Il Napoli vince e spreca nella gara di andata di Champions

Al San Paolo,nel caldo mercoledì agostiano,i ragazzi di Sarri superano di due reti a zero la modesta compagine francese,assicurandosi,comunque un buon vantaggio per la partita di ritorno,martedì prossimo a Nizza. Gli azzurri dominano gran parte della partita,le statistiche sono schiaccianti,nonostante i pronistici assicurassero la squadra di Favre come ostica,ricordiamo che nel turno precedente avevano eliminato i lancieri dell’Ajax.Forse l’unico reale rimpianto è quello di non aver chiuso definitivamente il discorso,per le troppe imprecisioni sotto porta,con un Nizza ridotto dall’arbitro in nove uomini,negli ultimi dieci minuti.Tornando alla cronaca,già nei primi minuti si è visto un Napoli ben posizionato in campo e i francesi pronti a contenere le sortite offensive di Insigne e Mertens.All’ottavo è Callejon a fallire la prima vera grande occasione,con un colpo di testa su preciso passaggio di Hamsik.Ma è al 13′ che Mertens,sfruttanndo un lancio preciso di Insigne,anticipa Cardinale e di sinistro insacca la prima rete ufficiale di questa stagione. I giocatori di Favre sembrano già arresi dopo pochi minuti,quando Callejon manca di pochi attimi,un assist di Insigne.Da notare che Reina non è mai entrato in partita nei primi quaranticinque minuti,anche e al 35′ Koziello tenta una sortita veloce,finita miseramente sul fondo e priam dell’intervallo un destro di Saint-Maximin,vera spina nel fianco per tutta la gara,che con un gran destro spedice la palla al lato. Il secondo tempo i ragazzi di Sarri hanno provato a rallentare il ritmo,per riavviare velocemente l’azione,quando era possibile.Ma già al sesto minuto,una corta respinta avrebbe potuto portare il raddoppio,ma il tiro di Insigne si perde sul lato esterno.Al sedicesimo è la traversa a salvare di nuovo i francesi,dopo un incredibile quanto maldestro colpo di testa di Soquet,che ha rischiato l’autogol.Finalmente il raddoppio arriva al 25′,quando l’inossidabile coppia Insigne-Mertens,confezionano l’azione per il rigore.Mertens atterrato da Jallet,dopo un micidiale uno,due,fra i talenti azzurri.Sul dischetto arriva Jorginho che non si fa scappare l’occasione di siglare il raddoppio e primo gol per lui in Champions. Il Napoli ha definitivamente rallentato il ritmo,anche se altre occasioni avrebbero potuto rendere più netto,e più giusto,il risultato finale.Il nervosismo finale dei francesi,si è poi concretizzata nei due rossi nel giro di pochi minuti,che ha lasciato la squadra di Favre in nove uomini.Milik nel finale spreca il gol del ko,ma al triplice fischio finale,tutto il San Paolo applaude la squadra,dando appuntamento ai francesi martedì prossimo a Nizza.

Please follow and like us:

Biografia Redazione

Avatar

Check Also

DOPO L’ENNESIMA OCCASIONE PERSA, LA RINCORSA CHAMPIONS DEL NAPOLI RIPARTE DA GENOVA

Si scioglie sul più bello, tanto per cambiare, il Napoli di Rino Gattuso, sconfitto 2-1 …