Il Pisa Cusplay di Luce Cosplay

Senzalinea oggi presenta il reportage del Cusplay di Pisa, importante evento cosplay toscano. A parlarcene sarà Luce cosplay. Leslie Isabel in arte Luce cosplay è nell’ambiente Cosplay dal 2008, realizzando  personalmente i suoi costumi, armi e accessori. Laureata in scienze della moda e del costume, è una sarta e costumista esperta con all’attivo un’esperienza quasi decennale nel settore. Ha creato ed indossato oltre 50 cosplay, tra abiti da gara, fieristici e per set fotografici. Realizza costumi su commissione per l’Italia e per l’estero, gareggiando dal 2011.

Ha partecipato alla maggior parte delle competizioni di rilievo, vincendo anche numerosi premi. Tra i più importanti riconoscimenti ha ottenuto un secondo posto alle selezioni ECG, secondo posto selezioni Eurocosplay, selezionata ICC, Miglior Femminile al Comicon, Miglior Femminile e Miglior Interpretazione, rispettivamente a Salerno Comicon e Cavacon, oltre a numerosissimi premi minori.

Ha avuto anche varie esperienze ad eventi italiani ed esteri come guest, partecipando recentemente al Final Fantasy XIV Fan Fest di Francoforte che, organizzato da Square- Enix, l’ha vista nei panni di Shiva. Inoltre, ha fatto interprete sfruttando la sua conoscenza della lingua inglese e tedesca per alcuni cosplayer internazionali come in questo Cusplay Pisa dove è stata affiancata a Kamui Cosplay, special guest dell’evento.

Ecco cosa ha da raccontarci sull’evento:

Pochi giorni fa sono rientrata a Roma, concludendo la mia esperienza alla decima edizione del Cusplay Pisa. Recensire un evento è sempre molto complicato poiché bisogna tenere conto dei moltissimi fattori che ne costituiscono l’insieme, facendolo risaltare in positivo o negativo.

In tutta onestà mi sono trovata raramente in una situazione dove era possibile determinare così semplicemente una convention che non soltanto rispetta le aspettative ma di gran lunga le supera, mettendoci difronte a uno degli più curati e divertenti della nostra Italia. Nonostante l’incessante battere della pioggia, Cusplay Pisa, non ha troppo risentito del maltempo, garantendo a tutti i suoi visitatori delle aree standistiche interessanti, panel di rilievo e aree ricche di attività ricreative.

In un luogo dove gli appassionati di qualunque settore potevano acquistare ogni genere di prodotto, dalle action figures, ai capi di abbigliamento, giochi di carte, videogame, giochi di ruolo e chi più ne ha più ne metta, infatti, si poteva passare agli spettacoli e ai workshop degli ospiti, arene medievali e all’area videogame che, facendoci rivivere l’arco narrativo videoludico passando dagli anni novanta di NINTENDO e SEGA e percorrendo gli ultimi trent’anni con titoli storici di tutte le console, si concludeva approdando nel presente, regalandoci uno splendido Horizon per Playstation 4 e il Breath of the Wild dell’ultima nata in casa Nintendo, la Switch.

Queste connotazioni, tuttavia, non sono state le uniche a rendere Cusplay Pisa un evento molto gradevole. Infatti, l’attenzione profusa dall’organizzazione nei confronti della community dei cosplayer lo ha reso, a tutti gli effetti, uno dei migliori nel suo genere.

L’allestimento di un’area photoset interna si aggiungeva a spazi esterni dagli scorci mozzafiato e ci ha proposto Mateusz Zahora dalla Polonia, incredibile fotografo ed eccellente giurato per il concorso fotografico dove in tantissimi si sono sfidati fino all’ultimo scatto.

Questo evento, infatti, ha visto moltissimi ospiti importanti, Italiani e stranieri, per la community. Partendo dalla vincitrice della nona edizione del Cusplay Pisa Silvia Anzini che in molti ricorderanno per averci regalato un’esibizione da brividi durante le selezioni WCS del 2016, fino a “fomentare” i visitatori con il nostro Leon Chiro, cosplayer di fama mondiale che, con la sua verve, è diventato un simbolo italiano di positività anche all’estero.

La sezione allestita per gli ospiti, come detto pocanzi, ha regalato a tutti un’ulteriore e fantastica sorpresa made in germany, portando per la prima volta in Italia l’inimitabile Kamui CosplayPropositiva e sempre allegra ha incontrato centinaia di fan provenienti da tutta la penisola ed è stata la giurata di rilievo nella gara cosplay, insieme all’inseparabile e simpaticissimo Benjamin Schwarz.

Implementando un sistema video durante l’esibizione, Cusplay Pisa, si attesta come una delle poche convention ad aver adottato questo sistema in Italia e, soprattutto grazie alla passione dei partecipanti, ci ha regalato un cosplay contest di altissimo livello, dove è stato davvero difficile decretarne i vincitori, tra cui Andrea Cangiamila come miglior maschile e Silvia Lapucci come miglior cosplay assoluto, i quali si sono anche aggiudicati una copia del romanzo fantasy di grande successo “La Leggenda del Sole di Gaiya”, consegnato dall’autore in persona, Stefano Dicati.

C’è da dire che niente è perfetto e alcune cose, comunque, vanno migliorate come i costi dell’American Burgher, altre piccole accortezze e, soprattutto, alcuni errori di regia e fonia durante la gara.

Nonostante tutto, per quanto io possa voler cercare il pelo nell’uovo, niente mi toglie dalla testa che questi momenti di svago e divertimento debbano arricchirci, facendoci vivere un’esperienza costruttiva, migliorandoci e lasciandoci dentro qualcosa di bello che vede, come sanno fare i migliori videogiochi e anime, i più grandi film o un buon libro, Cusplay Pisa un maestro di quest’arte.

Vi ricordo che potete seguire Luce Cosplay sulla sue pagine Facebook, Storenvy, Instagram, Deviantart e Patreon, e ovviamente su Senzalinea, dato che realizzerà in futuro altri report per noi.

Le foto di Luce sono anche di: LacrimaSandro Sebastiani FotogrammiCesare D’Ottavi, Studio Zahora,eosAndy.

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

GIOCA ATTRAVERSANDO 5 ERE DELL’UMANITA’ NELLA CLOSED BETA DI HUMANKIND

Per la prima volta, gioca fino a 200 turni in HUMANKIND™, incluse 10 nuove culture …