#IORESTOACASA SENZA SPORT? COSA GUARDARE E LEGGERE PER BATTERE…L’ASTINENZA (PARTE 3)

Prosegue la quarantena per sconfiggere il coronavirus in tutto il mondo, e non fa eccezione il mondo dello sport che ovviamente non ha ripreso le proprie attività, e non lo farà sicuramente a breve.

Non mancano però, come abbiamo già visto, film libri e video da gustarsi per sconfiggere la nostalgia da stadi, palazzetti, autodromi e così via.

Dopo i consigli sul Napoli e sul calcio in generale, l’appuntamento di oggi è dedicato agli altri sport cari a tantissimi praticanti ed appassionati.

VIDEO

Basket – Michael Jordan vs Kobe Bryant: Identical Plays

Questo 2020 era iniziato già malissimo per milioni di amanti del basket, visto che si è portato via il 26 Gennaio l’ex stella della NBA Kobe Bryant in un terribile incidente in elicottero, in cui hanno perso la vita anche la figlia Gigi ed altre 7 persone.

Cinque volte Campione NBA con i Los Angeles Lakers, Bryant (legatissimo all’Italia, in cui era cresciuto quando il papà Joe, anch’egli cestista, militava nel nostro campionato) non aveva mai fatto mistero di essersi ispirato al più grande di tutti, ovvero Michael Jordan, vincitore di ben sei campionati NBA con i Chicago Bulls e della medaglia d’oro ai Giochi di Barcellona ’92 nel mitico Dream Team insieme a Larry Bird e Magic Johnson.

Questo video disponibile su Youtube mostra l’impressionante somiglianza tra le giocate dei due fuoriclasse, ed è indubbiamente una delizia per il palato degli appassionati della palla a spicchi.

 

Basket – 2004: Italia – USA (Amichevole) e Italia – Lituania (semifinale Olimpiadi Atene ’04)

Chi ama il basket e non è più giovanissimo sarà sicuramente legato alla squadra azzurra che nel 2004 regalò un insperato argento olimpico ad Atene, con una memorabile vittoria sulla fortissima Lituania.

Che quella fosse una squadra speciale, però, lo si era intuito anche poche settimane prima, quando Pozzecco, Basile, Galanda e compagni inflissero (seppur in amichevole) una clamorosa sconfitta agli USA di Lebron James, Tim Duncan e Carmelo Anthony: non a caso, gli americani finirono dietro la squadra di coach Recalcati anche nella rassegna a cinque cerchi.

In questi video disponibili su Youtube le sintesi di quelle due splendide vittorie.

Tennis – Finale di Wimbledon 2019: Federer – Djokovic

Sulla pagina ufficiale Youtube di Wimbledon è possibile rivedere le sfide che hanno scritto la storia del più prestigioso torneo di Tennis al mondo, e tra queste la finale dell’ultima edizione, vinta dal serbo Novak Djokovic contro lo svizzero Roger Federer per 13-12 al quinto set.

Un’altalena incredibile di emozioni durata ben 4 ore e 57 minuti, con Djokovic capace di annullare due match point prima di fare suo l’incontro.

Se non vi va di rivedere la sfida per intero, niente paura…sono disponibili anche i soli highlights!

 

Pallanuoto – Olimpiadi Barcellona ’92: Finale Spagna – Italia

Una delle più belle vittorie nella storia dello sport azzurro, quella ottenuta nella piscina Picornell il 9 Agosto 1992 dal settebello di Ratko Rudic (con in campo tanti napoletani, su tutti il fuoriclasse Franco Porzio) contro i padroni di casa di Manuel Estiarte.

Un’autentica maratona, risolta a 42″ dalla fine del quarto tempo supplementare da una rete di Nando Gandolfi per il 9-8 finale che ammutolì i tantissimi tifosi spagnoli presenti.

In questo video disponibile su Youtube un breve estratto di quell’emozionante incontro.

 

Volley: Finale Mondiali 1990: Italia – Cuba

Altra grande impresa italiana, quella della “generazione di fenomeni” del volley azzurro che dominò la scena internazionale negli anni ’90.

Dopo il trionfo agli europei del 1989, i ragazzi di Julio Velasco, con in campo fuoriclasse del calibro di Bernardi, Cantagalli, Zorzi e Gardini, riuscirono nell’impresa di laurearsi Campioni del Mondo battendo prima il favoritissimo Brasile padrone di casa in semifinale, e poi i fortissimi Cubani nell’ultimo atto con un perentorio 3-1.

In questo video disponibile su Youtube i momenti più emozionanti di quella sfida.

LIBRI

Andre Agassi: Open (2015)

Senza dubbio uno dei più bei libri sullo sport scritti negli ultimi anni, questa autobiografia in cui l’ex tennista statunitense Andrè Agassi si racconta senza filtri.

Il fuoriclasse di Las Vegas, uno degli 8 tennisti della storia ad aver vinto tutti e quattro i tornei del Grande Slam, descrive in modo appassionato e sincero il sentimento di amore/odio per il suo sport, il difficile rapporto con suo padre, la discesa agli inferi (con annessa dipendenza dalle droghe) e la risalita, culminata nell’incontro con la sua attuale compagna, la tedesca Steffi Graf (altra leggenda del tennis).

Un libro consigliato agli amanti del tennis, ma anche una straordinaria storia di fallimento e rinascita in grado di appassionare qualunque lettore: “Open”, edito in Italia da Einaudi, è disponibile sia in formato cartaceo che digitale su Amazon.

FILM

Ron Howard: Rush (2013)

L’automobilismo ha spesso regalato storie di grandi rivalità tra piloti, pronti a sfidarsi a 300 Km/h incuranti del pericolo.

Il regista Ron Howard (si, proprio l’ex Ricky Cunningham di “Happy Days”) ripercorre in questo film del 2013 l’infinito duello tra l’austriaco Niki Lauda (Daniel Bruhl) ed il britannico James Hunt (Chris Hemsworth), iniziato in formula 3 e culminato nel Mondiale di Formula 1 del 1976, quando la sfida per il titolo tra due piloti (e due uomini) totalmente diversi, si risolse all’ultimo Gran Premio dopo colpi di scena entusiasmanti e drammatici.

Rush è disponibile in streaming su Netflix, oltre che in DVD acquistabile su Amazon.

 

Clint Eastwood: Invictus (2009)

Uno dei tanti capolavori regalatici da Clint Eastwood, la cui carriera da regista è ormai più prestigiosa di quella (già notevole) di attore.

Eastwood racconta la storia dell’inaspettata vittoria dei padroni di casa del Sudafrica, capitanati da François Pinaar (Matt Damon) nella Coppa del Mondo di Rugby del 1995: un trionfo speciale, ottenuto da un Paese che, sotto la guida di Nelson Mandela (Morgan Freeman), cercava di lasciarsi alle spalle la terribile stagione dell’Apartheid.

Il trionfo degli “Sringbocks” riuscì ad unire bianchi e neri, creando un comune senso di appartenenza e favorendo l’inizio di un difficile percorso di integrazione.

“Invictus” è disponibile in streaming su Amazon Prime Video, oltre che in DVD acquistabile su Amazon.

Ce n’è per tutti i gusti e per gli appassionati di tutti gli sport, insomma: l’importante è godersi queste immagini e queste pagine, rigorosamente, tra le mura domestiche, per il bene di tutti.

#iorestoacasa

Please follow and like us:

Biografia Jacques Pardi

Jacques Pardi
La laurea in ingegneria gli ha fatto perdere i capelli ma non le tante (troppe?) passioni, dallo sport (soprattutto il Napoli, calcio e basket, ma più che di passione qui parliamo di...malattia), al cinema, dalla musica alle serie tv, fino (inevitabilmente) ai fumetti. La moglie e le due figlie queste passioni spesso le supportano, altrettanto spesso le...sopportano. Un autentico e fiero "nerd partenopeo" insomma, incurante dell'età che avanza, con un sogno nel cassetto: scrivere di quello che ama

Check Also

Gattuso ritrova un Napoli serio: poker d’autore alla Roma. Giù le mani da Diego

Nel lungo weekend successivo alla morte di Maradona, il Napoli risponde in modo serio ed …