Secondo di Carne
Bambini

Polpette di Vitello e Mortadella: più sapore e più gusto alla ricetta.

Quando a tavola si tratta di accontentare tutti, grandi e piccini, non c’è piatto più indovinato delle polpette. Un classico della cucina italiana decisamente infallibile e soprattutto adatto a tutte le occasioni. Il metodo di preparazione delle polpette è unico ma le modalità di cottura possono essere varie e soprattutto la ricetta è molto versatile. Questo ci consente di dar sfogo alla creatività. Al macinato di carne ad esempio si possono aggiungere ingredienti diversi. Sostituire, togliere o aggiungere le erbe aromatiche e gli odori che più incontrano il gusto personale ed ottenere così sapori sempre nuovi. La ricetta che vi propongo abbina la carne di vitello macinata ad uno dei salumi più saporiti, la mortadella. Mi raccomando però rigorosamente con pistacchi! La noce moscata, l’aglio ed il prezzemolo fresco tritato donano poi quell’irresistibile aroma, proprio delle polpette buone. Le Polpette di Vitello e Mortadella cotte in forno, in padella o fritte, rappresentano un secondo piatto perfetto ma se volete potete servirle anche come sfizioso antipasto o come stuzzicante aperitivo. In questo caso il mio consiglio è di ridurne la dimensione e di accompagnarle a salse colorate e gustose.

Per 12 polpette da 50g occorrono:

  • Macinato di Vitello 300g
  • Mortadella 150g
  • Mollica di Pane 100g
  • Tuorlo d’Uovo 1
  • Parmigiano Reggiano 25g
  • Noce Moscata q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Aglio q.b.
  • Olio extravergine d’oliva 5ml
  • Pangrattato Doppio q.b.

Per preparare le Polpette di Vitello e Mortadella iniziate mettendo in ammollo la mollica di pane in una ciotola con dell’acqua. In una ciotola a parte ponete la mortadella tagliata a pezzetti e con un frullatore ad immersione la tritate completamente. Aggiungete il macinato di vitello, la mollica di pane ammollata e ben strizzata, l’olio extravergine d’oliva, il parmigiano reggiano grattugiato, un pizzico di noce moscata, il tuorlo d’uovo, il prezzemolo precedentemente lavato, asciugato e tritato ed infine un pezzetto d’aglio tritato per dare aroma. Amalgamate bene tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Con le mani inumidite prelevate una porzione di impasto da circa 50g e formate una polpetta. Ponete il pangrattato in un piatto fondo e una volta realizzate tutte le polpette rotolatele nel pangrattato una alla volta. Disponete le polpette su una leccarda rivestita di carta forno e cuocete in forno statico preriscaldato a 200°C per circa 20 minuti.

Il Consiglio di Giò

In alternativa alla cottura in forno le polpette così preparate possono anche essere fritte.

Please follow and like us:

Biografia Giovanna De Sangro

Food blogger italiana da sempre appassionata di cucina e scienze dell’alimentazione. Diplomata “Economa Dietista” e specializza come “Tecnico Esperto del Settore Agro-Alimentare”, è fondatrice del sito internet e video blog “Cucina per Te”. Un nuovo portale culinario dedicato a tutti gli amanti del “mangiar bene” e rivolto sia a chi è alle prime armi in cucina che agli esperti del settore.

Check Also

Rustico di Pasta Sfoglia

Sfoglia Intrecciata Salata

5 minuti di preparazione …4, 3, 2, 1 …pronta! La Sfoglia Intrecciata Salata è un …