martedì , 2 Giugno 2020

Eventi Napoli e Campania: Agenda del Weekend 6 – 8 dicembre

Risultati immagini per San Gregorio Armeno

La Bella Neapolis, Dall’Ora Blu Fino A Sera

Venerdì 6 dicembre

Da Piazza del Gesù a via Duomo, percorreremo le strade del centro antico, visitando le chiese principali, parte di San Gregorio Armeno, la famosa strada dei presepi, fino al Duomo di Napoli
POSTI LIMITATI!
INFO E PRENOTAZIONI:
L’itinerario si svolgerà venerdì 6 dicembre alle ore 17e30, prenotazione obbligatoria entro giovedì 5 dicembre alle ore 13.
La visita si svolgerà con un minimo di 10 partecipanti.
Per prenotare contattare il numero 3492949722 (anche sms o wapp) oppure inviare una mail all’indirizzo erika83e@gmail.com indicando numero di persone e recapito telefonico.
Contributo richiesto per la visita guidata: 10 euro a persona
Bambini fino a 10 anni: gratis
Appuntamento venerdì 6 dicembre alle ore 17:30 all’ingresso della chiesa del Gesù Nuovo, in piazza del Gesù.

Risultati immagini per Lummenera 'e Santu Nicola

Lummenera ‘e Santu Nicola 5 e 6 dicembre San Nicola La Strada

Venerdì 6 dicembre

A San Nicola La Strada le attività che si svolgeranno il 5 e 6 dicembre prendono la denominazione tipica di “A lummenera e Santu Nicol”. La sinergia tra l’amministrazione comunale, le istituzioni religiose e le associazioni locali ha dato vita a laboratori, musica, danza e Santa Messa in onore del patrono San Nicola di Bari che caratterizzeranno la due giorni di appuntamenti.
Programma
6 dicembre 2019 alle ore 15.00 e alle ore 17.00
Salone Borbonico – Piazza Municipio
Laboratori gratuiti di danze tradizionali del vesuviano e del basso casertano, oltre a quelli di tecnica del tamburo italiano Associazione Radici
6 dicembre 2019 alle ore 18.00
Chiesa di S. Maria degli Angeli
Santa Messa in onore del Santo Patrono San Nicola officiata da S.E. Monsignor Giovanni D’Alise e dal Parroco Don Franco Catrame
6 dicembre 2019 alle ore 20.00
Chiesa di Santa Maria degli Angeli
concerto musicale:
Andrea Sannino acoustic

Falò della Baronia – Avellino

Venerdì 6 e sabato 7 dicembre

Il rito del falò affonda le sue radici nel periodo precristiano. Tale rito di origine pagana celebrava il calore durante il periodo più freddo dell’anno e la luce durante quello più buio. La fiamma era simbolo di purificazione e di buon auspicio per il futuro. Quando le “Terre di Mezzo” non erano ancora sorte, ogni contrada, ogni quartiere, ogni slargo aveva il suo falò, il suo fuoco, che fungeva da fulcro di vita sociale, da strumento di aggregazione e di celebrazione della comunità.
Programma della manifestazione che si terrà a San Nicola Baronia.
Venerdì 6 dicembre 2019, a partire dalle ore 16.00:
Spettacolo di musica itinerante, tammurriate e tarantelle, con il gruppo folkloristico dell’Associazione Terra Narrante
Percorso gastronomico alla scoperta de Lu Callariell
Sabato 7 dicembre 2019, a partire dalle ore 16.00:
Spettacolo di musica popolare tradizionale itinerante con il gruppo folkloristico A Paranza Re ‘O Lione
Concerto di musica popolare tammurriate e pizziche con I Tammurriarè
Percorso gastronomico alla scoperta de Lu Callariell
Ed intorno al fuoco si manifesta la cultura popolare con i suoi canti, i suoi balli e le sue tipicità gastronomiche: un fuoco che accoglie, include ed unisce. Tradizionalmente associati al periodo invernale, i falò in Irpinia, e in particolare nei comuni protagonisti del progetto, si accendono fino alla primavera inoltrata, nel periodo in cui cade la ricorrenza del santo venerato. Oltre ai falò e alla loro accensione, il progetto prevede l’allestimento e l’organizzazione di due attività tradizionalmente associate ai falò, nello specifico: percorsi gastronomici e spettacoli musicali / folkloristici.

Risultati immagini per Corte in Festa teggiano

La Corte in Festa – Natale al Castello

Da venerdì 6 a domenica 8 dicembre

Storie di Principi, Conti, Baroni e Vicerè rivivono al Castello Macchiaroli di Teggiano, dal 6 al 8 Dicembre 2019. L’affascinante fortezza valdianese, da 800 anni scrigno di storia e cultura, si prepara ad ospitare un evento indimenticabile in vista del Natale, “La Corte in Festa – Natale al Castello”, giunta alla sua terza edizione, un’esperienza irripetibile nel proscenio da favola che fu vanto dell’illustre casata Sanseverino.
Questi i tratti salienti del programma: degustazioni di tipicità gastronomiche ed esposizioni di artigianato artistico; tiro con l’arco storico con l’Associazione ASD Arcieri Roberto il Guiscardo; combattimenti singoli e a schiera con i figuranti armati de I Cavalieri Del Giglio; mostra interattiva sulle macchine di tortura a cura del dott. Antonio Cambio; giochi medievali a cura dell’associazione “Lo Stare Insieme” di Auletta; esibizioni di Sbandieratori e Musici dello Stato di Diano; spettacolo parlato dell’artista di strada: Lino’s Street Circus; Mostre a cura della Regione Campania Assessorato al Turismo: La Storia di Antonello Sanseverino e la Congiura dei Baroni e Mostra d’arte Contemporanea del Museo Madre di Napoli
Si comincia Venerdì 6 Dicembre dalle ore 18 alle ore 22. Sabato e Domenica, apertura per l’intera giornata, dalle ore 11 alle ore 22.
L’evento renderà magica l’attesa del Natale, in un contesto “cortese” dove il tempo si è fermato, ma soprattutto all’interno di un territorio simbolo della provincia di Salerno.
Programma:
Venerdì 06 Dicembre
• Ore 18:00: corteo medievale e cerimonia di inaugurazione con gli Sbandieratori e Musici dello Stato di Diano
• Ore 18:00 apertura stand di artigianato ed enogastronomia locali
Dalle ore 18.00, fino a tarda serata:
• rievocazione della pratica medievale del tiro con l’arco storico, a cura dell’Associazione ASD Arcieri Roberto il Guiscardo
• figuranti armati, a cura de I Cavalieri Del Giglio accoglieranno il pubblico nel loro accampamento con dimostrazioni pratiche di combattimenti singoli e a schiera con e senza armatura e didattica su armi ed armature, sia classiche che con spade sceniche infuocate.
• Museo della Tortura “Il tormento dell’Anima” mostra tematica interattiva sulle macchine di tortura a cura del dott. Antonio Cambio
• “la magia del gioco”: giochi medievali e rompicapo con i quali il pubblico si potrà cimentare a cura dell’associazione Lo Stare Insieme di Auletta
• Varie Performance degli Sbandieratori e Musici dello Stato di Diano
• ” La Storia di Antonello Sanseverino e la Congiura dei Baroni ” :Mostra a cura della Regione Campania Assessorato al Turismo
• “Mostra d’arte Contemporanea del Museo Madre di Napoli”: Mostra a cura della Regione Campania Assessorato al Turismo
Sabato 07 Dicembre
• Ore 11:00: il Castello e la vita di Corte: apertura del Castello Macchiaroli con tutti i figuranti, le mostre ed i giochi pronti ad accogliere il pubblico
• Ore 11:00apertura stand di artigianato ed enogastronomia locale
• Ore 12:00 Performance degli Sbandieratori e Musici dello Stato di Diano
Dalle 11.00, fino a tarda serata:
• rievocazione della pratica medievale del tiro con l’arco storico, a cura dell’Associazione “Arcieri Roberto il Guiscardo”
• figuranti armati, a cura de “I Cavalieri del Giglio” accoglieranno il pubblico nel loro accampamento con dimostrazioni pratiche di combattimenti singoli e a schiera con e senza armatura e didattica su armi ed armature, sia classiche che con spade sceniche infuocate.
• Il Tormento dell’Anima” mostra tematica interattiva sulle macchine di tortura a cura del dott. Antonio Cambio
• “la magia del gioco”: giochi medievali e rompicapo con i quali il pubblico si potrà cimentare a cura dell’associazione “Lo Stare Insieme” di Auletta
• Varie Performance degli Sbandieratori e Musici dello Stato di Diano
• ” La Storia di Antonello Sanseverino e la Congiura dei Baroni ” :Mostra a cura della Regione Campania Assessorato al Turismo
• “Mostra d’arte Contemporanea del Museo Madre di Napoli”: Mostra a cura della Regione Campania Assessorato al Turismo
• Alle ore 17:00 ed alle ore 20:00 lo spettacolo parlato di Lino’s Street Circus, performance di un artista multidisciplinare, allieterà i bambini e le loro famiglie con elementi comico-umoristici di forte contatto e coinvolgimento con il pubblico.
Domenica 08 Dicembre
• Ore 11:00: il Castello e la vita di Corte: apertura del Castello Macchiaroli con tutti i figuranti, le mostre ed i giochi pronti ad accogliere il pubblico
• Ore 11:00apertura stand di artigianato ed enogastronomia locale
• Ore 12:00 Performance degli Sbandieratori e Musici dello Stato di Diano
Dalle 11.00, fino a tarda serata:
• rievocazione della pratica medievale del tiro con l’arco storico, a cura dell’Associazione “Arcieri Roberto il Guiscardo”
• figuranti armati, a cura de “I Cavalieri del Giglio” accoglieranno il pubblico nel loro accampamento con dimostrazioni pratiche di combattimenti singoli e a schiera con e senza armatura e didattica su armi ed armature, sia classiche che con spade sceniche infuocate.
• Il Tormento dell’Anima” mostra tematica interattiva sulle macchine di tortura a cura del dott. Antonio Cambio
• “la magia del gioco”: giochi medievali e rompicapo con i quali il pubblico si potrà cimentare a cura dell’associazione “Lo Stare Insieme” di Auletta
• Varie Performance degli Sbandieratori e Musici dello Stato di Diano
• ” La Storia di Antonello Sanseverino e la Congiura dei Baroni ” :Mostra a cura della Regione Campania Assessorato al Turismo
• “Mostra d’arte Contemporanea del Museo Madre di Napoli”: Mostra a cura della Regione Campania Assessorato al Turismo
• Alle ore 17:00 ed alle ore 20:00 lo spettacolo parlato di Lino’s Street Circus, performance di un artista multidisciplinare, allieterà i bambini e le loro famiglie con elementi comico-umoristici di forte contatto e coinvolgimento con il pubblico.
Ingresso Gratuito.
Info e contatti: 3298467807 – 3456150238 info@mestieriesapori.com

Risultati immagini per Eremo dei Camaldoli

L’Eremo dei Camaldoli, concerto e visita

Sabato 7 dicembre

L’EREMO DEI CAMALDOLI. Il cielo dell’anima
– Concerto di melodie napoletane classiche
– Visita al Complesso dell’Eremo dei Camaldoli
Dalla collina più alta di Napoli che sovrasta tutto il golfo si sta immersi in un altro celeste, immenso mare: il mare del silenzio.
Il panorama è abbacinante per bellezza e vastità. Vesuvio, Posillipo, Vomero, Capri, Pozzuoli, Campi Flegrei e azzurro a perdita d’occhio: è questo l’incanto che si ammira dal Belvedere dell’Eremo dei Camaldoli che svetta a quasi 500 metri di altezza. Qui in principio c’era la cappella della Trasfigurazione fondata da San Gaudioso nel 439 che fu completamente ricostruita in stile tardo-rinascimentale su disegno di Domenico Fontana. Così nella seconda metà del ‘500 nacque l’eremo per volere di Giovanni d’Avalos.
Nella chiesa sono eclatanti gli interventi barocchi: dall’altare di Cosimo Fanzago alle opere di Luca Giordano, Cesare Fracanzano, Fabrizio Santafede, Massimo Stanzione. E poi ancora l’area delle celle e orti e giardini.
Il programma prevede l’emozionante concerto di melodie partenopee con accompagnamento di chitarra classica che avrà luogo in un’accogliente sala interna e la visita alla chiesa e al complesso.
Sarà per tutti una bellissima vigilia dell’Immacolata!
Quando: sabato 7 dicembre
Dove: Napoli
Orario:10.00
POSTI LIMITATI
PRENOTAZIONE TELEFONICA OBBLIGATORIA: Associazione Culturale TOURNARRA’ tel. 349 53 52 046
Associazione Culturale TOURNARRA’
sito web: www.tournarra.it

Risultati immagini per Palazzo Sanseverino

Napoli tra Rinascimento e Barocco: dai Sanseverino agli Zevallos

Sabato 7 dicembre

Il percorso ha inizio in Piazza del Gesù, con la visita di Palazzo Sanseverino (attuale chiesa del Gesù Nuovo). A Napoli un palazzo rinascimentale diventa una chiesa barocca, e continua a raccontarci tantissime storie e tradizioni napoletane. Da lì ci spostiamo verso Palazzo Zevallos, appartenuto alla famiglia nobile del diciassettesimo secolo, e ora galleria d’arte.
Contributo per la visita guidata: euro 10,00 a persona (costo del biglietto di ingresso a Palazzo Zevallos escluso)
Biglietto per Palazzo Zevallos: euro 5 (ridotto euro 3)
Si rimanda al seguente link per le riduzioni: https://www.gallerieditalia.com/it/napoli/informazioni/
Appuntamento: sabato 7 dicembre alle ore 16:00, in piazza del Gesù, accanto all’ingresso della Chiesa del Gesù Nuovo.
La visita guidata si svolgerà con un minimo di 10 partecipanti.
Prenotazione obbligatoria:
tramite mail a erika83e@gmail.com o telefonicamente (anche sms o whatsapp) il numero 3492949722
Fornire cognome e recapito telefonico
Durata della visita: 2 ore circa
Contributo richiesto per la visita guidata: 10 euro
POSTI LIMITATI
L’itinerario è a cura di Erika Chiappinelli, guida abilitata della Regione Campania.

Risultati immagini per Visita notturna teatralizzata nella antiche cripte alla Sanità

Visita notturna teatralizzata nella antiche cripte alla Sanità

Sabato 7 dicembre

Visita Notturna teatralizzata nelle cripte della sanità Sabato alle ore 19 al mistico complesso dei Padri Vincenziani nel Borgo dei Vergini.
Verrete condotti nel’oscurità della sera lungo i corridoi al cospetto degli spiriti del passato, incontreremo le anime che conservano il segreto di un carteggio segreto nascosto nel complesso appartenuto a Galileo Galilei.

E proprio qui incontreremo lo spirito di Cosimo Galilei, nipote diretto di Galileo.

E’ la notte prima dell’Immacolata, padre Vincenzo guarda il fuoco del camino con in mano un manoscritto mai pubblicato appartenuto al nonno. Tra il timore di essere accusato di eresia e l’amore per la sua famiglia dovrà decidere sulla sorte di quell’eredità.
Alla fine di questo viaggio compiremo un ulteriore viaggio nel complesso religioso alla scoperta del quadro misterioso dell’anima dannata detto “la mano del diavolo” al culto della terza ampolla del sangue di San Gennaro custodite nella Cappella delle Reliquie. Visiteremo la Chiesa e le vestigia medievali scendendo nell’antica cripta.Infine Nella sala dei chierici e dei cavalieri ascolteremo dalla voce dei uno dei padri vissuti nel settecento e da una donna del popolo gli usi e i costumi del dell’antico Natale napoletano.
Prenotazione al 320 6875887
Spettacolo teatrale “L’enigma del carteggio perduto di Galileo” con visita contributo 15 euro.
Evento numero chiuso
Ingresso Complesso Monumentale Vincenziano – Via Vergini, 51 – Napoli
Durata: 2h Biglietto: €15,00 (prenotazione obbligatoria), fino a 6 anni gratis – ridotto € 8,00 dai 7 ai 14 anni
La quota comprende la visita con guida dell’associazione Getta La Rete, ingresso al Complesso Monumentale Vincenziano e spettacolo teatrale “L’enigma del Carteggio perduto di Galileo”
Telefono prenotazioni tramite Whatsapp: 320 6875887
Parcheggio a pagamento: Garage Cavour – Piazza Cavour, 34 – Napoli
Parcheggio in strada: Via Foria
In metropolitana: -Linea 1: fermata Museo -Linea 2: fermata P.zza Cavour.

Risultati immagini per A Christmas Carol - Tour natalizio nel Centro storico di Napoli

A Christmas Carol – Tour natalizio nel Centro storico di Napoli

Domenica 8 dicembre

InsolitArt Tour vi invita a prendere parte ad un folklorikstico Tour Guidato a tema natalizio nel Centro Storico di Napoli.
Con i suoi vicoletti addobbati, le sue antiche chiese e botteghe che ospitano i capolavori dei maestri presepisti e i suoi mercatini artigianali, il centro storico di Napoli regala ai visitatori una esperienza incredibile, un viaggio tra sacro e profano nella tradizione natalizia partenopea.
Lasciati coccolare dal profumo del caffè, del babà, della pizza. Lasciati trascinare dalle musiche di una città in festa.
Quota di partecipazione:
– 8 € adulti
– 6 € i ragazzi dai 6 ai 18 anni
– fino a 5 anni gratis
Durata: 2 h circa
La Quota di partecipazione comprende:
– Guida Turistica Autorizzata
– La nostra assistenza
L’appuntamento è previsto per Domenica 8 dicembre 2019 ore 16.00 a Piazza del Gesù, sotto l’Obelisco.
IL TOUR SI TERRA’ AL RAGGIUNGIMENTO DELLA QUOTA MINIMA DI 12 PARTECIPANTI.
SI RACCOMANDA LA MASSIMA PUNTUALITA’!
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
telefonando o inviando un whatsapp ai numeri:
349 3090636 Andrea
329 2625153 Alba
scrivendo all’indirizzo mail insolitartour@gmail.com specificando numero di prenotati e rilasciando un recapito telefonico.
In caso abbiate difficoltà a raggiungerci telefonicamente inviateci un sms e sarete ricontattati.
N.B. LE NOSTRE SONO GUIDE ABILITATE

Risultati immagini per Palazzo Reale Con Aperitivo

Palazzo Reale Con Aperitivo

Domenica 8 dicembre

Il tour partirà da Piazza del Plebiscito alla scoperta della Napoli reale, dal vicereame spagnolo, alla dinastia dei Borbone, vi verrà narrata la storia del palazzo e le varie trasformazioni, ammirando il teatrino di corte e gli incantevoli appartamenti reali, tra aneddoti, arte e lusso condotti in un viaggio d’altri tempi, fino alla Cappella Palatina e il meraviglioso presepe.
Dopo il tour faremo una passeggiata verso il lungomare di Napoli per degustare il tipico aperitivo napoletano: taralli e birra.
Appuntamento: ore 17:30 davanti al portone principale del palazzo Reale
Durata 1 h 15
Costo: 16 euro incluso ticket di ingresso al Palazzo Reale, whispers se necessari e aperitivo
12 euro studenti dai 18 ai 25 anni
6 euro dai 10 ai 17 anni
Prenotazione obbligatoria a
Rita Laurenzano al 3511995125 (anche tramite WhatsApp)

Risultati immagini per Ottocento privato e Mostra "Napoli Napoli "

Ottocento privato e Mostra “Napoli Napoli “

Domenica 8 dicembre

Una mattinata culturale pregna di novità è quella proposta.
S’inizierà dalla Sezione “Ottocento privato”, aperta, esclusivamente, la domenica mattina per proseguire con la mostra “Napoli Napoli …… di lava, porcellana e musica”
La sezione “Ottocento privato a Capodimonte” consente di vivere il fascino ottocentesco degli spazi in una dimensione intima, lontana dalla maestosità degli ambienti di rappresentanza dell’Appartamento Reale al piano nobile della Reggia.
Nell’Appartamento Storico, è allestita la mostra “Napoli Napoli …di lava, musica e porcellana”, che racconta la storia di Napoli capitale del Regno dal ‘700 all’800.
La mostra, realizzata dal Museo di Capodimonte con il Teatro San Carlo di Napoli, mostra le bellezze quotidiane dell’epoca, tra i costumi del San Carlo e le porcellane di Capodimonte, con la musica vero filo conduttore della mostra. Dotati, infatti, di speciali
cuffie che si attivano passando di sala in sala, si ascolterà le splendide opere di grandi autori napoletani da Giovanni Pergolesi a Domenico Cimarosa, da Giovanni Pacini a Giovanni Paisiello, da Leonardo Leo a Niccolò Jommelli.
Info e prenotazioni su www.megarideart.com/eventi

Risultati immagini per La zarina e il Lazzarone: risate ed equivoci alla corte del Re

La zarina e il Lazzarone: risate ed equivoci alla corte del Re

Domenica 8 dicembre

APPUNTAMENTO SPECIALE. DOMENICA 8 DICEMBRE (ORE 17.45 E ORE 19.30) KARMA RIPROPONE IL NUOVO ESILARANTE SPETTACOLO ITINERANTE CON RE FERDINANDO, LA REGINA E LA ZARINA DI RUSSIA, NELLA MERAVIGLIOSA CORNICE SETTECENTESCA DI VILLA CAMPOLIETO, NEL GIORNO CHE APRE IL PERIODO NATALIZIO
KARMA – ARTE CULTURA TEATRO PRESENTA: “LA ZARINA E IL LAZZARONE”, UNA COMMEDIA DEGLI EQUIVOCI CHE VI FARA’ RIDERE DALL’INIZIO ALLA FINE.
IN UNA LOCATION DA FAVOLA, UNO SPETTACOLO ITINERANTE TUTTO DA RIDERE.
LA ZARINA DI RUSSIA SARA’ IN VISITA DA RE FERDINANDO, MA LO STESSO GIORNO CI SARA’ ANCHE LA REGINA.
IL RE AVRA’ SOLO UN MODO PER USCIRE DA QUESTO INTRIGO: SCAMBIARSI L’IDENTITA’ COL POVERO MALOGNO.
MA NON TUTTO ANDRA’ SECONDI I SUOI PIANI
Immaginate Re Ferdinando che ha un appuntamento segreto con la zarina di Russia che, in realtà, non l’ha mai visto prima.
Immaginate la stessa zarina un pochettino focosa.
Immaginate che nella stessa giornata si presenti la regina e voglia stare insieme a suo marito.
E immaginate il povero Malogno costretto a dover sbrogliare questa ingarbugliata situazione.
Mescolate il tutto e otterrete: “La zarina e Lazzarone: equivoci e intrighi alla corte di Re Ferdinando”, uno spettacolo esilarante nel quale anche voi avrete un ruolo: sarete il comitato di accoglienza.
Risate, malintesi, equivoci in uno spettacolo in cui riderete e vi troverete catapultati nel 1700 ad aiutare Re Ferdinando ad uscire da una situazione imbarazzante.
CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE: € 15.00 COMPRESO DI BIGLIETTO D’INGRESSO E PARCHEGGIO INTERNO
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA AL 3427329719.

Immagine correlata

Mercatini di Natale a Castellabate – Salerno

Fino al 15 dicembre

Nel centro storico di Castellabate, cittadina sulla costiera cilentana immersa completamente nel Parco Nazionale del Cilento, non mancano appuntamenti con il Natale tra degustazioni e artigianato di qualità.
Il Borgo Antico di Castellabate, la piazza 10 Ottobre e le stradine adiacenti, nei giorni 6-7-8-13-14 e 15 dicembre, si trasformano in un ambiente natalizio con stand per la degustazione di dolci, prodotti tipici natalizi cilentani, regali artigianali a tema natalizio in un’atmosfera fatta di luci e melodie della tradizione popolare.

 

Inoltre, si segnalano i seguenti eventi:

SANITA’ TA’ TA’ : MUSICA, ARTE E SPETTACOLO AL RIONE SANITA’ DOMENICA 8 DICEMBRE

IL SUONO DELLA PAROLA V Edizione Domenica 8 dicembre 2019 Palazzo Donn’Anna – Fondazione De Felice

MaiPiùSogniSpezzati La ricerca per realizzare un sogno

Natale alla Cappella Sansevero

CAPRI WAVE – WINTER ARTS FESTIVAL

MANN – Napoli, 10 Dicembre 2019 I VINI ITALIANI CON IL MIGLIOR RAPPORTO QUALITA’-PREZZO PROTAGONISTI A NAPOLI PER L’EVENTO DI GAMBERO ROSSO

“NATALE A CARDITELLO”, IN CARROZZA E IN MONGOLFIERA NELLA REGGIA DEI BORBONE

“Napoli noir. La città del Commissario Ricciardi”: tour letterario

AL VIA IL SUONO DELLA PAROLA V Edizione prodotto da Fondazione Pietà de’ Turchini

La Notte della Tammorra a cura di Carlo Faiello Domenica 08 Dicembre 2019

650mila visitatori al MANN: un dicembre di eventi per chiudere il 2019 da domani la kermesse “Muse al Museo”

ADOTTA UN FILOSOFO 2 Aperto fino al 10 dicembre il bando per partecipare alla seconda edizione

NAPOLI ESOTERICA: VIA DONNA REGINA, VIA DONNA ALBINA, VICO DONNA ROMITA E LA LEGGENDA DI TRE FANTASMI

Notte Bianca a Caserta 2019, programma ufficiale: artisti d’eccezione 7 dicembre

Il periodo più scintillante dell’anno è all’Edenlandia con: Magic Christmas 2019.

Tradizionale Concerto dell’Immacolata a Napoli Sant’Anna dei Lombardi 8 dicembre 2019

QUARTIERI DI VITA 2019/2020 LA QUARTA EDIZIONE DAL 22 NOVEMBRE AL 6 MARZO

Luci D’artista Salerno

27 dicembre NINO D’ANGELO e GIGI D’ALESSIO “FIGLI DI UN RE MINORE”: A GRANDE RICHIESTA SI AGGIUNGE UNA NUOVA DATA A NAPOLI

Branding Dalí. La costruzione di un mito A cura di Alice Devecchi Napoli – Palazzo Fondi 25 ottobre 2019 – 2 febbraio 2020

Liu Ruowang torna in Italia con la monumentale installazione “Wolves Coming” 14 novembre- 31 marzo

Napoli: dal 14 novembre 2019 all’11 giugno 2020 “Un Totò al giorno” alla Libreria Mondadori Rione Alto

 

 

 

 

 

Please follow and like us:

Biografia Marilena Matteoni

Marilena Matteoni
Laureata, tra sogni e passioni, sono alla ricerca della mia strada. Innamorata della mia città, un vulcano di contraddizioni da “odi et amo”, mi tuffo alla sua scoperta!

Check Also

Oggi grande riapertura per l’Edenlandia

Il divertimento all’aria aperta torna in città. Da oggi Edenlandia riapre i suoi cancelli in …