Cucina tradizionale napoletana:Sartù di riso

13077380_10209553340260648_160713837_n

Il sartù di riso è un piatto tipico della cucina napoletana, un timballo di riso ripieno principalmente di polpettine, piselli, fior di latte, uova sode; si presenta a forma di ciambellone e può essere preparato sia in bianco che con il ragù. Il termine sartù è una storpiatura del termine francese “sour tout” ed è uno dei piatti a base di riso più antichi della tradizionale cucina napoletana, preparato dai cuochi francesi alle corti di napoli durante il 1700 .

Ingredienti per un ruoto di 26 cm di diametro

320 g. di riso Carnaroli

1 bottiglia di passata di pomdoro

1 lattina di pomodori pelati cipolla

sedano e carota

300 gr. di macinato scelto

3 cucchiai di parmigiano

grattugiato o misto a pecorino romano

olio extravergine d’oliva

200 gr di piselli finissimi surgelati

200 g. di fior di latte o provola

5-6 fettine di salame Napoli

2 uova sode

(facoltativo) pangrattato

burro sale e pepe

Come fare il Sartù di riso

Preparate il ragù: in una pentola con 3 cucchiai di olio extravergine fate soffriggere sedano, cipolla e carota per 1 minuto, aggiungete 200 gr. di carne macinata e fate cuocere per 3-4 minuti aggiungete 1 bottiglia di passata di pomodoro e una lattina di pomodori pelati, fate sobbollire per circa mezz’ora col coperchio e salate in una pentola a parte con un paio di cucchia di olio fate tostare il riso, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco, aggiungete acqua salata o brodo e fate cuocere per 4-5 minuti. Ora passate il riso nel ragù e fate cuocere per il restante tempo di cottura, aggiungete un po’ d’acqua o brodo durante la cottura (non deve risultare mai asciutto)

preparate gli ingredienti per il ripieno del sartù: fate bollire per qualche minuto i piselli nell’acqua salata, tagliate a dadini il salame e la provola/fior di latte, se vi piacciono potete anche aggiungere un paio di uova sode tagliate a pezzetti. Imburrate una teglia da forno e ricoprite con pangrattato versate circa la metà del riso nella teglia, livellate, aggiungete il salame, i piselli, la provola e l’uovo sodo coprite con il restante riso, livellate la superficie ed aggiungete un po’ di pangrattato misto a 2-3 cucchiai di parmigiano-pecorino, infine mettete qualche fiocco di burro in modo da creare una crosticina dorata e croccante Cuocete in forno preriscaldato a 180° fino a quando il riso apparirà dorato e si sarà formata una crosticina. Ed ecco pronto il vostro sartù di riso alla napoletana. Lasciate riposare per una decina di minuti, impiattate e ….buon appetito!

Please follow and like us:

Biografia Luciana Pasqualetti

Luciana Pasqualetti
Fiorentina di nascita ma napoletana con il cuore. Appassionata di cucina, storie e racconti su Napoli. Entusiasta per tutto ciò che è antico, non disdegnando il nuovo. Ama la puntualità e non sopporta l'approssimazione.

Check Also

Antipasto Natalizio

Cream Tart Salata: una originale versione della torta più cool del momento!

Bella, buona, scenografica: la Cream Tart è un tipo di torta preparata con pasta frolla, …