“Benedetta Follia” di Carlo Verdone

Napoli, 3 gennaio 2018. Piovosa giornata a Napoli illuminata dalla verve di Carlo Verdone.
Hotel Vesuvio, oggi si presenta il nuovo film del maestro Carlo, titolo: “Benedetta Follia”
La storia di Guglielmo(Carlo Verdone) un integerrimo cristiano , che gestisce un negozio di articoli sacri, a cui cade il mondo addosso quando la moglie (Lucrezia Lante della Rovere) gli confessa di averlo tradito con una donna per poi abbandonarlo dopo 25 anni di matrimonio. Intanto al negozio viene assunta Luna (Pastorelli) una ragazza di borgata sfacciata e dirompente che mal si adatta a lavorare in un negozio di oggetti sacri. Ma, sarà proprio Luna, con la sua allegria vitale a ridare positività a Guglielmo e fargli ritrovare serenità…..
Un titolo un programma, con lui coprotagonista l’astro nascente del cinema italiano, Ilenia Pastorelli, tornata al cinema dopo l’exploit di “Lo chiamavano Jeeg Robot” interpretazione, la sua, premiata con il David di Donatello come migliore attrice.


Mi accomodo con loro, ho solo 5 minuti a disposizione per fare le mie domande.
Benedetta follia?? …mi sovviene il tema religione, chiedo ad entrambi il loro rapporto con le entità superiori.
Verdone (tono di voce e gesti intercalari uguali a come appaiono nei suoi film) si professa molto religioso, proviene da una famiglia credente ed ha un profondo rispetto per Dio, Ilenia, simpaticissima, aggiunge che per lei l’importante è credere in qualcosa, essere spirituali, Buddah, Dio non fa differenza , il credo esiste in varie forme. Concordo pienamente.
Passo ad una domanda più leggere per Carlo, gli chiedo qual è l’attrice con la quale gli piacerebbe lavorare, mi risponde senza esitare: Isabella Ragonese, specifica che lui crea prima il soggetto e poi scegli l’attrice adatta al ruolo, quindi se non trova uno script adatto ad Isabella non può sceglierla. Dice che così ha scelto Ilenia per il ruolo di Luna, era perfetta, aggiunge che è un ‘attrice naturale e che lui l’ha diretta poco sul set, non ce n’era bisogno, lei sapeva come muoversi e cosa fare. Beh direi un complimentone, Ilenia è al secondo film e di sicuro farà centro anche adesso, lei sceglie, mi ha detto, con attenzione solo progetti nelle sue corde, è all’inizio della carriera sa che deve imparare e sul set con Carlo ha imparato tanto. In ultimo sulla scia del film di Ferzan Ozpetek in sala ora, con “Napoli Velata” girato interamente a Napoli, gli chiedo se mai cederà alle lusinghe di questa città e ci girerà un film anche lui. Ammette di averci pensato, ma dovrebbe venire a viverci e conoscerla a fondo, Napoli è piena di fascino e misteri, non esclude il progetto ma, ripete dovrebbe trasferirsi qui e scrivere, scrivere scrivere…. Noi lo aspettiamo …
Al cinema dall’11 Gennaio 2018
Benedetta follia..

….DI UN REGISTA CHE DOPO 26 FILM ANCORA CI FA RIDERE ED EMOZIONARE…

Please follow and like us:

Biografia Carlo Kik Ditto

Carlo Kik Ditto
Autore dei romanzi "La pecora Rosa"e "Crazy Bear Love" e "A Destra dell'Arcobaleno",Carlo Ditto con la sua ironia e il suo tono sempre sopra le righe,riesce a raccontare in modo davvero unico,la quotidianetà.Nella sua rubrica "L'angolo della Pecora Rosa",accompagnerà i nostri lettori nel mondo LGBT.

Check Also

È AUTUNNO SU DISNEY+!

È AUTUNNO SU DISNEY+: UNA NUOVA STAGIONE PIENA DI ORIGINAL MOVIE, SERIE E FILM DI …