Un’altra occhiata alle collezioni summer 2021 e alle novità che ci aspettano

Questa settimana continuiamo a parlare di sfilate , da poco conclusa la Milano fashion week tra incertezze e voglia di andare avanti . Da poco invece iniziate quelle di Parigi .

La settimana scorsa attendevamo il grande evento di Giorgio Armani per la prima volta in TV . Un cortometraggio  biografico , in cui lo stilista esamina  il suo percorso professionale , foto , interviste e immagini dei suoi lavori nei vari anni , dagli anni ’80 fino al 2020 . Un grande percorso professionale , che fa venire i brividi dall’emozione . Il corto termina con la sfilata Summer 21 , modelli e modelle che sfilano in una classica location , ma vuota  di spettatori . La collezione presenta capi d’allure elegante e sobrio , come nel Dna di Armani . Giacche destrutturate in colori delicati del fango , grigio chiaro , sabbia , pantaloni bermuda dalla linea elegante , abiti da sera lunghi  e diritti dalla linea essenziale , con ricami preziosi.

Elisabetta Franchi presenta la sua collezione super chic e femminile in toni pastello , colore dominante il Lilla , il corallo , bianco , sabbia , con tocchi di blu e  fantasie pop rese molto glam .

 

Donatella Versace presenta un modo sottomarino , tema della sua collezione . Abiti che si ispirano a rami di corallo , con ruches attorcigliate come alghe , abiti con godet , stampe di stelle marine , bustier a forma di conchiglie , colori forti dal sapore tropicale . Donatella ha scelto di chiudere le porte della sua sfilata ai buyer , vip e addetti stampa e  come ospiti ha voluto solo i suoi collaboratori , tutti accanto a Lei a guardare , viversi il progetto che con tanta fatica e sacrifici hanno realizzato in pochi mesi .

Etro presenta una collezione super colorata , con fantasie foulard , di gusto retrò  stile anni ’90 , alcuni capi mi ricordano le locandine delle top model  di quegli anni anni.

Valentino fa sognare Milano anche se lo show è presentato su piattaforma digitale . In una location industriale riempita di fiori , Pierpaolo Piccioli ci presenta una collezione caratterizzata da abiti lunghi o super corti , eleganza dalle linee fluide e non artefatte . Colori dai toni del neutro , grigio , giallo chiaro , verde , viola e il classico rosso . Stampe di fiori su abiti e accessori ,  e i classici accessori Rockstud adesso in versione macro .   Favolosi

Intanto a Parigi … vediamo la mitica sfilata di Balmain , il designer  Olivier Rousteing ci presenta una collezione dai colori super forti , giallo fluo , fuxia uniti ai toni sobri del grigio scuro , ottimo accostamento forte . Giacche asimmetriche , revèr a lancia e spalle molto evidenziate con grosse spalline a punta . Intrecci , asimmetrie , pantaloni bermuda aderenti e pantaloni lunghi molto skinny con fondo a campana .

Isabel Marant presenta colori metallizzati , bustier stile lingerie da indossare su abiti e maniche a sbuffo . Via libera a sovrapposizioni e contrasti , uno stile street molto glam e romantico  . I Colori , quasi tutti della gamma dei viola …  lilla , magenta ,rosa cipria ,  argento  e fantasie floreali .

Diciamocelo …. abbiamo già voglia di passare al 2021  e non solo per la moda !!!

 

Please follow and like us:

Biografia Alessandra Rubino

Alessandra Rubino
CLASSE 1982 , nata a Napoli il 28 agosto disegna vestiti da quando ha 5 anni con il sogno di diventare stilista. Nel 2006 lo diventa ed inizia anche la prima esperienza di lavoro. Ama le librerie , gli oggetti antichi da scavare nei mercatini tipici . Semplice , impulsiva , romantica , sognatrice con un 'anima vintage

Check Also

Il NATALE “Made in Italy” firmato DESIGN ITALY

Natale è da sempre sinonimo di decorazioni scintillanti, atmosfera familiare e clima gioioso. Ogni anno, …