Volti di Napoli: Lello Lucignano, quando i sogni possono diventare realtà

Spesso ci si imbatte in realtà che sono lontane dai concetti di mercato uguale guadagno,ma che tentano con le loro uniche forze,serietà e competenza,di portare avanti progetti che delle volte possono apparire delle utopie.È il caso della LFA Publisher, la casa editrice di Caivano, in provincia di Napoli, che con una politica al di sopra delle righe, ma sopratutto trasparente e professionale, tenta di dare voce e speranze ai tanti giovani talenti che troppo spesso sono snobbati dalla grande distribuzione, perché considerati prodotti non commerciali. L’ideatore e patrono di questa iniziativa è Lello Lucignano, stimato poeta e scrittore napoletano, che grazie alla sua esperienza e capacità ha voluto creare un porto dove contano le idee e le inventive, piuttosto che prodotti preconfezionati e nati a tavolino.
Come nasce la LFA Publisher?
La LFA Publisher nasce da un percorso ben preciso. Dopo molti anni svolti come agenzia di grafica ed impaginazione per importanti CE del Nord, ci siamo accorti di avere le potenzialità per viaggiare da soli come Editori Veri e siam partiti…
Qual è la Mission principale della casa editrice?
Quella di pubblicare senza alcun contributo per gli autori, né tantomeno acquisto di copie obbligatorie da parte degli stessi. Puntiamo a pubblicare autori giovani ed esordienti, a patto che abbiamo uno scritto all’altezza.
Molti prodotti editoriali nascono con l’unico obiettivo economico, cosa che purtroppo è riscontrato anche nell’ambito musicale, una moda dilagata negli ultimi anni o è sempre stato così?
Credo che l’aspetto economico sia e debba essere l’ultimo dei pensieri di un bravo scrittore, egli deve solo pensare che il proprio lavoro, frutto di sogni ed aspirazioni, possa esser letto da molti e più lettori. Per noi Editori puntare su qualcosa che possa coniugare vendite ed interesse è importantissimo, ma sempre a patto che unisca bellezza dello scritto e interesse per il lettore.
La prima cosa che salta agli occhi, sfogliando il sito della LFA, è quella dicitura in neretto che recita così:  Una Casa Editrice che ha come target quello di produrre libri senza alcun contributo per gli autori“. Perché questa scelta?
In primis perché da scrittore ho affrontato le “Forche Caudine” dell’editoria con contributo, ragion per cui ho pensato di dare spazio ad autori bravi ma che non sono scesi a patto con la EAP.
Quante opere ricevete in un anno e quante ne pubblicate?
Riceviamo oltre 10 proposte al giorno di cui in un mese pubblichiamo massimo 7-8 Volumi, in quanto -crediamo- che il libro non debba morire dopo essere pubblicato, Nel 2016 abbiamo pubblicato 67 Volumi.
Quali sono i requisiti affinché un’opera sia giudicata interessante e idonea per essere pubblicata?
Solo una; che sia bella ed interessante.
Un’ opera pubblicata che si è rilevata una scommessa vinta?
Tante per fortuna, ma mi viene in mente una in particolare. Si tratta di Cacciatori di Morte, un Volume che sembrava -pur scritto bene- uguale a tanti altri, invece grazie alla caparbietà del suo Autore, Fabio Antinucci da Roma, s’è rivelato un vero e proprio bestseller arrivando addirittura nella top ten di Ibs.
Progetti per il futuro?
La LFA lo scorso anno ha ricevuto già grandissime collaborazioni come quella con Maurizio de Giovanni -persona splendida che ci ha onorato della sua presenza al nostro stand al Comicon- e a settembre avremo la penna del Maestro Andrea Camilleri per un Volume della nostra Autrice Chiara Ricci dedicato a Lilla Brignone e in un altro Volume, scritto da Diego Protani e Viviana Vacca, avremo la collaborazione di Steve Hackett dei Genesis o piuttosto di Enrico Ruggeri, sarà un Volume dedicato agli Area -mitico gruppo degli anni ‘70-, da lì si partirà per poi analizzare usi e costumi di quel periodo. Per quanto concerne le iniziative: dal 11 al 15 ottobre saremo -con il nostro distributore LibroCo Italia- alla Fiera Internazionale di Francoforte -come già avvenuto lo scorso anno-. Poi a Gennaio contiamo di passare con Messaggerie per una distribuzione ancora più capillare. Insomma, un bellissimo anno ricco di piacevoli eventi che voglio condividere con i miei redattori tutti rigorosamente under 25.
Info:
Facebook: LFA Publisher
Please follow and like us:

Biografia Redazione

Check Also

“FRANCO TORO. L’UOMO PIU’ BELLO DEL MONDO” DI DARIO NERON. RECENSIONE ED INTERVISTA

  Trama: Franco Toro è l’uomo più bello del mondo. Convinto fino in fondo di stare …