“AVRO’ CURA DI TE” DI MARIA LORETTA GIRALDO E NICOLETTA BERTELLE. RECENSIONE UNDER 12

 

Trama: C’era una volta un minuscolo seme. Era così piccolo, nel vasto mondo, che si sentiva sperduto.
Il Cielo, l’Acqua e la Terra lo videro e provarono tenerezza per lui…

L’Acqua disse al seme:
«Non temere. Io avrò cura di te».
E lo dissetò con piccole gocce trasparenti.

Il Cielo disse:
«Non temere. Io avrò cura di te».
E fece sorgere un sole caldo e vigoroso.

Camelozampa

 

Recensione:  Quest’albo illustrato è una meravigliosa metafora sulla vita, sull’attenzione e sulla gratitudine.

A. & R. hanno riconosciuto la vita nella figura del semino: un qualcosa di minuscolo, vulnerabile che per crescere e dare frutti ha necessità di cure, di cooperazione e protezione, solo così farà suoi questi punti di forza per poi poter a sua volta trasmetterli agli altri.

Il prendersi cura di qualcosa o, qualcuno, è un bene che si tramanda. Chi ha ricevuto attenzioni vivrà sempre con questo ideale e difficilmente non lo metterà in pratica, chi ama, chi sa amare non perderà mai questa capacità.

La semplicità in cui viene descritto il tutto, rispecchia la semplicità nel donare e ricevere affetto perché l’amore non ha prezzo, è gratuito e l’accudimento fa parte di esso.

E’ il cerchio della vita, il ripetersi della nascita e della crescita, lo sviluppo di un essere costantemente seguito dallo sguardo amorevole di chi lo sostiene e lo aiuta a non piegarsi.

Le illustrazioni lasciano incantati: pennellate decise e dai colori vivaci, alcuni soggetti, come la nuvola, il sole e la luna,  sono personificazioni per dare più forza all’azione, rendere il tutto più umano possibile. Il cinguettio finale della capinera dà origine a cerchi magici in cui è imprigionata la vita.

La frase “Avrò cura di te” si ripete ogni volta, un mantra dell’ amore senza fine

 

 

 

 

Maria Loretta Giraldo.

Ha pubblicato oltre un centinaio di libri per bambini con le maggiori case editrici italiane, tra cui Giunti, Fabbri, De Agostini, San Paolo, Rizzoli, Fatatrac, Bohem Press.
È tradotta in tutto il mondo. Vive a Verona. Da tempo lavora in coppia con Nicoletta Bertelle, con la quale ha anche pubblicato per Camelozampa “Mamma Mammut” (2014), uscito anche in Corea, e “Prova a dire Abracadabra!” (2017).

 

Nicoletta Bertelle. Si è formata con maestri del calibro di Stepan Zavrel ed Emanuele Luzzati.
Ha illustrato oltre 110 libri per editori italiani e stranieri, tra cui Bohem Press, Fatatrac, Giunti, Cedam, San Paolo, Arka, Fabbri, Messaggero. Da una delle sue storie la Rai ha tratto un cartone animato.
Vive a Padova. Per Camelozampa ha illustrato Mamma mammut, pubblicato anche in Corea e a Hong Kong, e Prova a dire Abracadabra!, tradotto in Cina, Corea, Hong Kong, Regno Unito e USA.

Please follow and like us:

Biografia Cristiana Abbate

Veterinaria pentita e mamma convinta.Si ritiene propositiva e per nulla diplomatica .Grande appassionata di viaggi e divoratrice di libri. Malata di shopping e con il conto in banca fisso sul rosso.

Check Also

Lucca 2021- Programma FANTASY & BOOKS

La narrativa Fantasy trova casa a Lucca L’area dedicata alla narrativa che solitamente trova spazio …