Siti Streaming chiusi? Problema già risolto!

Sky, Mediaset Premium, Netflix e anche altre PayTv hanno, ormai da anni, ingaggiato una feroce lotta nei confronti di quei siti che permettono di vedere serie tv, film ed eventi sportivi in streaming in modo totalmente gratuito.

streaming

Mercoledì il gip Alessandra Boffi ha ordinato la chiusura di ben 152 siti di streaming, sortendo effetti minimi. Infatti molti dei siti che sono presenti in questo elenco, hanno già cambiato il loro dominio e già sono operativi come prima.

Un attacco del genere, accadde già 7 anni, infatti vennero chiusi, però dal FBI ed in via definitiva, Megavideo e Megaupload.

megavideo-2

Chiusero solo questi due, ma fu un evento mondiale, poiché i due siti venivano utilizzati da tutto il mondo per vedere gratuitamente film e serie tv.

megavideo

I siti chiusi dal gip hanno già ripreso la loro normale funzionalità come se nulla fosse successo, andando a modificare il proprio dominio, infatti molti utenti non hanno minimamente notato la differenza.

Tutto ciò però è necessario per combattere la pirateria, infatti l’azione del gip è lodevole, ma alquanto inutile.

Detto questo io vi esorto a non usufruire di questi siti, intanto Io torno a vedere una puntata sottotitolata di WestWorld.

Please follow and like us:

Biografia Mattia La Rana

Mattia La Rana, nato a Trieste ma di adozione napoletana, è uno studente, in procinto di laurea, di Economia Aziendale. E’ appassionato di fotografia, smartphone e di console, più in generale di tutto ciò che è tecnologico. Il suo motto: “ Stay hungry, stay foolish”

Check Also

Convertitore di criptovalute Godex.io e Changelly: confronto delle piattaforme

Ogni moneta che venga creata virtualmente tramite metodi crittografici è una criptovaluta.  Le stesse tecniche …