PACCHERI ALL’ASTICE

400 di paccheri
2 astici di circa 900 grammi
7 cucchiai d’olio E.V.O.
1 spicchio d’aglio
8 pomodorini
1 bicchierino di brandy
1 ciuffo di prezzemolo finemente tritato
sale e pepe q.b.
Preparazione

Per prima cosa dividere a metà l’astice. In una padella larga fate imbiondire l’aglio nell’olio, unite l’astice, saltatelo a fuoco vivo finché cambia colore diventando rosso , dopodiché sfumare con il brandy ed eliminate l’aglio. Poi aggiungete i pomodorini tagliati a metà, regolate di sale e pepe.

Cuocere per circa 20 minuti a fiamma bassa avendo cura di aggiungere un mestolino d’acqua di cottura della pasta.

Cuocete i paccheri al dente, uniteli al condimento di astice, (ovviamente prima prendete i mezzi astici e intanto disponeteli nel piatto da portata) aggiungete ai paccheri il prezzemolo tritato, mantecate per circa 1 minuto con 3 cucchiai di acqua della pasta

Note: Mentre preparate i paccheri all’astice, dovete ricordare che deve essere una preparazione semplice perché questo crostaceo è pieno di gusto, quindi non eccedete nell’aggiunta dell’olio ma piuttosto se notate che la consistenza è troppo asciutta, dovete soltanto aggiungere l’acqua della cottura dei paccheri e mantecare per bene Impiattate accanto alla metà di astice spolverate col altro prezzemolo e

BUON APPETITO!!

N.B.Se non avete molta dimestichezza con gli astici vivi,ricordate che ci sono anche quelli congelati che sono ottimi, solo che prima della cottura devono essere totalmente scongelati.

Please follow and like us:
fb-share-icon

Biografia Luciana Pasqualetti

Fiorentina di nascita ma napoletana con il cuore. Appassionata di cucina, storie e racconti su Napoli. Entusiasta per tutto ciò che è antico, non disdegnando il nuovo. Ama la puntualità e non sopporta l'approssimazione.

Check Also

Piatto Unico

Zuppa di Fagioli e Scarole

Due ingredienti buoni da soli ma perfetti insieme. Durante il periodo invernale le zuppe rappresentano …