CIBO & TINTARELLA: alla scoperta dell’alimentazione giusta

1460641083-alimenti-pelle-estate[1]
L’alimentazione è fondamentale per prevenire le scottature, aumentare l’abbronzatura e renderla durature nel tempo….scopriamo come.

I CIBI che prevengono le scottature.

Diverse ricerche hanno infatti dimostrato che i carotenoidi contenuti in certi alimenti sono utili a proteggere la pelle dalle specie radicali che dell’ossigeno che si formano a seguito dell’esposizione solare.

I caroteni sono molecole con strutture adatte ad assorbire i raggi UV provenienti dal sole, prevenendo in questo modo il danno diretto alle cellule.

I β-caroteni sono contenuti in frutta e verdura dal colore arancio-rosso: albicocche, carote, ciliegie, lamponi, melone, papaya, peperoni gialli e rossi, fragole, zucca e pomodori.

  1. Agrumi: sono ricchi di vitamina C, un antiossidante che protegge internamente la pelle dai danni causati dalle radiazioni UVA. La vitamina C ha la capacità di ridurre i radicali liberi presenti nella cellula.
  2. Anguria: ha un alto contenuto di licopene antiossidante, che aiuta a ridurre l’accumulo di radicali liberi nella pelle di circa il 50%. Il licopene inoltre protegge da melanoma, scottature e macchie solari.
  3. Salmone: ricco di acidi grassi “Omega 3” ha proprietà anti-infiammatorie e aiutano a ridurre la sensibilità della pelle alla luce solare.
  4. Cacao: il cioccolato fondente contiene i flavonoidi che proteggono dal sole. Gli studi indicano che il consumo di cacao fondente per un tempo medio/lungo conferisce una robusta protezione contro l’eritema da raggi UVA oltre a migliorare la morbidezza della pelle nelle donne.
  5. Pomodori: sono ricchi di licopene che protegge dai danni del sole. Il loro segreto è nelle proprietà antiossidanti, che si attivano dando un elettrone supplementare ai radicali liberi in circolazione nel nostro sangue sovvertendone così l’effetto dannoso.

I CIBI abbronzanti.

 1) Carote: sono al primo posto della nostra classifica. Sono un abbronzante naturale per eccellenza, contengono 1200 microgrammi di vitamina A (o quantità equivalenti di caroteni) ogni 100 grammi di polpa (basta consumare 100 gr al giorno per un effetto super).

2) Radicchio: spesso sottovalutato i radicchi contengono circa la 500-600 migrogrammi di vitamina A ogni 100 gr.

3) Albicocche: rientrano tra i cibi abbronzanti per eccellenza e sono anche dimagranti  grazie all’alto conenuto di fibre solubili che  riescono a dare un senso di sazietà incredibile.

I CIBI che aiutano a mantenere l’abbronzatura.

L’alimentazione, infatti, gioca un ruolo molto importante nel mantenimento del colorito scuro della pelle. Gli elementi più importanti a questo scopo sono tre: le vitamine, gli acidi grassi omega 3 e il betacarotene.

  1. Verdure: sono piene di SELENIO che rallenta l’invecchiamento cutaneo agendo contro i radicali liberi. Perché la sua azione sia davvero efficace, occorre assumerne una certa quantità, l’equivalente di 200 g di verdure a foglia verde al giorno.
  2. Noci: piene di vitamina E hanno ruolo antietà e agiscono in sinergia con il selenio e la vitamina C per prevenire il degrado degli acidi grassi essenziali.
Please follow and like us:

Biografia Pierluigi Cerenza

Avatar

Check Also

REMDESIVIR: UNA CURA CONTRO IL COVID-19?

La nostra società è veloce, velocissima ed ogni giorno schiaccia sempre più il piede sull’acceleratore; …