Hanno Hackerato anche il caffè : che ne pensate?

 

Sta per arrivare Atomo, il caffè sintetico o molecolare: stesso aroma, stesso gusto.

Lo ha annunciato la  startup americana “ Atomo” che conferma di avere  “hackerato” il caffè.

Atomo sostiene di avere ottenuto un prodotto che si presenta come il prodotto macinato e si prepara come  un caffè qualsiasi. Il  gusto? Secondo gli inventori indistinguibile, anzi, per alcuni sarà addirittura più gradevole perché sono riusciti a togliere buona parte dell’amarezza del classico caffè.

All’inizio, Atomo sarà lanciato in una varietà “generica”. Ma presto le varie specie di caffè come quello della Colombia, del Kenya o dell’Etiopia, saranno messe in commercio.

Per il momento però non sappiamo ancora come sarà questo caffè molecolare, né quali siano gli ingredienti naturali utilizzati per sintetizzazione del caffè. Dobbiamo quindi essere pazienti e aspettare la commercializzazione del prodotto perché a quel punto, i componenti, dovranno essere obbligatoriamente riportati nel dettaglio in etichetta.

Attualmente Atomo si trova in fase di crowdfunding (obiettivo minimo già superato), con l’arrivo sul mercato previsto per fine 2019. Per il momento l’unica cosa che sappiamo è che una tazzina di questo “caffè” non sarà proprio economico, costerà quasi 48 centesimi di dollaro (42 centesimi di euro)

 

Una delle immagini scelte per reclamizzare il crowdfunding del nuovo prodotto

Please follow and like us:

Biografia Luciana Pasqualetti

Luciana Pasqualetti
Fiorentina di nascita ma napoletana con il cuore. Appassionata di cucina, storie e racconti su Napoli. Entusiasta per tutto ciò che è antico, non disdegnando il nuovo. Ama la puntualità e non sopporta l'approssimazione.

Check Also

Caffè Borbone_L’espresso napoletano si aggiudica il Superior Taste Award

 MIGLIORI CHEF E SOMMELIER DEL MONDO DELL’INTERNATIONAL TASTE INSTITUTE PREMIANO CAFFÈ BORBONE   MISCELA NOBILE …