I diritti LGBT+ trovano casa: Lush Napoli sostiene I-Ken e supporta il progetto Questa casa non è un albergo

Per un’intera settimana Lush Napoli devolverà i proventi raccolti grazie alla vendita della crema Charity Pot e della versione solida Charity Pot Coin all’associazione I-Ken, a favore della casa d’accoglienza punto di riferimento per la comunità LGBT+

Lush, brand etico di cosmetici freschi e fatti a mano, rinnova il suo impegno in supporto dei diritti LGBT+. Dal 30 luglio al 5 agosto, il negozio Lush Napoli sostiene I-Ken, associazione che persegue finalità di solidarietà sociale e promuove interventi per il superamento delle differenze sociali e culturali connesse alle tematiche LGBT+. Lush Napoli conferma il supporto all’associazione, e promuove una conversazione instore e sui propri canali social per far conoscere il progetto Questa casa non è un albergo, la casa accoglienza per ragazzi e ragazze LGBT+ vittime di violenza e discriminazioni, nata nel 2017.

Per tutta la settimana i proventi della vendita (tranne l’iva) della crema mani e corpo Charity Pot e della versione solida Charity Pot Coin venduti dal negozio Lush di Via Toledo 145, saranno devoluti a favore di I-ken per proseguire il suo ammirevole progetto. Martedì 3 agosto, alle ore 16.30, Lush Napoli organizza un evento virtuale insieme all’associazione: i volontari di I-Ken saranno ospiti in diretta sul canale Instagram @lush_napoli per parlare insieme dei diritti LGBT+ e raccontare i servizi rivolti alla comunità promossi all’interno del progetto Questa casa non è un albergo.

Questa casa non è un albergo 

Operativa da oltre quattro anni, Questa casa non è un albergo è un luogo di inclusione, progettazione e sviluppo nato a Napoli in un bene confiscato alla criminalità organizzata, con cofinanziamento del Dip. della Gioventù e del Servizio Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per contrastare ogni forma di discriminazione e pregiudizio verso le persone LGBT+.

Numerose le attività di I-Ken all’interno di questo articolato progetto: casa accoglienza e di primo soccorso per giovani LGBT+ vittime di maltrattamento o violenza, centro antidiscriminazioni, polo multiculturale. Sportello Rainbow Center Napoli “a Silvia Ruotolo” e centro polifunzionale sede di attività nel campo del lavoro, della cultura, dell’educazione, del welfare e dello sport.

I- Ken tutela e promuove i diritti di cittadinanza delle persone attraverso una partecipazione attiva e consapevole che le renda realmente protagoniste della vita sociale e culturale del territorio cittadino. L’associazione I-Ken è attiva dal 2005 in Campania, ed opera con lo scopo di promuovere il superamento di differenza di varia origine, in particolare si propone di svolgere un’opera educativa, informativa, di sviluppo e di sostegno relativamente alle dinamiche ed alle problematiche individuali e sociali connesse all’essere omosessuale. I-Ken intende operare con un forte spirito di collaborazione con le istituzioni pubbliche e gli altri oggetti sociali per costruire un vero lavoro di rete.

Grazie al supporto di Charity Pot, la crema Lush etica a base di ingredienti provenienti da progetti di permacultura e agricoltura sostenibile ed equosolidale, sarà possibile contribuire concretamente alle attività di I-ken e sostenere il suo operato per rendere il mondo un luogo migliore.

Please follow and like us:

Biografia Redazione

Check Also

Lo Sciamano (Seconda parte)

Sciamanesimo: (o sciamanismo) indica, nella storia delle religioni, in antropologia culturale e in etnologia, un …