Il FIGLIO VELATO DI JAGO

Il Figlio velato è la nuova opera di Jacopo Cardillo, in arte Jago, artista di Frosinone di fama internazionale, che ha scolpito, in live streamin.

 JAGO è un artista che lavora principalmente nella scultura e nella produzione video.

Quest’opera è stata pensata a Napoli, ma per realizzarla l’artista trentaduenne si è trasferito negli Stati Uniti e per oltre un anno lavorando tra New York e Long Island e modellando un blocco di marmo Danby del Vermont per dare forma al piccolo bambino disteso coperto da un velo morbido e quasi impalpabile.

 Il risultato è una stupenda scultura di realismo straordinario di due metri per un metro per una altezza di 50 centimetri. Questa scultura trova l’ispirazione dal Cristo Velato scolpito da Giuseppe Sanmartino e oggi custodito al Centro Storico di Napoli nella Cappella San Severo. Dunque un’opera che torna a Napoli per essere ammirata nella Chiesa di San Severo fuori le Mura, nel rione Sanità, grazie a Padre Antonio Loffredo, parroco di Santa Maria alla Sanità, che per quest’opera ha deciso di riaprire una Cappella, gioiello del barocco napoletano e già ricca di opere inestimabili aggiungendo quest’opera  come nuovo simbolo scultoreo della città.

“Il Figlio Velato” è un’opera/denuncia nei confronti delle atrocità dei giorni nostri la lotta tra il bene e il male: racconta la storia di un bambino, vittima innocente delle scelte degli adulti.

Please follow and like us:

Biografia Luciana Pasqualetti

Luciana Pasqualetti
Fiorentina di nascita ma napoletana con il cuore. Appassionata di cucina, storie e racconti su Napoli. Entusiasta per tutto ciò che è antico, non disdegnando il nuovo. Ama la puntualità e non sopporta l'approssimazione.

Check Also

“S’ARRICORDA O’ CIPPO A FURCELLA”

Tra i quartieri Pendino e San Lorenzo, a ridosso di via Duomo e tra Spaccanapoli …