutto psichiche tipicamente umane, un po come dei “feticci” sui quali abbiamo riversato tutti i nostri squilibri.

In questa ottica si colloca perfettamente una tecnica che da millenni supporta ed accompagna l’uomo: il Reiki.

Ma parliamone con l’Esperta di tecniche naturali, Master Reiki, Lucia Fattore che opera da oltre 20 anni sul territorio campano con la sua Associazione Sri Yantra.

Innanzi tutto parlaci del reiki: di cosa si tratta, è qualcosa che possono fare tutti?

Si, tutti possono fare Reiki perché è una tecnica di supporto energetico che si può imparare, è semplice, naturale, non invasiva.

Molti lamentano la mancata scientificità di queste tecniche olistiche, cosa risponderesti? So che hai svolto numerosi progetti in contesti socio-sanitari accreditati, i “professoroni” come accolgono il Reiki?

Si, con i volontari dell’associazione ho fatto progetti presso il carcere femminile di Pozzuoli e, tra qualche giorno, riprenderà quello presso la Asl Na1- Ds 33 ( piazza Nazionale).

Adesso sono molti i medici che credono nella validità del supporto energetico del Reiki e di altre tecniche, ma quando ho cominciato mi guardavano come una pazza e qualcuno mi chiedeva anche se leggevo la mano.

Ed ora parlaci degli animali e del loro rapporto con l’energia: come li supporta il reiki?

Gli animali sono guaritori naturali e talvolta si “accollano” i problemi dei loro proprietari, spesso nel tentativo di curarli o di compiacere il proprio “umano”, ciò si verifica a causa della connessione che si stabilisce tra l’animale e il suo proprietario.

A causa dell’energia condivisa in una relazione così stretta, anche gli squilibri energetici sono condivisi, il Reiki “interviene” riequilibrando l’energia dell’animale alleggerendolo di tutto ciò che influisce sul suo naturale atteggiamento.

Per una guarigione ottimale sarebbe ideale fare dei trattamenti a padrone e “pelosetto” ( o altro animale).

Se volete scoprire di più sul Reiki, l’Animal Reiki ed altre tantissime tecniche “olistiche” da poter applicare, su voi stessi anche e soprattutto sui vostri amici animali, potete seguire l’Associazione Sri Yantra sui social (Facebook e Instagram) o contattando direttamente Lucia Fattore al numero di telefono 340 29 14 488 o via mail su luciafattore@libero.it .

Please follow and like us:
fb-share-icon0

Biografia Nicoletta Gammieri

Nicoletta Gammieri
Nasce a Napoli il 29 agosto 1984, frequenta l'Università di Medicina Veterinaria, ma la lascia per seguire nel 2006 la sua vera strada “gli Interventi Assistiti con gli Animali”diventando coadiutore del gatto e del coniglio, del cane e dell'asino. Si Forma come Educatrice Cinofila. Partecipa a numerosi progetti in strutture socio-sanitarie: Scuole, Carceri, Ospedali, Case Famiglia. A gennaio 2014 apre un negozio di Mangimi ed Accessori per gli Animali, Il Bianconiglio (totalmente contrario alla vendita di animali).

Check Also

Giocare con il cane ai tempi del Covid-19

La situazione coronavirus non coinvolge solo noi esseri umani, ma anche i nostri amici cani …