mercoledì , 24 Aprile 2019

Le tanto attese nozze di Ken

Tutti conosciamo la Barbie, simbolo americano di bellezza e perfezione, realizzazione del sogno americano,  la Barbie può fare tutto e benissimo. Astronauta, insegnante, veterinaria  sempre sorridente, senza un capello fuori posto, ha sempre amici a cena, cucina (è anche chef stellato!) mangia come un maiale e non prende mai un grammo di peso.

La Mattel, il colosso dei giocattoli che la produce, si rende presto  conto che i parametri di bellezza cambiano e con essi devono evolversi anche le sue ragazze di plastica. In un’epoca dove si presta finalmente attenzione alle malattie come anoressia e bulimia, la casa americana sforna le Barbie curvy, bellissima e formosa, per dire alle bambine: la bellezza è anche con qualche chilo in più, ora le ragazze rotondette si posso identificare in una bambola che le somiglia.

La Mattel appoggia con prodotti ad hoc il mondo gay, lo ha fatto tempo fa con la realizzazione di magliette con la scritta “love wins” a supporto della causa per i diritti delle persone LGBT. E’ vero che sfondano una porta aperta, i gay amano la Barbie e tutto il glamour che le circonda, ma le iniziative mosse da un’azienda che produce giocattoli, il cui target di riferimento sono i bambini, è un‘iniziativa più che lodevole

Tocca far fare un passo nuovo anche a Ken.

L’eterno fidanzato di Barbie, a dire il vero qui non abbiamo mai creduto alla sua virilità, pare che uscirà sul mercato in versione gay. L’idea parte dalla richiesta di un certo Matt Jacobi che in occasione delle nozze con il suo compagno avrebbe voluto regalare alle damigelle una versione matrimoniale del bambolotto, in assenza di ciò, la coppia ha creato un set sostituendo la Barbie con un altro Ken ed ha inviato un messaggio alla Mattel per spingerli a crearne uno ufficiale. La  casa produttrice si è dichiarata pronta per studiare il nuovo prodotto.

Sarebbe fichissimo che Ken riesca a sposare il suo compagno e che Barbie alla cerimonia si presenti con uno dei suoi favolosi vestiti per fargli gli auguri.

Il finale? Tutti al ricevimento, con le barbie curvy a fare la fila per l’ultima fetta di torta… e tutti vissero felici e contenti.

I’m a Barbie girl, in a Barbie world Life in plastic, it’s fantastic

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Carlo Kik Ditto

Carlo Kik Ditto
Autore dei due splendidi romanzi "La pecora Rosa"e "Crazy Bear Love",Carlo Ditto con la sua ironia e il suo tono sempre sopra le righe,riesce a raccontare in modo davvero unico,la quotidianetà.Nella sua rubrica "L'angolo della Pecora Rosa",accompagnerà i nostri lettori nel mondo LGBT.

Check Also

In viaggio con Ditto: Marocco Marrakech

Il Marocco è una terra da sogno. Sabbia rossa, turbanti che volano nel polveroso vento …