FRAGNETO MONFORTE: MONGOLFIERE E DISORGANIZZAZIONE Cronaca di una giornata no

Come moltissime persone, vista la splendida giornata, ho deciso di andare a Fragneto Monforte per vedere il  grande raduno di oltre 25 mongolfiere, un evento che si ripete da 32 anni. Dato che la partenza delle mongolfiere era fissata per le 17,00, ci avviamo con largo anticipo e verso le 11,00 arriviamo all’imbocco del paese. Ma ecco i primi problemi, quattro persone addette al traffico ci fanno tornare indietro perchè non c’è posto. Non potevano mettere qualcuno che bloccava le macchine prima di farle salire? Ok torniamo indietro per quasi 1 km, c’è molta gente ed è normale che ci siano tante macchine. Piano piano saliamo verso il paese e telefoniamo per prenotare il ristorante che ci assicura che per le 15,00 avremmo trovato il tavolo. Dopo la camminata ci fermiamo ad un bar per bere, e qui inizia il caos donne e bambini che fanno le loro rimostranze perchè il bagno è chiuso perchè guasto, strano ma può succedere. Saliamo per le stradine del paese, devo dire molto carino e pittoresco. Altro bar altre persone fuori che borbottano, li hanno fatti uscire perchè improvvisamente mancava l’acqua e non potevano usare il bagno. Manca l’acqua ma fanno il caffè e il bar resta aperto? Si avvicinano intanto le 15,00 andiamo al ristorante dove ci fanno aspettare fino alle 15,35 ora in cui ce ne andiamo, inutile continuare ad aspettare. Ci dobbiamo accontentare di una fettina di pane con il provolone del monaco sciolto per la modica cifra di 3€.

Finalmente ci avviamo verso il punto di partenza delle mongolfiere. Nonostante tutti gli imprevisti lo spettacolo che vediamo è davvero molto bello

Malauguratamente il vento si mette d’impegno bloccando la partenza delle mongolfiere

Finisce così la possibilità di vederle volare

Resta solo il saluto dei piloti al pubblico!

Tornerò a vedere le mongolfiere il prossimo anno? Assolutamente NO

Please follow and like us:

Biografia Luciana Pasqualetti

Luciana Pasqualetti
Fiorentina di nascita ma napoletana con il cuore. Appassionata di cucina, storie e racconti su Napoli. Entusiasta per tutto ciò che è antico, non disdegnando il nuovo. Ama la puntualità e non sopporta l'approssimazione.

Check Also

Eventi Napoli e Campania: Agenda del Weekend 30 ottobre – 1 novembre

Si ricorda che, a seguito dell’Ordinanza n. 83 del 22 ottobre 2020 della Regione Campania, …