Chiude L’ippopotamo: il night club “icona” degli anni ’70 e ’80

Sono lontani  i tempi delle notti brave del geometra Calboni con ragionieri Filini e Fantocci, con fiumi Dom Perignon fatto con il bicarbonato, cenette di mezzanotte alla fiamma, tragiche foto ricordo delle serate, tutte in compagni di signore dell’ “alta aristocrazia borghese”.  Negli anni il locale han rappresentato un punto di rifermento per via Nazario Dinosauro, a pochi passi  del lungomare incatenato . Una sorta di ritrovo cult della città negli anni ’70 e ’80 che spegne le sue luci definitivamente.

Oggi “L’ippopotamo” non c’è più, paura e sgomento tra la popolazione, nel quartiere che deve fare a meno di uno dei luoghi più iconici della città si temono rappresaglie e tafferugli. Dopo la chiusura di Gennaro o’ vibrione, del ristorante da Gigi il Troione e del gazebo Don Peppe O’Pacchian unico bar della città che serviva il delizioso schotches Gran Riserva Calboni, la chiusura de ” L’ippopotamo” è l’ennesimo duro colpo per gli amanti della bella vita cittadina.

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Danilo Battista
Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

L’ANFIBIARIO NOVITA’ SORPRENDENTE DELLO ZOO DI NAPOLI

Dallo Zoo di Riga in Lettonia al Giardino Zoologico di Napoli le scoperte non finiscono …