Con “Living Fabric” Viviana Rasulo alla School of Visual Art di New York

La fotografia internazionale è Italiana. Ed è donna. Presso la prestigiosa SVA – School of Visual Art di New York, Il 19 settembre la fotografa napoletana Viviana Rasulo presenterà il suo ultimo lavoro “Living fabric”. La conferenza che vede coinvolta, insieme alla fotografa, la curatrice Chiara Reale, è inserita nell’ambito di“NY Photo Salon”, ciclo di incontri aperti al pubblico in cui si presentano i più interessanti progetti fotografici del mondo, analizzandone il processo creativo, la realizzazione e le possibilità editoriali.

Un progetto molto intimo quello proposto alla SVA dalla Rasulo: differentemente dai suoi trascorsi ambiti di interesse, sempre proiettati verso il sociale e verso il “mondo esterno”, in questa occasione rivolge l’obiettivo della macchina fotografica verso se stessa.

 

“Le fotografie del progetto “Living Fabric” di Viviana costruiscono un tessuto emozionale, in cui l’artista emerge secondo un rapporto “figura-sfondo” – Spiega la curatrice Chiara Reale –  I “ricordi” per immagine si ricombinano secondo una linea temporale non definibile: la bambina è spalla a spalla con la donna, le ferite dell’infanzia si riaprono in quelle della maturità. Le fotografie hanno un’indefinibilità temporale quindi ma una netta riconoscibilità spaziale. Le stanze di antiche case napoletane, vuote o con piccole cose, sono sempre abitate dalla fotografa, come un guscio in cui muoversi per ritrovarsi, al riparo dal mondo.”

 

 

NY Photo Salon &SVA MPS Digital Photography

presenta

Viviana Rasulo – Living Fabric

(partecipano anche: Tahir Karmall e jeff Shaffer)

 

Martedì 19 settembre 2017, ore 18,30

School of Visual Arts

136 West 21st, Room 418

Please follow and like us:

Biografia Redazione

Check Also

Divina Archeologia per le celebrazioni dantesche del 14 settembre, l’annuncio della mostra del MANN dal 29 ottobre al Museo

Divina Archeologia: in occasione del 700esimo anniversario dalla morte di Dante Il MANN traccia le …