Corretta nutrizione e benessere della pelle

Stile di vita sano, attività fisica, dieta equilibrata e varia: è la ricetta che non solo aiuta  a prevenire malattie importanti ma favorisce il benessere della pelle. Il consumo di specifici alimenti o integratori è in grado di aiutare la naturale fisiologia della pelle e di difenderla dagli effetti nocivi provocati da fattori ambientali esterni (raggi UvA e UvB) o dalla perdita di idratazione ed elasticità in seguito al danneggiamento del derma ovvero lo strato di cute al di sotto dell’epidermide.

L’invecchiamento cutaneo si manifesta anche a causa di una ridotta sintesi di collagene, una glicoproteina con importanti funzioni meccaniche e di supporto. La degradazione del collagene viene aumentata sensibilmente dall’esposizione ai raggi Uv del sole ed è la principale responsabile dei danni strutturali a carico della pelle. Le radiazioni solari quindi agiscono sui componenti cellulari della pelle, provocando alterazioni anche gravi, come lo sviluppo di tumori.

Per prevenire i possibili danni è bene proteggere la pelle dal sole con indumenti e creme specifiche, ma anche ricorrere dall’interno con strumenti che diano un’azione di sostegno e di difesa nei confronti dei costituenti della pelle. Giocano un ruolo importante le sostanze nutritive e con azione antiossidante e antiinfiammatoria che aiutano a contrastare la produzione di molecole reattive dell’ossigeno e i processi infiammatori che possono innescarsi.

In primis troviamo le vitamine, risalgono ai primi anni 80 gli studi che hanno dimostrato l’efficacia delle vitamine su aspetti estetici e funzionali della pelle. Quelle del gruppo B, in particolare acido pantotenico e biotina, sono utili anche per capelli e unghie. La vitamina C invece, contrasta i radicali liberi indotti dai raggi Uv e stimola la sintesi di collagene. I carotenoidi, beta-carotene, luteina, zeaxantina e licopene, dipendono molto dalla nostra alimentazione e quindi dall’apporto dietetico. Mix di carotenoidi assunti per via orali  e somministrati a livello topico hanno dimostrato una maggiore efficacia rispetto alla sola applicazione. Ed infine parliamo di polifenoli, in particolare la curcumina della Curcuma ha dimostrato attività antiinfiammatorie e antiossidanti, il te verde (epigallocatechingallato in esso contenuto) si è dimostrato in grado di ridurre la degradazione del collagene, le catechine del cacao e le procianidine dell’uva, migliorerebbero l’elasticità e l’idratazione della pelle.

Please follow and like us:

Biografia Giuseppina Nesta

Giuseppina Nesta
Farmacista, esperta in piante medicinali, fitoterapia, cultrice di omeopatia, specializzata in Scienze della Nutrizione, Nutrigenetica, Farmacista Vegano, Pman Cosmetico.Entusiasta della professione che cerca di difendere e coltivare, vivendo la farmacia in tutti i suoi aspetti.

Check Also

DIFFIDATE DELLE FACILI VITTORIE

Abbiamo finalmente intrapreso il percorso per rimediare alla grave crisi causata dall’infezione da SARS-CoV-2, questa …