Midi: una collana di graphic novel per il mezzogiorno

Napoli Comicon, 1 maggio – Dodici eclettici volumi sono già schierati sul banco della sala conferenze De Matteo: sta per iniziare l’incontro di presentazione della collana Midi, di Hazard Edizioni. A presentare l’iniziativa è lo stesso editore Gianni Miriantini, accompagnato da Frieckt, Sanse, Tommaso Vitiello ed Emanuele Parascandolo, quattro degli autori coinvolti nell’iniziativa.

L’idea alla base è impegnativa, ma interessante: fumetti del Sud sul Sud. Una intera collana dedicata alla Storia e ai personaggi del mezzogiorno , scritta e e disegnata da artisti del mezzogiorno. Un’unica consegna: parlare di questo territorio. In che modo, e attraverso quali protagonisti, dice Miriantini, è stato lasciato alla completa libertà degli autori. E la libertà sembra la parola d’ordine dell’operazione, che emerge anche nelle scelte creative dei singoli volumi. Dall’uso pensato del colore (psicologico, come in Sarò quello che sono, o cronologico come ne Il fiore e la serpe) alle interpolazioni stilistiche tra acuratezza storica e suggestioni americane.

Ogni volume affronta il tema centrale da una diversa prospettiva, continua l’editore, ponendo al centro un un tema differente ma attuale: come l’inquinamento dell’acqua in Puglia, la lotta operaia, l’immigrazione… Trait d’union dell’intera casa editrice d’altronde, che dei problemi sociali ha fatto un filo rosso delle sue pubblicazioni. Quello che è uscito è stato una specie di black Mirror”, spiega Friekt: variazioni su un ampio tema centrale

Nonostante questo però, o forse proprio per questo, il tono dominante è quello dell’ironia: “abbiamo tentato di svecchiare il genere, evitando la noia di approcci consolidati” – dice Vitiello.

I dodici volumi della collana, ora completa, tutti già disponibili, e sono stati pubblicati per le edicole dalla Hazard edizioni in collaborazione con la Gazzetta del Mezzogiorno.

Please follow and like us:

Biografia Carmelo Nigro

Carmelo Nigro
Nato sul finire della lontana e oscura epoca umana conosciuta come “anni '80”, è riemerso, più o meno trionfante, dal labirinto universitario durante la seconda decade del terzo millennio, riportando una laurea in giurisprudenza come macabro trofeo. Nerd incallito e irredento, fagocita libri e fumetti di ogni tipo, delirando di improbabili super-poteri da ben prima che Downey Junior rendesse popolare la faccenda sfrecciando ubriaco nei cieli di Hollywood... Il suo primo atto ufficiale come membro del team di Senza Linea è stato inventare la parola “Nerdangolo”, rubrica di cui tutt'ora si occupa per la gioia di sé stesso. mail: c.nigrox@gmail.com

Check Also

Risultati finanziari Kaspersky, registrata una crescita stabile del business nel 2020

Nel 2020, Kaspersky ha registrato una crescita stabile del business con un aumento del suo …