Polpette di Tonno e Patate: croccanti fuori e morbide dentro.

Che stiate preparando un aperitivo per stuzzicare l’appetito prima della cena oppure volete realizzare un secondo piatto che possa essere alternativo alla carne, le Polpette di Tonno e Patate sono davvero la soluzione perfetta per entrambe le occasioni. Deliziose sfere a base di tonno, croccanti fuori e morbide e saporite dentro. L’idea giusta per proporre il pesce anche ai bambini che generalmente non lo gradiscono. Infatti l’accostamento del tonno alle patate lesse rende il sapore di queste polpette più delicato e gradevole al palato dei più piccini. Chiaramente le Polpette di Tonno e Patate fritte sono super golose ma, se volete evitare la frittura, allora potete cuocerle anche in forno. Saranno ugualmente buonissime e sicuramente più leggere e digeribili. In questo caso però, il mio consiglio è di realizzare delle polpette un po’ più grandi e dalla forma leggermente schiacciata, in modo da ottenere una cottura perfetta. L’impasto di queste polpette può anche essere preparato con un paio d’ore d’anticipo rispetto alla cottura. Basterà conservarle in frigorifero chiuse in un contenitore. Una comodissima soluzione per avere già pronta la cena. La ricetta è semplice e veloce da realizzare. Provatela subito anche voi!

Per 24 polpette da 25g occorrono:

  • Patate Lesse 300g
  • Tonno sott’olio sgocciolato 200g
  • Capperi sotto sale 10g
  • Uova 1
  • Pangrattato 60g
  • Prezzemolo fresco q.b.
  • Olio di Semi di Arachide q.b.

Per preparare le Polpette di Tonno e Patate iniziate dissalando i capperi. Poneteli in una ciotola con abbondante acqua fresca per 10 minuti poi versateli in un colino e sciacquateli sotto un getto di acqua corrente. Fatta questa operazione, ponete le patate lesse in una ciotola. Con una forchetta schiacciatele bene. Aggiungete il tonno sgocciolato, i capperi dissalati e tritati grossolanamente ed il prezzemolo fresco tritato. Amalgamate bene tutto. Incorporate l’uovo ed infine 35g di pangrattato. Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo. Con le mani leggermente inumidite, prelevate una porzione di impasto e realizzate le polpette. Versate il restante pangrattato in una ciotola e rotolatevi dentro le polpette. Mettete a scaldare abbondante olio in un tegame. Quando avrà raggiunto la giusta temperatura (fate la prova dello stecchino), friggete le polpette, scolatele e trasferitele su un foglio di carta assorbente.

Il Consiglio di Giò

L’impasto può essere anche preparato con un paio d’ore d’anticipo e conservato in frigorifero. Se non volete friggere le polpette potete cuocerle in forno statico già caldo a 200°C per circa 15/20 minuti. In questo caso vi consiglio di realizzare delle polpette un po’ più grandi e dalla forma leggermente schiacciata in modo da ottenere una cottura perfetta.

Please follow and like us:

Biografia Giovanna De Sangro

Food blogger italiana da sempre appassionata di cucina e scienze dell’alimentazione. Diplomata “Economa Dietista” e specializza come “Tecnico Esperto del Settore Agro-Alimentare”, è fondatrice del sito internet e video blog “Cucina per Te”. Un nuovo portale culinario dedicato a tutti gli amanti del “mangiar bene” e rivolto sia a chi è alle prime armi in cucina che agli esperti del settore.

Check Also

Tiramisù con Crema Diplomatica: un trionfo di cremosità

Non lasciatevi ingannare dal suo aspetto! Anche se si tratta di un dolce composto a …