Quali sono i luoghi comuni sui gay?

Salve a tutti. Nuovo mercoledi,nuovo argomento.

Questa volta l’argomento da trattare mi è stato segnalato da una gentile lettrice.

La cara Alessia (così si chiama)si è presa il fastidio di contattarmi tramita la mia pagina fb(per chi volesse c’è un link diretto a fine pagina in fondo a tutto dove c’è mia fotina ) per chiedermi: Carlo,seguo la tua rubrica…blaa blaaa( in realtà ha scritto “nu papiell” io ve lo abbrevio con bla bla per arrivare al succo del messaggio)….quali sono i luoghi comuni sui gay? Ci fai un articolo?Mi saluti?

Introduciamo l’argomento domandandoci cosa vorrà dire : Luogo comune..

Letteralmente è un “luogo mentale” che tutti conoscono, una cosa che tutti pensano sia vera,il più delle volte solo per sentito dire.Tipo: Dire che nella moda le ragazze sono tutte anoressiche è un luogo comune. Nasce anche dai media e da quello che ci fanno sempre vedere.Le persone fanno (1+1) ,senza riflettere e nasce l’inganno.

Ovvio c’è sempre un fondo di verità

Nel campo gay ,i luoghi comuni si sprecano. Io ne ho presi in considerazione alcuni:

1)I gay sono promisqui.

Vero: Si cari lettori, ma attenzione non sono i gay ad essere promiscui ,ma il genere maschile a cui apparteniamo. Tutti i maschi.Le donne sono più mentali ,più controllate. I maschi preferiscono arrivare al “dunque” subito, salta cena, violini e fiori ,si passa direttamente al dopo cena.

2)Le donne lesbiche sono perverse.

Falso. Questo è un luogo comune molto antipatico.Ovvero la lesbica è una ninfomane, va con le donne perché è una sporca o peggio perché non ha trovato un uomo che la soddisfi. Questo nasce dall’idea di alcuni uomini che passano tempo a vedere i film porno  e non hanno rispetto per le donne in generale.

3)I transessuali  devono  necessariamente essere prostitute.

Falso: I trans o travestiti battono perché la società li emargina ,non hanno leggi e garanzie,quindi se,come spesso accade, non hanno una famiglia che li supporta, la strada del vicoletto con il fuoco è l’unica soluzione.

4)I gay hanno buongusto.

Vero: La stragrande maggioranza degli stilisti è gay ed è vero che le donne preferiscono farsi accompagnare a fare shopping da un gay( hanno un uomo sottobraccio e posso fare cose da donne, senza che lui sbuffi).Chi dei due si stancherà prima a provare tacchi e borse?. Attenzione,per far sì che il luogo comune sia vero il  gay deve essere libero da complessi o pressioni per potersi esprimere liberamente.

5)I gay sono sensibili.

Vero/falso.Nei film si vede spesso che, se la ragazza è stata lasciata dal ragazzo oppure scopre di avere una mandria di corna lei corre dal suo amico gay perchè la comprende, la coccola, la supporta,perché è sensibile. Vero. Mi chiederei da dove nasce questa cosa. Spesso siamo vittime di razzismo, bullismo e discriminazioni,probabile che alcuni di noi abbiano sviluppato una sensibilità superiore nei confronti di chi è in difficoltà,ma attenzione, ci sono anche quelli che pur avendo subito violenze o altro sviluppano la cattiveria ,quindi,la sensibilità gli rimane solo dove non batte il sole.

6)I gay hanno l’aids.

Falsissimo Questo ”cosa” oscena si ricongiunge al punto numero uno. I promisqui sono quelli più a rischio di malattie,quindi i gay sono soggetti pericolosi. Falsissimo. Le statistiche parlano della maggior parte dei soggetti che hanno contratto aids sono gli etero, le donne per prime. Il luogo comune nasce solo dalla promiscuità esibita dai gay e dall’ignoranza.

Cari amici,prima di credere o ripetere le cose che sentite da bocca degli altri o dalla tv, valutate con la vostra testa,dai luoghi comuni a volte nascono le discriminazioni.Non fate di tutta l’erba un fascio a meno che non ve la dovete fumare. Siamo tanti bei fiorellini con tante sfaccettature e colori, l’uno diverso dall’altro.

……….CIAO ALESSIA…………..

Please follow and like us:

Biografia Carlo Kik Ditto

Carlo Kik Ditto
Autore dei romanzi "La pecora Rosa"e "Crazy Bear Love" e "A Destra dell'Arcobaleno" e giornalista,Carlo Ditto con la sua ironia e il suo tono sempre sopra le righe,riesce a raccontare in modo davvero unico,la quotidianetà.Nella sua rubrica "L'angolo della Pecora Rosa",accompagnerà i nostri lettori nel mondo LGBT.

Check Also

GOSSIP ESTATE 2020

Cari lettori, l’estate 2020 volge al termine, restano piccoli scampoli di tempo libero e il …