Il logo della competizione realizzato dallo studio Casta Via La Bresciana

Grave caso di Doping alla Coppa Cobram: Squalificato il Rag. Fantocci

Dal nostro inviato Isaia Buana:

Si è tenuta ieri a Napoli al parco della Rimembranza la 38esima edizione della Coppa Cobram, gara ciclistica dedicata alla memoria del megadirettore della ItalPetrolCemeTermoTessilFarmoMetalChimica: l’immortale visconte Cobram morto ormai 10 anni fa linciato dai suoi amorevoli dipendenti.

All’evento hanno partecipato, oltre che l’amato sindaco Giggino Cobram, nipote del defunto visconte, tutti i dipendenti della Megaditta (vivi e morti) ed un folto pubblico che ha acclamato festante ai bordi delle strade.

Fantocci, Filini e Calboni prima della gara. Studio Fotografico Funivia Bambania

Hanno partecipato alla gara ben 108 dipendenti. Il numero non è casuale dato che tanti erano gli anni del’amata madre del visconte Cobram, l’amatissima viscontessa Delicata Dolores Cobram spentasi prematuramente alla tenera età di soli 108 anni.

La fatica comincia a farsi sentire. Courtesy Anna Maria Zantrania

Tra tutti i sottoposti si sono messi in evidenza diversi dipendenti dell’ufficio sinistri: il Rag. Ugo Fantocci, il Ragionier Filini ed il geometra Calboni, noto “sciupafemmine” che si è presentato alla gara con entrambe le braccia rotte ma che non ha rinunciato a partecipare alla competizione fratturandosi entrambe le gambe decidendo così di passare la S. Pasqua al CTO.

Uno dei momenti più duri della gara. Archivio Cinematografico Gian Maria Paperania

Ai nastri di partenza dopo il minuto di raccoglimento  per la dipartita di 25 concorrenti che hanno preferito porre fine alla loro mera esistenza e non affrontare le fatiche di una gara tanto impegnativa ed illustre. Le morti si sono susseguite fin dai primi minuti di gara, anche per colpa del rinfresco a base di mitili crudi che è stato servito prima della gara gentilmente offerto dalla ditta di catering “Gennar O’ Vibrion” di Pozzuoli.

Foto di repertorio Ia coppa Cobram. Foto Archivio Salumeria La Liana

I superstiti sono stati falcidiati dalla fatica e dal caldo, al traguardo l’unico arrivato è stato il ragionier Fantocci che dopo essere stato recuperato dal carro funebre della ditta “Tavuto” è stato squalificato in quanto scoperto durante la gara bere uno strano intruglio. Maggiori aggiornamenti nelle prossime ore dalla nostra reporter Albania La Schiana.

Uno degli sponsor della competizione: Trattoria “al Curvone”. Istituto Sangria Varania

 

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Danilo Battista
Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

Valanga azzurra in attesa della Juve

Pomeriggio da Luna Park allo Stadio San Paolo: come non accadeva da tempo, infatti, il …