BusinessWeek annuncia: i cinesi usano minuscoli chip per spiare Apple e Amazon, ma i diretti interessati smentiscono!

La notizia è rimbalzate nelle ultime ore in tutto il mondo: la Cina avrebbe usato piccolissimi chip per infiltrarsi nelle società tecnologiche americane, a partire da Apple e Amazon.

La notizia e’ frutto di un’inchiesta di BusinessWeek, il settimanale dell’agenzia Bloomberg, che afferma che i microchip  sarebbero stati piazzati sulle schede madri dei server durante il processo di produzione da parte della societa’ cinese Super Micro, che ha una sede anche in California ed e’ quotata al Nasdaq.

Al momento però le due aziende smentiscono seccamente che una cosa del genere possa essere accaduta. In particolare Apple ha pubblicato un’articolata risposta sul suo sito, in cui spiega di non avere mai trovato virus malevoli e di non aver avuto nessun contatto con l’Fbi in proposito.

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Danilo Battista
Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

Rumiko Takahashi ritorna con una deliziosa raccolta di racconti brevi: A cena con la strega

Il mese di ottobre ha segnato il ritorno in Italia, grazie a StarComics, della “regina …