domenica , 29 Marzo 2020

La rivoluzione (rivincita) di Ken STORIA dell’ex di BARBIE

Inizialmente Ken, nome completo Ken Carson, era solo il fidanzato di Barbie, una figura inconsistente, senza carattere, né palle (palle in realtà non ne ha nemmeno ora a ben vedere).Beh, ve ne sarete accorti anche voi, la bella biondina era la padrona della situazione, e Ken solo un suo accessorio come scarpe e borsetta.

Passa il tempo, la Barbie fa carriera, ricopre qualsiasi tipo di lavoro e attività. Per lei, la condizione della donna non è mai subordinata ad una figura maschile, semmai è il contrario.  Ma Ken non ci sta a vivere sempre a margine della sua promessa sposa. Barbie è un‘icona e lui solo una bambola? Pian piano da pupazzetto banale ed insignificante Ken inizia il suo percorso che lo porterà a diventare oggi un‘ icona fashion ammiratissima.

E senza la forzata vicinanza di Barbie.

Ken nasce nel 1961, la prima versione è semplice con un Ken poco espressivo, in versione moro o biondo,  ha capelli veri, non ha la calotta di plastica che gli è stata imposta a fasi alterne nel corso del tempo, e delle orripilanti sopracciglia marroni tipo quelle di Cicciolina. Dei lavori che svolge si sa poco, pare sia stato bagnino e agente di commercio. A partire dagli anni 80 mentre la Barbie si evolve Ken resta simile a se stesso salvo piccoli cambiamenti estetici come il ritorno alla capigliatura di plastica, ed uno smagliante sorriso a 32(?) denti. La bambola sembra ricalcare le sembianze delle pornostar gay della Falcon studio ed indossa i completi “tamarri” dell’epoca .

Anni 90, primo campanello d’allarme verso l’indipendenza. Nasce il “Ken Earring men” fa il parrucchiere e sembra pronto per il gay Pride, è figo, ben pettinato, ha gli orecchini ed indossa una maglia a rete trasparente per far notare i perfetti addominali e…non è affiancato da nessuna Barbie.  Ancora nel 2004 la Mattel annuncia che Ken e Barbie si sono lasciati (io credo che lui sia gay e non voglia dichiararlo) ed è il momento decisivo per iniziare un cammino da solista.  Di recente è stata commercializzata una versione FASHIONISTAS “capellona” (doll numero 138) e ancora il nuovissimo Ken Queer della linea BMR 1959 Mattel. In Australia Kmart, azienda con una linea di supermercati, ha commercializzato una linea rainbow con Ken, compagno e figli. Della sua ex nemmeno l’ombra.

Che dire? Ken non è solo il “fidanzato di” ma ha una sua personalità, dignità e carattere, uno status sociale ed è solo l’inizio. Il Nostro non ha più bisogno di una femmina che lo sponsorizzi, può andare avanti sulle sue rigide gambette da solo.

Attenta a te, Barbie, che ultimamente sei soltanto ingrassata.

Tzè!

Please follow and like us:
fb-share-icon0

Biografia Carlo Kik Ditto

Carlo Kik Ditto
Autore dei romanzi "La pecora Rosa"e "Crazy Bear Love" e "A Destra dell'Arcobaleno",Carlo Ditto con la sua ironia e il suo tono sempre sopra le righe,riesce a raccontare in modo davvero unico,la quotidianetà.Nella sua rubrica "L'angolo della Pecora Rosa",accompagnerà i nostri lettori nel mondo LGBT.

Check Also

I Porno romance, la “porno-stupidaggine” del secolo

….E vissero felici e contenti! Così finiscono i romanzetti rosa, con i quali le mie …