Football, Tactics & Glory [PLAYSTATION 4 – RECENSIONE]

Football, Tactics & Glory: Un progetto (anche) napoletano

Abbiamo già avuto il piacere di intervistare per la  nostra rubrica I Volti di Napoli il CEO di Raylight Games Massimiliano di Monda. La software house napoletana che attualmente è divisa tra il Capoluogo Partenopeo e Benevento festeggia proprio quest’anno i venti anni di attività. Oggi ci apprestiamo a recensire Football, Tactics & Glory, un’ originale gioco di calcio che mescola strategia ed elementi RPG sbarcato in questi giorni per Sony Playstation 4, Microsoft Xbox One e Nintendo Switch. Il gioco sviluppato insieme ai ragazzi ucraini di Creoteam è disponibile da un paio di anni sulla piattaforma di gioco STEAM per Pc.

Di cosa si tratta?

Come anticipato, Football, Tactics & Glory è uno strategico calcistico a turni che include anche una parte gestionale davvero completa. I 90 minuti di cui si compone una partita di calcio vengono divisi in turni che equivalgono a circa due minuti di gioco. All’inizio di ogni partita le due squadre avranno a disposizione un numero di turni complessivi, divisi in parti uguali per il primo e il secondo tempo e saranno disposte su un campo di gioco diviso 48 caselle. Ogni squadra si alterna nel controllo del gioco: inizia la squadra di  casa, che ha a disposizione tre turni, successivamente tocca alla squadra in trasferta, con altri tre turni, e così via, fino alla fine della partita. Con il possesso della sfera di gioco si possono eseguire tiri, passaggi e scattare, mentre che è in difesa dovrà tentare di interrompere l’azione avversaria con scivolate e contrasti  azioni che ovviamente, consumano un turno di gioco. Ogni giocatore possiede alcune caratteristiche come precisione, passaggio, difesa e controllo che indicativamente determineranno il risultato dello scontro con il giocatore avversario; ovviamente  non sempre il giocatore migliore ha la meglio questo perchè i giocatori che sbagliano diverse azioni consecutivamente entreranno in una modalità denominata “rabbia sportiva”che aumenterà momentaneamente  i parametri e lo aiuterà ad affrontare ad armi pari gli avversari più forti. I giocatori hanno anche delle abilità attive e passive che gli consentono  di effettuare passaggi filtranti, scattare più a lungo e ed tiri migliori. Le abilità passive, chiamate talenti,  consistono in reazioni automatiche dei giocatori come l’intercettamento dei palloni.

Scendiamo in campo!

La premessa da fare è che il gioco non possiede licenze ufficiali anche se  l’editor di gioco permette  di cambiare facilmente i nomi di giocatori, delle squadre e delle leghe; chissà se ci sarà la possibilità di scaricare  file di salvataggio già modificati, la community di appassionati sulla versione PC ha effettuato dei lavori eccellenti. La modalità principale del gioco è la carriera che permetterà di creare una squadra da zero ( o  prendere il controllo di un team e già esistente n.d.r.),  l’obiettivo sarà quello di partire dalle leghe minori e diventare un top club.   Una volta preso possesso della propria squadra bisognerà trovare uno sponsor, cercare giovani calciatori da tesserare, seguire il calciomercato ed effettuare alcune decisioni strategiche come investire le proprie risorse per ampliare il proprio stadio o ingaggiare membri dello staff migliori. Ma non solo, bisognerà considerare anche altri fattori come la tifoseria  e la fama: un numero  maggiore di fan significa avere maggiori guadagni, la fama influenza la capacità della propria squadra di attrarre calciatori e staff di sempre maggior qualità . La strada verso il successo sarà lunga e difficoltosa, ma grazie alla sua ottima struttura con la giusta dose di applicazione Football, Tactics & Glory  darà al giocatore molte soddisfazioni.

Tutto perfetto? Sfortunatamento no!

Football, Tactics & Glory è un titolo molto divertente ma non è, ahimè, esente da difetti. Il gameplay tende a penalizzare un po’ troppo il giocatore in alcune situazioni (come i calci d’angolo n.d.r.), mentre alcune abilità come i passaggi lunghi lo facilitano notevolmente dato che il giocatore, o i giocatori che posseggono tale abilità sono decisamente OP ( OverPowered – eccessivamente potenziato n.d.r.) . Altra nota stonata è Il tempo necessario per imparare una determinata abilità che è davvero  troppo lungo (anche una stagione calcistica “virtuale”). La difficoltà nel guadagnare “fama” renderà, inoltre, molto difficile i trasferimenti di calciatori dichiarati incedibili,  infine, se si sceglierà di iniziare la propria avventura  con una squadra di dilettanti,  si dovrà mettere in conto che all’inizio perderemo fin troppe partite dato che la nostra squadra sarà davvero molto scarsa.

Tecnicamente parlando

Le partite si svolgono su un campo bidimensionale su cui si muovono i giocatori realizzati in 3D. Le proporzioni dei calciatori non sono reali: sembrano richiamare le tipiche produzioni SD (super deformend n.d.r.) , anche se leggermente meno “sproporzionate” (tecnicamente questo genere di proporzioni si chiamano CS- Cross Silhouette n.d.r.). Va apprezzata la grande varietà di personalizzazione dei calciatori e le animazioni  di buon livello che rappresentano discretamente tutte le varie azioni delle partite. Il sonoro invece è onestamente trascurabile.

Concludendo

Football, Tactics & Glory è un gioco originale e riuscito. La trasposizione delle partite di calcio nelle dinamiche di uno strategico a turni funziona piuttosto bene, il comparto gestionale è vario e ben strutturato. Alcune dinamiche di gioco appaiono non  sufficientemente equilibrate, portare la propria squadra alla vittoria può essere frustrante, ma la profondità tattica, l’ottimo editor e animazioni gradevoli impreziosiscono un gioco destinato agli amanti del calcio che, per un motivo o per un altro, non sono più attratti dalla grande complessità gestionale di Football Manager o dall’immediatezza di giochi come Pes e Fifa. Fortunatamente il team di sviluppo supporta il gioco in maniera costante; dopo l’ultimo aggiornamento di inizio febbraio che ha notevolmente migliorato la resa grafica del manto erboso, il gioco tra qualche mese riceverà un major update che migliorerà notevolmente diversi aspetti del gioco.

Pro

  • Concept originale e tecnicamente  ben eseguito
  • Profondità gestionale e strategica notevole
  • Ottimo editor dei calciatori
  • Buone animazioni

Contro

  • Gameplay a volte sbilanciato
  • In qualche occasione  frustrante
  • Altre volte  semplificato da alcune abilità decisamente “OP”

Il gioco è disponibile su:

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

Sniper Ghost Warrior Contracts 2, arriva su PS5 il 24 agosto 2021

CI Games è felice di annunciare che l’attesissima versione PS5 del suo FPS, Sniper Ghost Warrior …